Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

Si contattano le comunità di nativi del Canada

In Canada si parlano più di 60 lingue indigene (native), e circa 213.000 canadesi riferiscono che una di queste è la loro madrelingua.

Per toccare il cuore dei nativi molti testimoni di Geova hanno imparato una di queste lingue. Per la fine del 2015 oltre 250 di loro avevano frequentato uno dei corsi di lingue indigene organizzati dai Testimoni.

Oltre a questo i Testimoni di Geova hanno tradotto pubblicazioni basate sulla Bibbia, inclusi brevi video, in otto lingue indigene del Canada: algonchino, blackfoot, cree delle paludi occidentale, cree delle praterie, inuktitut, mohawk, odawa e ojibwa settentrionale. *

Chi studia una lingua indigena ammette che può essere una sfida. Carma dice: “Quando cominciai a collaborare con il team di traduzione in lingua blackfoot mi sentivo come se lavorassi con gli occhi bendati. Non conoscevo bene la lingua. Non sapevo né leggere né riconoscere alcuno dei suoni del blackfoot”.

“Molte parole sono lunghe e difficili da pronunciare”, dice Terence, che lavora con il team di traduzione in cree delle paludi occidentale. Daniel, un ministro a tempo pieno dell’Isola di Manitoulin (Ontario), dice: “Gli strumenti didattici sono pochi. Il modo migliore per imparare l’odawa è quello di farselo insegnare da una persona anziana della comunità”.

Vale la pena fare tutta questa fatica? Una donna ojibwa ha osservato che gli sforzi che fanno i Testimoni di Geova li rendono diversi dalle altre religioni. Ha detto che andando a casa delle persone e leggendo le Sacre Scritture in ojibwa i Testimoni le aiutano a sentirsi più a loro agio mentre conversano sulla Bibbia.

Bert, un traduttore che è cresciuto nella riserva della tribù dei Blood nella provincia di Alberta, osserva: “Ho visto vari blackfeet tenersi una pubblicazione stretta al petto e dire: ‘Questa è la mia lingua. Questo è per me!’ Spesso vedo spuntare le lacrime negli occhi di chi guarda un video nella sua lingua”.

Una donna di lingua cree ha molto apprezzato il video Perché studiare la Bibbia? nella sua lingua nativa. Ha detto di essersi sentita come se a parlarle fosse la madre.

Ce la mettono tutta

Molti Testimoni hanno fatto sforzi eccezionali per portare il confortante messaggio della Bibbia nelle comunità dei nativi. Terence e sua moglie Orlean ricordano uno dei loro viaggi: “Abbiamo organizzato un gruppo e abbiamo viaggiato in macchina per circa 12 ore su strade ghiacciate per andare a predicare in una riserva, la Little Grand Rapids. I risultati sono stati sorprendenti”.

Altri hanno rinunciato alle comodità delle loro case per andare a vivere più vicino a queste comunità. Dopo avere partecipato a una campagna di predicazione di tre mesi sull’Isola di Manitoulin, Daniel e sua moglie LeeAnn hanno deciso di trasferirsi lì. Daniel spiega: “Siamo contenti di avere più tempo per guadagnarci la fiducia delle persone e suscitare il loro interesse”.

“Perché li amo sinceramente”

Cosa spinge i Testimoni di Geova a fare sforzi fuori del comune per contattare i nativi? Rose, la moglie di Bert, spiega: “Quello che mi spinge ad aiutare gli altri è il fatto che sono una nativa anch’io e ho visto su di me i benefìci che si hanno seguendo i princìpi biblici”.

“Voglio che i cree abbiano la possibilità di ricevere la guida del nostro Creatore”, dice Orlean. “È un grande privilegio aiutarli ad avvicinarsi a Geova e a superare i loro problemi”.

Marc collabora con il team di traduzione in blackfoot. Quando gli chiedono perché si sforza di contattare le persone della sua comunità, lui risponde: “Perché li amo sinceramente”.

^ par. 4 Alcune di queste lingue sono parlate anche da nativi degli Stati Uniti.

Per saperne di più

CORSO BIBLICO

Perché studiare la Bibbia?

Grazie alla Bibbia, milioni di persone in tutto il mondo stanno già trovando la risposta ai grandi interrogativi della vita. Vorresti essere fra loro?

DIO CI DÀ UNA BUONA NOTIZIA

Cosa si propone Dio per la terra?

La Bibbia spiega perché Dio creò la terra, quando finiranno le sofferenze e quale sarà il futuro della terra e dei suoi abitanti.