Vai direttamente al contenuto

LA BIBBIA HA CAMBIATO LA LORO VITA

“Avevo più domande che risposte”

  • Anno di nascita: 1976

  • Paese di origine: Honduras

  • Trascorsi: Pastore di una chiesa

IL MIO PASSATO

Sono nato a La Ceiba, in Honduras. Sono l’ultimo di cinque figli, l’unico maschio. Ero anche l’unico sordo in famiglia. Vivevamo in un quartiere pericoloso ed eravamo molto poveri. La situazione peggiorò quando mio padre morì in un incidente sul lavoro; a quel tempo avevo circa quattro anni.

Mia madre faceva tutto il possibile per prendersi cura di me e delle mie sorelle, ma raramente aveva i soldi per comprarmi dei vestiti. Quando pioveva, soffrivo spesso il freddo perché non avevo niente di abbastanza pesante da indossare.

Crescendo, imparai la lingua dei segni honduregna (LESHO). Questo mi permetteva di comunicare con altri sordi. Comunque, mia madre e le mie sorelle non conoscevano la lingua dei segni e riuscivano a comunicare con me solo con alcuni gesti e con segni inventati. Mia madre mi voleva bene e mi proteggeva dai pericoli. Con i pochi segni che conosceva mi avvertiva di stare attento a vizi come il fumo e l’abuso di alcol. E oggi sono grato di essere cresciuto stando alla larga da queste dipendenze.

Quando ero piccolo mia madre mi portava con sé in una chiesa cattolica, ma io non riuscivo a capire niente perché non c’era nessuno che mi traducesse in lingua dei segni. Mi annoiavo così tanto che a 10 anni smisi di andarci. Nonostante questo, sentivo ancora il desiderio di conoscere di più Dio.

Nel 1999, a 23 anni, conobbi una donna degli Stati Uniti che faceva parte di una chiesa evangelica. Mi diede lezioni sulla Bibbia e mi insegnò la lingua dei segni americana (ASL). Mi piaceva così tanto quello che imparavo sulla Bibbia che decisi di diventare pastore di una chiesa. Mi trasferii quindi a Puerto Rico per frequentare un centro di formazione cristiana per sordi. Nel 2002 tornai a La Ceiba e fondai una chiesa per i sordi con l’aiuto di alcuni amici. Tra loro c’era Patricia, che successivamente diventò mia moglie.

Essendo il pastore della chiesa, facevo sermoni in lingua dei segni, facevo vedere immagini di racconti biblici e inscenavo quei racconti per aiutare i sordi a capire. Andavo a trovare i sordi che abitavano nei paesi vicini per incoraggiarli e aiutarli quando avevano problemi. Feci anche un viaggio missionario negli Stati Uniti e nella Zambia. La realtà però era che non conoscevo abbastanza la Bibbia. Mi limitavo a dire quello che mi era stato detto e che avevo capito guardando le immagini. A dire la verità, avevo più domande che risposte.

Un giorno alcuni membri della mia chiesa iniziarono a mettere in giro bugie sul mio conto. Dicevano che ero un ubriacone e che tradivo mia moglie. Ero deluso e arrabbiato. Dopo non molto tempo io e Patricia lasciammo la chiesa.

LA BIBBIA HA CAMBIATO LA MIA VITA

I Testimoni di Geova erano venuti spesso da noi, ma io e Patricia non li avevamo mai ascoltati. Comunque, dopo che avevamo lasciato la nostra chiesa, Patricia accettò di studiare la Bibbia con una coppia di Testimoni, Thomas e Liccy. Fui molto colpito dal fatto che avessero imparato la lingua dei segni anche se non erano sordi. Così dopo poco iniziai a studiare anch’io insieme a Patricia.

Per alcuni mesi studiammo usando video in lingua dei segni americana. Poi però, quando alcuni nostri amici mossero l’accusa secondo cui in realtà i Testimoni di Geova erano seguaci di uomini, interrompemmo lo studio della Bibbia. Thomas mi dimostrò che i Testimoni non seguono leader umani, ma io non gli credetti.

Dopo qualche mese Patricia, che nel frattempo era sprofondata nella depressione, pregò Dio chiedendogli che i Testimoni di Geova tornassero alla sua porta. Non passò molto che una vicina Testimone venne a trovarla e si offrì di chiedere a Liccy di tornare a farle visita. Liccy si dimostrò una vera amica: veniva da Patricia ogni settimana per confortarla e per studiare la Bibbia insieme a lei. I miei dubbi sui Testimoni, però, non erano del tutto svaniti.

Nel 2012 i Testimoni di Geova svolsero una campagna speciale per offrire il DVD in lingua dei segni honduregna Vorreste conoscere la verità? Liccy ce ne portò una copia. Lo guardai, e rimasi scioccato quando scoprii che molte delle dottrine che insegnavo, come quella dell’inferno o dell’immortalità dell’anima, non erano contenute nella Bibbia.

La settimana successiva andai alla Sala del Regno dei Testimoni di Geova per parlare con Thomas. Gli dissi che avrei voluto insegnare ai sordi la verità sulla Bibbia, ma non in veste di Testimone. La mia idea era quella di creare una chiesa indipendente per i sordi. Thomas mi lodò per lo zelo che ero tornato ad avere, ma poi mi fece leggere Efesini 4:5, dove è sottolineata l’importanza che la vera congregazione cristiana sia unita.

Thomas mi diede anche il DVD in lingua dei segni americana I Testimoni di Geova: La fede all’opera, parte 1: Dalle tenebre alla luce. Quel video mostrava come un gruppo di uomini aveva esaminato attentamente la Bibbia per capire la verità su dottrine basilari. Mentre lo guardavo, mi rivedevo in quegli uomini: come loro, stavo cercando la verità. Quello che vidi mi convinse che i Testimoni insegnano la verità, dal momento che le loro convinzioni sono del tutto basate sulla Bibbia. Ripresi a studiare, e nel 2014 io e Patricia ci battezzammo, diventando così testimoni di Geova.

I BENEFÌCI

La congregazione dei Testimoni di Geova mi piace perché è pura, proprio come Dio è puro. I Testimoni si dimostrano puri in quello che dicono e nel modo in cui si rapportano con gli altri. Sono pacifici e si sostengono a vicenda. Tra loro c’è unità e insegnano tutti le stesse verità bibliche, a prescindere dal luogo in cui vivono o dalla lingua che parlano.

È stato bellissimo scoprire quello che insegna veramente la Bibbia. Ad esempio, ho imparato che Geova è l’Onnipotente, il Sovrano di tutta la terra. Lui ama sia chi è sordo che chi è udente. È confortante sapere che Dio mi ama. Ho imparato anche che la terra diventerà un meraviglioso paradiso e che avremo la possibilità di vivere per sempre in perfetta salute. Non vedo l’ora che arrivi il giorno in cui tutto questo sarà realtà!

Io e Patricia siamo molto contenti di far conoscere ad altri sordi la verità sulla Bibbia. Attualmente studiamo la Bibbia con alcuni componenti della nostra ex chiesa. Ora però, rispetto a quando ero pastore, non ho più domande su quello che insegno. Studiando la Bibbia con i Testimoni di Geova ho finalmente trovato la risposta alle mie domande.