Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

Là dove il cibo si stampa

Quarant’anni fa, il 2 febbraio 1973, furono avviate in una proprietà situata a Wallkill (New York) nuove macchine da stampa per la produzione delle riviste La Torre di Guardia e Svegliatevi!

Dieci anni prima, i Testimoni di Geova avevano acquistato quella proprietà come area agricola per soddisfare i bisogni alimentari del personale che lavorava presso la sede centrale di Brooklyn. Ma ora sarebbe stata usata per produrre anche un altro tipo di cibo, quello spirituale (Matteo 24:45-47).

Poderi Watchtower, Wallkill (primi anni ’70)

Philip Wilcox, che all’epoca era sorvegliante della tipografia, ricorda il giorno in cui furono messe in funzione le macchine a Wallkill: “Ci era voluto circa un mese per montare le rotative a bobina ad alta velocità. Ora erano pronte, e iniziammo a testarle. Nel giro di poco avemmo a disposizione qualche migliaio di riviste. Le mandammo alla stamperia di Brooklyn perché fossero spedite alle congregazioni. Eravamo decisi a non sprecare nemmeno una rivista”.

I Testimoni di Geova costruirono questa nuova tipografia per integrare l’enorme attività di stampa allora svolta a Brooklyn. Agli inizi degli anni ’70, infatti, la domanda di pubblicazioni bibliche superava regolarmente la normale capacità produttiva giornaliera; così per soddisfare tutte le richieste la stamperia doveva rimanere in funzione anche di notte.

Sopra: Si installa la prima rotativa MAN a Wallkill (gennaio 1973). Sotto: Alimentazione a bobina della rotativa MAN

Quando fu completato, il primo stabilimento tipografico di Wallkill ospitava quattro macchine da stampa, un deposito spedizioni e una Sala del Regno. Comunque, ancor prima che lo stabilimento funzionasse a pieno regime, presero il via i lavori di costruzione di un secondo edificio, più grande e attiguo al primo. La domanda di pubblicazioni era aumentata a tal punto che si dovettero installare nel secondo edificio altre sei macchine da stampa ancor prima che fosse terminato del tutto.

Nel corso degli anni, la tecnologia di stampa fece passi avanti e anche la richiesta di pubblicazioni bibliche aumentò. Così la tipografia di Wallkill dovette essere riattrezzata e ingrandita diverse volte. Ad esempio, negli anni ’80 le vecchie macchine furono sostituite da rotative offset ad alta velocità.

Nel 2004 la tipografia di Brooklyn fu chiusa e per la prima volta i libri cominciarono a essere prodotti nello stabilimento di Wallkill. Nel 2010 la stampa delle riviste è stata trasferita ancora più a nord, nella filiale dei Testimoni di Geova del Canada. Lì la nuova rotativa è in grado di stampare 200.000 riviste l’ora.

Sopra: Si preparano le segnature per la legatoria di Wallkill (2005). Sotto: Poderi Watchtower, Wallkill (2013)

Oggi la tipografia di Wallkill è una struttura sofisticata e altamente automatizzata in cui lavorano alacremente circa 280 uomini e donne. L’anno scorso vi sono stati prodotti oltre 17 milioni di libri e Bibbie. Oltre a quelli dell’America Centro-settentrionale (a Wallkill, in Canada e in Messico), i Testimoni di Geova hanno altri 12 stabilimenti tipografici — situati in Africa, Asia, Australia, Europa e Sudamerica — che aiutano a soddisfare il bisogno spirituale di milioni di persone (Matteo 5:3).