Sì. Siamo cristiani per le seguenti ragioni:

  • Cerchiamo di seguire il più possibile gli insegnamenti e l’esempio di Gesù Cristo (1 Pietro 2:21).

  • Crediamo che senza Gesù la salvezza sia impossibile, perché “non c’è sotto il cielo nessun altro nome dato fra gli uomini mediante cui dobbiamo essere salvati” (Atti 4:12).

  • Chi diventa Testimone di Geova viene battezzato nel nome di Gesù (Matteo 28:18, 19).

  • Le nostre preghiere vengono fatte nel nome di Gesù (Giovanni 15:16).

  • Crediamo che il nostro Capo, colui al quale è stata conferita autorità su ogni uomo, sia Gesù (1 Corinti 11:3).

Ad ogni modo, sotto vari aspetti siamo diversi da altri gruppi religiosi che si definiscono cristiani. Per esempio noi crediamo che la Bibbia insegni che Gesù è il Figlio di Dio, e non che faccia parte di una Trinità (Marco 12:29). Non crediamo che l’anima sia immortale. Riteniamo che nelle Scritture non ci sia alcuna base per sostenere che Dio torturi le persone in un inferno eterno. Crediamo inoltre che chi ha incarichi di responsabilità in ambito religioso non abbia diritto a titoli che lo elevano al di sopra degli altri (Ecclesiaste 9:5; Ezechiele 18:4; Matteo 23:8-10).