Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

La bellezza più importante

La bellezza più importante

 La bellezza più importante

LA GENTE si sente attratta da chi considera affascinante. Cosa rende davvero affascinanti? Dopo tutto ci sono limiti a quello che si può ragionevolmente fare per modificare i tratti ereditari. Inoltre la bellezza fisica è passeggera, poiché nessuno può sfuggire agli effetti degenerativi della vecchiaia e delle malattie. Esiste un’altra bellezza, più importante, duratura e alla portata di tutti?

L’importanza della bellezza interiore

La Bibbia ci assicura che il Creatore, Geova Dio, attribuisce grande valore alla bellezza interiore. Consideriamo alcuni esempi.

Quando Geova disse a Samuele di scegliere tra i figli di Iesse un re per Israele, il profeta notò subito la bellezza di Eliab, e concluse che doveva essere sicuramente lui quello che Geova aveva scelto. Ma Geova gli disse: “Non guardare il suo aspetto e l’altezza della sua statura, poiché l’ho rigettato. Poiché non come vede l’uomo vede Dio, perché il semplice uomo vede ciò che appare agli occhi; ma in quanto a Geova, egli vede il cuore”. — 1 Samuele 16:6, 7.

Il figlio prescelto per diventare re risultò essere il più giovane, Davide. Anche se aveva “begli occhi” ed era “di bell’aspetto”, Davide non avrà fatto colpo come i suoi fratelli maggiori. Ma ‘lo spirito di Geova fu operante su di lui da quel giorno in poi’. Anche se era imperfetto e commise alcuni errori gravi, fu conosciuto come una persona dal cuore buono e un fedele servitore di Dio fino alla fine della sua vita. (1 Samuele 16:12, 13) Senza dubbio Dio lo considerava attraente per la sua bellezza interiore.

Pensiamo invece ad Absalom, uno dei figli di Davide. Nonostante il suo bell’aspetto si rivelò un uomo indesiderabile. La Bibbia dice di lui: “Ora in paragone con Absalom non c’era in tutto Israele nessun uomo così bello da essere tanto lodato. Dalla pianta del piede alla sommità della testa non c’era in lui alcun difetto”. (2 Samuele 14:25) L’ambizione, però, lo spinse a ribellarsi a suo padre e a usurparne il trono. Arrivò al punto di violare le concubine del padre. Di conseguenza incorse nell’ira divina e fece una brutta fine. — 2 Samuele 15:10-14; 16:13-22; 17:14; 18:9, 15.

 Vi sentite attratti da Absalom? Ovviamente no. A conti fatti era un individuo ripugnante. La sua straordinaria bellezza fisica non compensò la sua arroganza e la sua slealtà né lo protesse dalla rovina. D’altra parte la Bibbia contiene molti esempi di persone sagge da cui ci sentiamo attratti pur non sapendo nulla del loro aspetto fisico. Evidentemente ciò che contava di più era la loro bellezza interiore.

La bellezza interiore attrae

La bellezza interiore può attrarre gli altri? Georgina, che è sposata da quasi dieci anni, dice: “Nel corso degli anni mi sono avvicinata sempre di più a mio marito per l’onestà e la sincerità che mi ha manifestato. La cosa più importante per lui è piacere a Dio. Questo lo ha reso premuroso e amorevole. Quando prende decisioni mi tiene in considerazione e mi sento apprezzata. So che mi ama davvero”.

Daniel, che si è sposato nel 1987, dice: “Ho una bella moglie. Non solo mi attrae fisicamente ma l’amo ancora di più per la sua personalità. Si preoccupa sempre degli altri e di renderli felici. Possiede preziose qualità cristiane. Per questo è un piacere stare con lei”.

In questo mondo superficiale abbiamo bisogno di vedere oltre la superficie. Dobbiamo capire che raggiungere il look “ideale” è difficile, se non impossibile, e ha un valore molto limitato. È possibile invece sviluppare qualità desiderabili che permettono di ottenere la vera bellezza, quella interiore. La Bibbia dice: “L’attrattiva può essere falsa, e la bellezza può essere vana; ma la donna che teme Geova è quella che si procura lode”. Nello stesso tempo avverte: “Come un anello d’oro da naso nel grifo di un porco, così è la donna bella che si ritrae dall’assennatezza”. — Proverbi 11:22; 31:30.

La Parola di Dio ci aiuta ad apprezzare “la persona segreta del cuore nella veste incorruttibile dello spirito quieto e mite, che è di grande valore agli occhi di Dio”. (1 Pietro 3:4) Questa bellezza interiore è molto più importante della bellezza fisica, ed è alla portata di tutti.

[Immagini alle pagine 8 e 9]

Le buone qualità possono rendere più belli di qualsiasi trattamento di bellezza