Vai direttamente al contenuto

Fumare è peccato?

La risposta della Bibbia

La Bibbia non menziona il fumo * o altri usi del tabacco. Contiene tuttavia dei princìpi che aiutano a capire che Dio non approva abitudini nocive e impure, e che per lui quindi fumare è peccato.

  • Avere rispetto per la vita. “[Dio] dà a tutti la vita, il respiro” (Atti 17:24, 25). Dato che la vita è un dono di Dio, non dobbiamo fare niente che potrebbe diminuirne la durata, come ad esempio fumare. A livello mondiale il fumo è una delle principali cause di morte evitabile.

  • Amare il prossimo. “Devi amare il tuo prossimo come te stesso” (Matteo 22:39). Fumare vicino ad altri non è una dimostrazione di amore. Chi è abitualmente esposto al fumo passivo corre un rischio maggiore di essere colpito da malattie tipiche dei fumatori.

  • Essere puri o santi. “[Presentate] il vostro corpo in sacrificio vivente, santo e gradito a Dio” (Romani 12:1). “Purifichiamoci da ogni contaminazione di carne e di spirito, operando per raggiungere la piena santità nel timore di Dio” (2 Corinti 7:1). Fumare è una cosa innaturale ed è in netto contrasto con la santità, cioè la purezza e la pulizia, perché chi fa uso di tabacco introduce intenzionalmente nel proprio corpo tossine che lo danneggiano gravemente.

La Bibbia parla dell’uso a scopo ricreativo di marijuana o di altre droghe?

La Bibbia non parla di marijuana (conosciuta anche come cannabis) o di droghe simili. Ma contiene dei princìpi che escludono l’uso a scopo ricreativo di queste sostanze che creano dipendenza. Ai princìpi già menzionati si aggiungono anche i seguenti.

  • Avere il controllo delle proprie facoltà mentali. “Devi amare Geova tuo Dio [...] con tutta la tua mente” (Matteo 22:37, 38). “Siate pienamente assennati” (1 Pietro 1:13). Una persona che fa uso di droghe non può avere il pieno controllo della propria mente; molti addirittura sviluppano una dipendenza. La loro mente è concentrata sul procurarsi la droga e farne uso piuttosto che su pensieri costruttivi (Filippesi 4:8).

  • Rispettare la legge. “[Siate] ubbidienti ai governi e alle autorità” (Tito 3:1). Molti paesi hanno stabilito leggi severe in merito all’uso di alcune droghe. Se vogliamo piacere a Dio, dobbiamo ubbidire alle autorità (Romani 13:1).

^ par. 3 Con il termine “fumare” qui si intende l’inalare deliberatamente fumo di tabacco da sigarette, sigari, pipe o narghilè. Comunque, i princìpi esaminati si applicano anche all’uso di tabacco da masticare, tabacco da fiuto, sigarette elettroniche che contengono nicotina, e altri prodotti.