Vai direttamente al contenuto

Testimoni di Geova ricevono un riconoscimento per l’aiuto dato ai detenuti

Nove testimoni di Geova in Australia hanno ricevuto un riconoscimento per “l’eccellente servizio” svolto a favore dei detenuti di uno dei più grandi centri di detenzione per immigrati della nazione. L’onorificenza è stata conferita dal Curtin Immigration Detention Centre situato vicino a Derby, nell’Australia Occidentale. *

Ogni settimana i Testimoni visitano i detenuti per ascoltare le loro esperienze e trasmettere il messaggio di conforto e speranza contenuto nella Bibbia. “Gli effetti delle loro visite sono evidenti fin dall’inizio”, ha detto Christopher Riddoch, il funzionario del centro che si occupa della mediazione culturale e religiosa. Ha anche affermato che dopo le visite i detenuti sono più felici e che il loro stato d’animo migliora “sapendo che là fuori ci sono persone che si interessano davvero di loro”.

Per Riddoch l’onorificenza è solo un piccolo gesto di ringraziamento verso i Testimoni che, come lui stesso ha detto, “hanno migliorato la vita delle persone affidate alla nostra cura”. Ha aggiunto che i Testimoni “fanno onore alla propria famiglia, alla congregazione e alla fede”.

^ par. 2 La struttura può ospitare fino a 1.500 persone.