Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia  |  febbraio 2010

 I lettori chiedono . . .

Per essere cristiani bisogna credere nella Trinità?

Per essere cristiani bisogna credere nella Trinità?

Nel 2007 è stato pubblicato un libro di testo delle superiori (Danske Verdensreligioner—Kristendom) che parla delle religioni cristiane presenti in Danimarca e che definisce i testimoni di Geova una minoranza che segue scrupolosamente la Bibbia. In effetti i testimoni di Geova sono la terza denominazione cristiana della Danimarca.

Tuttavia un vescovo della Chiesa nazionale danese ha fortemente criticato la decisione dell’autrice di includere i Testimoni nel testo. Perché? “Devo ancora conoscere un teologo che consideri cristiani [i testimoni di Geova]”, ha detto il vescovo. “Negano la Trinità, che è il fulcro della religione cristiana”.

L’autrice del libro, la sociologa Annika Hvithamar, fa notare che quando si chiede loro perché si considerano cristiane, raramente le persone rispondono che è perché credono nella Trinità. Inoltre una sezione del testo intitolata “Sei cristiano?” afferma: “La dottrina della Trinità è uno dei problemi più spinosi della teologia cristiana”. E aggiunge: “Non è mai stato semplice spiegare ai cristiani che non hanno fatto studi teologici perché il Dio cristiano sia sempre un solo dio e non tre”.

“La dottrina della Trinità è uno dei problemi più spinosi della teologia cristiana”

Ciò che insegna la Bibbia riguardo a Dio e a Gesù è chiaro e non è difficile da capire. Sia la parola “Trinità” che il concetto stesso sono estranei alla Parola di Dio. La Bibbia dice chiaramente che Gesù Cristo è il Figlio primogenito di Dio. (Colossesi 1:15) Dichiara inoltre che Gesù è il “mediatore fra Dio e gli uomini”. (1 Timoteo 2:5) Riguardo al Padre, la Bibbia afferma: “Tu, il cui nome è Geova, tu solo sei l’Altissimo su tutta la terra”. — Salmo 83:18.

I testimoni di Geova credono che sia essenziale avere fede in Gesù. (Giovanni 3:16) Per tale motivo prestano attenzione al suo comando: “È scritto: ‘Devi adorare Geova il tuo Dio, e a lui solo devi rendere sacro servizio’”. (Matteo 4:10) Chi si sforza di ubbidire ai comandi di Gesù può senz’altro essere definito cristiano.