Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Guardatevi dall’inganno

Guardatevi dall’inganno

 Guardatevi dall’inganno

“State attenti che qualcuno non vi porti via come sua preda per mezzo . . . di un vuoto inganno”. — COLOSSESI 2:8.

1-3. (a) Quali esempi dimostrano che l’inganno si è insinuato in ogni aspetto della vita quotidiana? (b) Perché non dovremmo sorprenderci dell’inganno che c’è nel mondo?

“QUANTI di voi non hanno mai avuto un cliente che gli abbia mentito?” Questa domanda fu posta alcuni anni fa da un professore di diritto nel corso di un sondaggio. Cosa emerse? Egli spiega: “Di migliaia di avvocati, solo uno non aveva mai avuto un cliente che gli avesse mentito”. Come mai? “Aveva appena cominciato a lavorare in un grande studio e non aveva ancora parlato con nessun cliente”. Questo episodio illustra una triste verità: nel mondo d’oggi menzogna e inganno sono comuni.

2 L’inganno assume molte forme e si è insinuato in quasi ogni aspetto della vita moderna. I mezzi di informazione riportano molti casi: uomini politici che mentono riguardo alle loro azioni, contabili e avvocati che esagerano gli utili delle imprese, pubblicitari che danno ai consumatori informazioni fuorvianti, parti in causa che truffano le assicurazioni, per citare solo qualche esempio. C’è poi l’inganno religioso. Il clero svia le masse insegnando false dottrine, quali l’immortalità dell’anima, l’inferno di fuoco e la Trinità. — 2 Timoteo 4:3, 4.

3 Dovremmo forse sorprenderci di tutti questi tipi di inganno? No. Riguardo agli “ultimi giorni”, la Bibbia avvertì: “Uomini malvagi e impostori progrediranno di male in peggio, sviando ed essendo sviati”. (2 Timoteo 3:1, 13) Come cristiani dobbiamo stare attenti alle  idee ingannevoli che potrebbero sviarci dalla verità. Due domande sorgono spontanee: Perché l’inganno è così diffuso? E come possiamo stare attenti a non farci ingannare?

Perché c’è tanto inganno oggi?

4. Come spiega la Bibbia la ragione per cui l’inganno è tanto diffuso?

4 La Bibbia spiega chiaramente la ragione per cui l’inganno è tanto diffuso. L’apostolo Giovanni scrisse che “tutto il mondo giace nel potere del malvagio”. (1 Giovanni 5:19) Il “malvagio” è Satana il Diavolo. Di lui Gesù disse: “Non si attenne alla verità, perché in lui non c’è verità. Quando dice la menzogna, parla secondo la propria disposizione, perché è un bugiardo e il padre della menzogna”. C’è quindi da meravigliarsi se questo mondo rispecchia lo spirito, i valori e le caratteristiche ingannevoli del suo governante? — Giovanni 8:44; 14:30; Efesini 2:1-3.

5. In che modo Satana ha intensificato gli sforzi per ingannare in questo tempo della fine, e chi ha particolarmente preso di mira?

5 In questo tempo della fine Satana ha intensificato gli sforzi. È stato scagliato sulla terra. Sa che gli è rimasto poco tempo e ha “grande ira”. Deciso a causare la rovina del maggior numero possibile di esseri umani, “svia l’intera terra abitata”. (Rivelazione [Apocalisse] 12:9, 12) Satana non inganna solo occasionalmente. Al contrario, i suoi sforzi per sviare l’umanità sono incessanti. * Egli usa ogni metodo per ingannare, anche la frode e il tradimento, in modo da accecare le menti degli increduli e tenerli lontani da Dio. (2 Corinti 4:4) Questo maestro nell’arte dell’inganno è deciso a divorare particolarmente quelli che adorano Dio “con spirito e verità”. (Giovanni 4:24; 1 Pietro 5:8) Non dimenticate mai che in effetti Satana ha asserito di poter ‘allontanare chiunque da Dio’. (Giobbe 1:9-12) Consideriamo alcune delle sue “tattiche ingannevoli” e come proteggerci. — Efesini 6:11, Jewish New Testament.

Guardatevi dall’inganno degli apostati

6, 7. (a) Cosa asseriscono a volte gli apostati? (b) Come mostrano chiaramente le Scritture ciò che vogliono gli apostati?

6 Da molto tempo Satana si serve degli apostati nel tentativo di sedurre i servitori di Dio. (Matteo 13:36-39) A volte gli apostati asseriscono di adorare Geova e di credere nella Bibbia, ma rifiutano la parte visibile della sua organizzazione. Alcuni tornano addirittura alle dottrine che disonorano Dio insegnate da “Babilonia la Grande”, l’impero mondiale della falsa religione. (Rivelazione 17:5; 2 Pietro 2:19-22) Sotto ispirazione divina gli scrittori della Bibbia usarono un linguaggio vigoroso per smascherare i motivi e i metodi degli apostati.

