Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

A Parigi si parla della speranza che offre la Bibbia

Dal 30 novembre al 12 dicembre 2015 si è tenuta a Parigi la conferenza dell’ONU sui cambiamenti climatici (COP21). Delegati di 195 paesi si sono incontrati per stabilire come ridurre l’impatto delle attività umane sul clima globale. Alla conferenza hanno partecipato quasi 38.000 persone, tra cui rappresentanti governativi, scienziati, ambientalisti ed esponenti del mondo del commercio e dell’industria. Decine di migliaia di altre persone hanno visitato un’area dedicata al pubblico per approfondire il tema dei cambiamenti climatici.

Anche i Testimoni di Geova si preoccupano dell’ambiente. Sebbene non abbiano preso parte alla conferenza, centinaia di loro hanno partecipato a una campagna speciale a Parigi per far conoscere la speranza offerta dalla Bibbia di vivere su un pianeta libero dall’inquinamento.

Mentre viaggiava su un mezzo pubblico, una Testimone ha parlato con un uomo del Perú che indossava un abito tipico peruviano. L’uomo ha spiegato che, anche se è in salute e vive in una bellissima zona di montagna, è preoccupato per il futuro del nostro pianeta. Ha trovato molto incoraggiante la speranza di cui gli ha parlato la Testimone, e con un bel sorriso ha preso un biglietto da visita che lo indirizzava al nostro sito jw.org.

Su un treno, due Testimoni hanno parlato con uno scienziato ambientale americano. L’uomo è stato sorpreso di sapere che i Testimoni di Geova sono stati premiati due volte con quattro Green Globe dalla Green Building Initiative per la progettazione e la costruzione di due nuovi edifici ecosostenibili a Wallkill (New York) nel complesso della filiale degli Stati Uniti. Anche lui è stato felice di prendere un biglietto da visita.

Colpiti dal sincero interesse dei Testimoni per l’ambiente, molti hanno promesso di visitare il nostro sito. Per esempio, quando ha saputo che i Testimoni si sono impegnati per tutelare l’area di nidificazione dell’uccellino azzurro a Warwick (New York), dove si trova la loro nuova sede mondiale, una delegata del Canada ha detto: “Prima di occuparmi di difesa dell’ambiente ero un’ornitologa. Non sapevo che i Testimoni di Geova rispettassero così tanto la fauna. Leggerò le vostre pubblicazioni e visiterò il vostro sito per conoscervi meglio”.