Vai direttamente al contenuto

Di’ loro che li ami

 Ong-Li è una testimone di Geova che vive in Bulgaria. Studiava la Bibbia con Zlatka, una ragazza il cui marito non partecipava allo studio. Ong-Li ricorda: “Quando affrontammo l’argomento ‘vita familiare’, le feci notare quanto sia importante dire al nostro coniuge e ai nostri figli che li amiamo. Con uno sguardo un po’ triste, Zlatka mi confidò di non aver mai detto né a suo marito né a sua figlia di nove anni che li amava”.

 Zlatka le spiegò: “Farei di tutto per loro, ma non riesco proprio a dire quelle parole”. E aggiunse: “Mia madre non mi ha mai detto che mi vuole bene, e mia nonna non ha mai detto a mia madre che le voleva bene”. Ong-Li fece notare a Zlatka che Geova disse a voce alta a Gesù che lo amava (Matteo 3:17). A quel punto la incoraggiò a pregare Geova al riguardo e a porsi l’obiettivo di dire a suo marito e a sua figlia che li amava.

 Ong-Li racconta: “Due giorni dopo, Zlatka tutta contenta mi disse di aver pregato Geova chiedendogli di aiutarla. Quando il marito era tornato a casa gli aveva riferito che studiando la Bibbia aveva imparato quanto è importante che una moglie rispetti e ami il marito. Poi, dopo qualche attimo, gli aveva detto che lo amava tanto. Quando anche la figlia era rientrata a casa l’aveva abbracciata e le aveva detto che l’amava. Zlatka mi disse: ‘Ora mi sento sollevata. Per tutti questi anni mi sono tenuta tutto dentro, ma con l’aiuto di Geova riesco finalmente a esprimere ai miei familiari l’amore che provo per loro’”.

Ong-Li continua a offrire corsi biblici alle persone che vivono nella sua zona

 “Una settimana più tardi”, continua Ong-Li, “incontrai il marito di Zlatka, che mi disse: ‘Molti mi dicono che mia moglie non dovrebbe studiare la Bibbia con voi, ma non ho dubbi che la sua decisione di studiare la Bibbia ha fatto molto bene alla nostra famiglia. Siamo più felici, e nel nostro matrimonio c’è più affetto’”.