7 Cosa vogliono gli apostati? La maggioranza di loro non si accontentano di lasciare la fede che un tempo, forse, consideravano vera. Spesso vogliono portarsi dietro altri. Anziché cercare e fare nuovi discepoli, molti apostati cercano di “trarsi dietro i discepoli” di Cristo. (Atti 20:29, 30) Riguardo ai falsi maestri, l’apostolo Paolo diede questo urgente avvertimento: “State attenti che qualcuno non vi porti via come sua preda”. (Colossesi 2:8) Non è questo ciò che molti apostati cercano di fare? Come il rapitore che sottrae la vittima ignara alla sua famiglia, gli apostati fanno leva su componenti della congregazione che non sospettano nulla, cercando di portarli via dal gregge.

8. Quali metodi usano gli apostati per conseguire il loro obiettivo?

8 Quali metodi usano gli apostati per conseguire il loro obiettivo? Spesso ricorrono a travisamenti, mezze verità e vere e proprie falsità. Gesù sapeva che i suoi seguaci sarebbero stati perseguitati da coloro che ‘mentendo, avrebbero detto ogni sorta di cose malvage contro’  di loro. (Matteo 5:11) Questi malevoli oppositori avrebbero detto ciò che non è vero con l’intento di ingannare altri. L’apostolo Pietro mise in guardia contro gli apostati che avrebbero usato “parole finte”, diffuso “ingannevoli insegnamenti” e ‘torto le Scritture’ per i loro fini. (2 Pietro 2:3, 13; 3:16) Purtroppo gli apostati riescono a ‘sovvertire la fede di alcuni’. — 2 Timoteo 2:18.

9, 10. (a) Come possiamo guardarci dagli inganni degli apostati? (b) Perché non ci turbiamo se c’è bisogno di modificare il nostro intendimento del proposito di Dio?

9 Come possiamo guardarci dagli inganni degli apostati? Dando ascolto al consiglio della Parola di Dio, che dice: “[Tenete] d’occhio quelli che causano divisioni e occasioni d’inciampo contro l’insegnamento che avete imparato, ed evitateli”. (Romani 16:17) Li ‘evitiamo’ rigettando i loro ragionamenti, sia che li presentino di persona, in forma stampata o su Internet. Perché assumiamo questa posizione? Primo, perché la Parola di Dio ci dice di fare così, e abbiamo fiducia che Geova ha sempre a cuore il nostro bene. — Isaia 48:17, 18.

10 Secondo, perché amiamo l’organizzazione che ci ha insegnato le preziose verità grazie alle quali siamo nettamente separati da Babilonia la Grande. Nello stesso tempo, ci rendiamo conto che la conoscenza che abbiamo del proposito di Dio non è perfetta; il nostro intendimento si è modificato nel corso degli anni. I cristiani leali sono contenti di attendere che sia Geova a operare tutti i miglioramenti. (Proverbi 4:18) Nel frattempo non abbandoneremo l’organizzazione che Dio si compiace di usare, poiché è evidente che la benedice. — Atti 6:7; 1 Corinti 3:6.

Guardatevi dall’ingannare voi stessi

11. Perché gli esseri umani imperfetti hanno la tendenza a ingannare se stessi?

11 Gli esseri umani imperfetti hanno la tendenza a ingannare se stessi e Satana è pronto a sfruttarla. “Il cuore è più ingannevole di qualunque altra cosa ed è difficile da correggere”, dice Geremia 17:9. E Giacomo scrisse: “Ciascuno è provato essendo attirato e adescato dal proprio desiderio”. (Giacomo 1:14) Se viene adescato, il nostro cuore può effettivamente presentarci il peccato in modo così attraente da farcelo apparire interessante e innocuo. Questo modo di vedere le cose è ingannevole, poiché cedere al peccato avrà infine conseguenze disastrose. — Romani 8:6.

12. In quali modi possiamo ingannare noi stessi?

 12 È facile ingannare se stessi. Il cuore ingannevole può giustificare un serio difetto della personalità o scusare un grave peccato. (1 Samuele 15:13-15, 20, 21) Il nostro cuore imperfetto può anche cercare i modi per scusare un comportamento discutibile. Prendete ad esempio lo svago. Alcuni divertimenti sono sani e piacevoli. Tuttavia molto di quello che offre il mondo, tramite film, programmi televisivi e siti Internet, è osceno e immorale. È facile convincerci che possiamo vedere spettacoli sordidi senza esserne minimamente danneggiati. Alcuni fanno addirittura questo ragionamento: “Non turba la mia coscienza, quindi che male c’è?” Ma queste persone ‘ingannano se stesse con falsi ragionamenti’. — Giacomo 1:22.

