Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al sommario

Isaia 43:1-28

SOMMARIO

  • Geova raduna nuovamente il suo popolo (1-7)

  • Gli dèi portati in giudizio (8-13)

    • “Voi siete i miei testimoni” (10, 12)

  • Liberazione da Babilonia (14-21)

  • “Affrontiamoci in giudizio” (22-28)

43  Ora questo è ciò che dice Geova,il tuo Creatore, o Giacobbe, colui che ti ha formato, o Israele:+ “Non aver paura, perché io ti ho riscattato.+ Ti ho chiamato per nome. Mi appartieni.   Quando attraverserai le acque io sarò con te,+e quando guaderai i fiumi non sarai sommerso;+quando camminerai in mezzo al fuoco non ti scotterai,né la fiamma ti brucerà,   perché io sono Geova tuo Dio,il Santo d’Israele, il tuo Salvatore. Ho dato l’Egitto come prezzo per il tuo riscatto,l’Etiopia e Seba al posto tuo.   Tu sei prezioso ai miei occhi;+sei stato onorato, e io ti amo.+ Perciò darò uomini al posto tuoe nazioni in cambio della tua vita.*   Non aver paura, perché io sono con te.+ Farò venire la tua discendenza* dall’est,e ti radunerò dall’ovest.+   Dirò al nord: ‘Restituiscili!’,+e al sud: ‘Non trattenerli! Fa’ tornare i miei figli da lontano e le mie figlie dai confini della terra,+   tutti quelli che portano il mio nome+e che ho creato per la mia gloria,che ho formato e che ho fatto’.+   Fa’ uscire un popolo che è cieco pur avendo occhied è sordo pur avendo orecchi.+   Le nazioni si riuniscano tutte insieme,e i popoli si radunino.+ Chi di loro può annunciare questo? Possono farci udire le prime cose?*+ Presentino i loro testimoni per dimostrare di avere ragione,oppure ascoltino e dicano: ‘È la verità!’”+ 10  “Voi siete i miei testimoni”,+ dichiara Geova,“il mio servitore, che io ho scelto,+perché mi conosciate e abbiate fede* in me,e comprendiate che io sono lo stesso.+ Prima di me non è stato formato nessun Dio,e dopo di me non ce n’è stato nessuno.+ 11  Io, io sono Geova,+ e oltre a me non c’è nessun salvatore”.+ 12  “Io sono colui che ha annunciato, ha salvato e ha fatto sapere,quando fra voi non c’era nessun dio straniero.+ Voi siete dunque i miei testimoni”, dichiara Geova, “e io sono Dio.+ 13  Inoltre io sono sempre lo stesso;+e nessuno può strappare qualcosa dalla mia mano.+ Quando agisco, chi può ostacolarmi?”+ 14  Questo è ciò che dice Geova, il vostro Redentore,*+ il Santo d’Israele:+ “Per amore vostro manderò qualcuno a Babilonia e farò cadere le sbarre delle porte,+e i caldei sulle loro navi grideranno angosciati.+ 15  Io sono Geova, il vostro Santo,+ il Creatore d’Israele,+ il vostro Re”.+ 16  Questo è ciò che dice Geova,colui che apre una via attraverso il maree un sentiero tra le acque burrascose,+ 17  colui che fa uscire il carro da guerra e il cavallo,+l’esercito insieme ai guerrieri valorosi: “Giaceranno a terra e non si rialzeranno.+ Si estingueranno, verranno spenti come un lucignolo. 18  Non ricordate le cose già accadute,e non continuate a pensare al passato. 19  Ecco, io faccio qualcosa di nuovo;+sta nascendo proprio ora. Non ve ne accorgete? Aprirò una strada attraverso la distesa desolata+e farò scorrere fiumi nel deserto.+ 20  Mi onoreranno gli animali selvatici,gli sciacalli e gli struzzi,perché provvederò acqua nella distesa desolatae fiumi nel deserto+per dissetare il mio popolo, il mio eletto,+ 21  il popolo che mi sono formatoaffinché celebri le mie lodi.+ 22  Ma tu non mi hai invocato, o Giacobbe,+perché ti sei stancato di me, o Israele.+ 23  Non mi hai portato pecore per i tuoi olocaustie non mi hai glorificato con i tuoi sacrifici. Io non ti ho costretto a portarmi un dono,né ti ho stancato pretendendo incenso.*+ 24  Non mi hai comprato della canna aromatica con il tuo denaro,e non mi hai saziato con il grasso dei tuoi sacrifici.+ Al contrario, mi hai imposto il peso dei tuoi peccatie mi hai stancato con le tue colpe.+ 25  Io, io cancello le tue trasgressioni*+ per amore di me stesso,+e non ricorderò i tuoi peccati.+ 26  Fammi ricordare; affrontiamoci in giudizio;racconta la tua versione dei fatti per dimostrare che hai ragione. 27  Il tuo progenitore* ha peccato,e i tuoi portavoce* si sono ribellati a me.+ 28  Perciò profanerò i capi del luogo santo,e consegnerò Giacobbe alla distruzionee Israele agli insulti.+

Note in calce

O “anima”.
Lett. “seme”.
Forse si riferisce alle prime cose che avverranno in futuro.
O “confidiate”.
O “Ricompratore”, “colui che vi riscatta”.
O “olibano”, vedi Glossario.
O “atti ribelli”.
Lett. “primo padre”.
Forse si riferisce agli insegnanti della Legge.