Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al sommario

Giobbe 42:1-17

SOMMARIO

  • Risposta di Giobbe a Geova (1-6)

  • Disapprovati i tre amici di Giobbe (7-9)

  • Geova riporta Giobbe alla sua prosperità (10-17)

    • I figlie e le figlie di Giobbe (13-15)

42  Giobbe rispose quindi a Geova:   “Ora so che tu puoi fare ogni cosa,e che nulla di ciò che hai in mente è per te impossibile.+   Hai detto: ‘Chi è costui che oscura i miei propositi* senza conoscere?’+ In effetti ho parlato, ma senza capirecose per me troppo meravigliose, cose che non conosco.+   Hai detto: ‘Per favore, ascolta e io parlerò. Io ti farò domande, e tu informami’.+   I miei orecchi avevano sentito parlare di te,ma ora ti vedo davvero con i miei occhi.   Perciò ritiro quello che ho detto;*+mi pento nella polvere e nella cenere”.+  Dopo che Geova ebbe finito di parlare con Giobbe, Geova disse a Èlifaz il temanita: “La mia ira si è accesa contro di te e i tuoi due amici,+ perché non avete detto la verità riguardo a me+ come invece ha fatto il mio servitore Giobbe.  Ora prendete sette tori e sette montoni, andate dal mio servitore Giobbe e offrite un olocausto a vostro favore. Giobbe, mio servitore, pregherà per voi.+ Di certo accetterò la sua richiesta* di non trattarvi secondo la vostra stoltezza, in quanto non avete detto la verità riguardo a me come invece ha fatto il mio servitore Giobbe”.  Pertanto Èlifaz il temanita, Bìldad il suhita e Zòfar il naamatita andarono e fecero ciò che Geova aveva comandato loro. E Geova accolse la preghiera di Giobbe. 10  Dopo che Giobbe ebbe pregato per i suoi amici,+ Geova mise fine alle sue sofferenze+ e lo riportò alla sua prosperità.* Geova gli diede il doppio di ciò che aveva prima.+ 11  Tutti i suoi fratelli e le sue sorelle e tutti i suoi vecchi amici+ andarono da lui e mangiarono con lui nella sua casa. Dispiaciuti, lo confortarono per tutte le calamità che Geova aveva lasciato abbattere su di lui. Ciascuno di loro gli diede del denaro e un anello d’oro. 12  Così Geova benedisse l’ultima parte della vita di Giobbe più della prima:+ Giobbe arrivò ad avere 14.000 pecore, 6.000 cammelli, 2.000* bovini e 1.000 asine.+ 13  Ebbe anche altri sette figli e tre figlie.+ 14  Chiamò la prima Iemìma, la seconda Chèzia e la terza Chèren-Appùc. 15  In tutto il paese non c’erano donne belle quanto le figlie di Giobbe, e questi diede loro un’eredità, come ai loro fratelli. 16  Dopo ciò Giobbe visse per altri 140 anni e vide i suoi figli e i suoi nipoti, fino alla quarta generazione. 17  Alla fine Giobbe morì, dopo una vita lunga e soddisfacente.*

Note in calce

O “il mio consiglio”.
O “ritratto”.
Lett. “alzerò la sua faccia”.
Lett. “Geova fece volgere indietro la cattività di Giobbe”.
Lett. “1.000 paia”.
Lett. “vecchio e sazio di giorni”.