13, 14. (a) Quale esempio scritturale mostra che la coscienza non è sempre una guida sicura? (b) Come possiamo guardarci dall’ingannare noi stessi?

13 Come possiamo guardarci da questo tipo di inganno? Tanto per cominciare, dobbiamo ricordare che non ci si può sempre fidare della  coscienza. Prendete il caso dell’apostolo Paolo. Prima di diventare cristiano perseguitava i seguaci di Cristo. (Atti 9:1, 2) Forse a quel tempo la coscienza non lo turbava. Ovviamente, però, la sua coscienza era stata guidata male. “Ero nell’ignoranza e agivo per mancanza di fede”, disse lui stesso. (1 Timoteo 1:13) Quindi il semplice fatto che un certo divertimento non turbi la nostra coscienza non è una garanzia che stiamo agendo bene. Solo una coscienza sana e debitamente educata mediante la Parola di Dio può essere una guida sicura.

14 Se non vogliamo ingannare noi stessi, facciamo bene a tenere a mente alcuni utili suggerimenti. Esaminatevi in preghiera. (Salmo 26:2; 2 Corinti 13:5) Forse con un onesto autoesame capirete la necessità di fare qualche cambiamento nel vostro modo di pensare o di agire. Ascoltate altri. (Giacomo 1:19) Dato che un autoesame può essere soggettivo, è saggio ascoltare le parole obiettive di conservi cristiani maturi. Se prendete decisioni o agite in modi che sono discutibili dal punto di vista di compagni di fede equilibrati ed esperti, potreste chiedervi: ‘È possibile che la mia coscienza non sia stata educata bene o che il cuore mi inganni?’ Alimentatevi regolarmente con la Bibbia e con le pubblicazioni bibliche. (Salmo 1:2) Così facendo sarete aiutati a mantenere pensieri, atteggiamenti e sentimenti in armonia con i princìpi divini.

Guardatevi dalle menzogne di Satana

15, 16. (a) Quali menzogne usa Satana nel tentativo di ingannarci? (b) Come possiamo evitare di farci ingannare da menzogne come queste?

15 Nel tentativo di ingannarci Satana usa varie menzogne. Cerca di convincerci che i beni materiali ci rendono soddisfatti e felici, mentre spesso avviene il contrario. (Ecclesiaste 5:10-12) Vorrebbe farci credere che questo mondo malvagio continuerà sempre così, anche se ci sono chiare indicazioni che viviamo negli “ultimi giorni”. (2 Timoteo 3:1-5) Satana incoraggia l’idea che non ci sia niente di male a seguire uno stile di vita immorale, anche se chi va in cerca dei piaceri spesso subisce amare conseguenze. (Galati 6:7) Come possiamo evitare di farci ingannare da queste menzogne?

16 Traete beneficio dagli esempi biblici. Nella Bibbia ci sono esempi ammonitori di persone che furono ingannate dalle menzogne di Satana. Amavano le cose materiali, persero di vista i tempi in cui vivevano o si abbandonarono a una vita immorale, tutto con cattive conseguenze. (Matteo 19:16-22; 24:36-42; Luca 16:14; 1 Corinti 10:8-11) Imparate dagli esempi moderni. Purtroppo ogni tanto alcuni cristiani perdono il senso di urgenza e finiscono per credere che servendo Dio si lascino sfuggire qualcosa di buono. Forse lasciano la verità per dedicarsi a una vita di cosiddetti piaceri. Costoro, però, sono “su suolo sdrucciolevole”, poiché prima o poi subiranno le conseguenze della loro condotta empia. (Salmo 73:18, 19) Siamo saggi se impariamo dagli errori degli altri. — Proverbi 22:3.

17. Perché Satana incoraggia la menzogna secondo cui Geova non ci ama né ci apprezza?

17 C’è un’altra menzogna che Satana ha usato con buoni risultati: quella secondo cui Geova non ci ama né ci apprezza. Satana ha avuto migliaia di anni per studiare gli esseri umani imperfetti. Sa bene che lo scoraggiamento può indebolirci. (Proverbi 24:10) Quindi promuove la menzogna secondo cui agli occhi di Dio non valiamo niente. Se siamo “abbattuti” e ci convinciamo che a Geova non importa di noi, potremmo essere tentati di arrenderci. (2 Corinti 4:9) È proprio quello che l’Arcingannatore desidera! Come possiamo dunque evitare di essere ingannati da questa menzogna di Satana?

