Vai direttamente al contenuto

2023

Commemorazione della morte di Gesù

Cosa può significare per te il sacrificio di Gesù?

Ti invitiamo a due eventi gratuiti:

  • Il discorso speciale basato sulla Bibbia “Possiamo affrontare il futuro con fiducia!”

  • La Commemorazione della morte di Gesù

Commemorazione della morte di Gesù

Martedì 4 aprile 2023

Una volta all’anno i Testimoni di Geova commemorano la morte di Gesù. Fu Gesù stesso a comandare di farlo, quando disse: “Continuate a far questo in mio ricordo” (Luca 22:19).

Trova la Commemorazione più vicina

DISCORSO SPECIALE BASATO SULLA BIBBIA

“Possiamo affrontare il futuro con fiducia!”

Questo discorso sarà pronunciato durante un fine settimana poco prima della Commemorazione. Parlerà di come possiamo essere più ottimisti riguardo al futuro se stringiamo un’amicizia con Geova Dio, amicizia resa possibile dalla morte di Gesù.

Domande frequenti

Quanto dura l’evento?

Dura circa un’ora.

Dove si tiene?

Contatta i Testimoni di Geova per avere informazioni relative alla tua zona.

Si paga per assistere?

No.

Si fanno collette?

No. Alle riunioni dei Testimoni di Geova non si fanno collette.

È richiesto un certo tipo di abbigliamento?

Anche se per questo evento non è richiesto uno specifico tipo di abbigliamento, i Testimoni di Geova si sforzano di seguire il consiglio della Bibbia di vestirsi in modo modesto e rispettoso (1 Timoteo 2:9). Non è necessario indossare abiti costosi o da cerimonia.

Come si svolge la Commemorazione?

La Commemorazione si apre e si chiude con un cantico, seguito da una preghiera pronunciata da un ministro dei Testimoni di Geova. La parte principale di questo evento è un discorso che mette in risalto l’importanza della morte di Gesù e spiega come possiamo trarre beneficio da quello che Dio e Cristo hanno fatto per noi.

Per saperne di più, guarda questi video:

Ricordiamo la morte di Gesù

Immagina già da ora il meraviglioso futuro reso possibile dalla morte di Gesù.

Perché Gesù morì?

Forse hai sentito dire che Gesù è morto per i nostri peccati. Ma il sacrificio di un solo uomo può davvero essere di beneficio a milioni di persone?

Scarica o stampa questo invito.