18. Come ci assicura la Bibbia che Geova ci ama?

18 Prendete a cuore ciò che la Bibbia dice dell’amore che Geova ha per noi. La sua Parola fa alcune toccanti illustrazioni per assicurarci che nota e ama ognuno di noi. Geova mette le  vostre lacrime nel suo “otre”, cioè vede e ricorda le lacrime che versate mentre lottate per rimanere fedeli. (Salmo 56:8) Sa quando avete “il cuore rotto” e vi è vicino in quei momenti. (Salmo 34:18) Conosce ogni vostro particolare, anche il numero dei “capelli della vostra testa”. (Matteo 10:29-31) Soprattutto Dio “ha dato il suo unigenito Figlio” per voi. (Giovanni 3:16; Galati 2:20) A volte può esservi difficile credere che queste scritture si applichino proprio a voi. Tuttavia dobbiamo prendere Geova in parola. Egli vuole che crediamo nel suo amore per noi non solo come gruppo ma individualmente.

19, 20. (a) Perché è importante riconoscere e respingere la menzogna satanica secondo cui Geova non ci ama? (b) In che modo un sorvegliante viaggiante ha aiutato alcuni che erano scoraggiati?

19 Riconoscete e rigettate la menzogna. Se sapete che qualcuno mente, potete proteggervi dall’inganno. Così anche solo sapere che Satana vuole farvi credere alla menzogna secondo cui Geova non vi ama può essere di grande aiuto. Dopo avere letto un articolo della Torre di Guardia che avvertiva circa le tattiche di Satana, una cristiana ha detto: “Non mi ero mai resa conto che Satana cerca di servirsi dei miei sentimenti per scoraggiarmi. Saperlo mi fornisce il motivo per combattere questi sentimenti”.

20 Considerate l’esperienza di un sorvegliante viaggiante in un paese sudamericano. Quando fa visite pastorali a compagni di fede che sono abbattuti, spesso chiede loro: ‘Credi nella Trinità?’ Anche chi è scoraggiato di solito risponde: ‘Naturalmente no’, comprendendo che questa è una menzogna di Satana. Poi il sorvegliante viaggiante chiede: ‘Credi nell’inferno di fuoco?’ Di nuovo la risposta è: ‘Naturalmente no!’ Allora il sorvegliante viaggiante dice loro che c’è un’altra menzogna di Satana che di solito non è riconosciuta come tale. Richiama la loro attenzione sulla pagina 249, paragrafo 21, del libro Accostiamoci a Geova, * dove viene smascherata la menzogna secondo cui Geova non ci ama individualmente. Il sorvegliante viaggiante dice di avere ottenuto buoni risultati aiutando in questo modo coloro che sono scoraggiati a riconoscere e respingere questa menzogna satanica.

Proteggetevi dall’inganno

21, 22. Perché non siamo all’oscuro riguardo alle tattiche ingannevoli di Satana, e quale dovrebbe essere la nostra determinazione?

21 In questa parte finale degli ultimi giorni c’è da aspettarsi che Satana continui a investirci con una valanga di menzogne e di inganni. Siamo grati a Geova di non averci lasciato all’oscuro per quanto riguarda le tattiche ingannevoli di Satana. La Bibbia e le pubblicazioni bibliche dello “schiavo fedele e discreto” smascherano chiaramente i malvagi metodi del Diavolo. (Matteo 24:45) Come si suol dire, uomo avvisato, mezzo salvato! — 2 Corinti 2:11.

22 Guardiamoci dunque dai ragionamenti degli apostati. Vorremo essere determinati a evitare l’insidiosa trappola dell’ingannare se stessi. E riconosciamo e respingiamo tutte le menzogne di Satana. Così facendo, salvaguarderemo la nostra relazione con il “Dio di verità”, che detesta l’inganno. — Salmo 31:5; Proverbi 3:32.

[Note in calce]

^ par. 5 Riguardo al verbo reso “svia” in Rivelazione 12:9, un’opera di consultazione dice che “indica un’azione continua che è divenuta parte intrinseca del carattere”.

^ par. 20 Edito dai testimoni di Geova.

Ricordate?

• Perché oggi c’è tanto inganno nel mondo?

• Come possiamo guardarci dall’inganno degli apostati?

• Come possiamo guardarci dalla tendenza a ingannare noi stessi?

• Come possiamo evitare di farci ingannare dalle menzogne di Satana?

[Domande per lo studio]

[Immagine a pagina 17]

Non ingannate voi stessi quando si tratta dello svago

[Immagini a pagina 18]

Per non ingannare voi stessi, esaminatevi in preghiera, ascoltate altri e alimentatevi regolarmente con la Parola di Dio