Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia (edizione per lo studio, facile lettura)  |  settembre 2015

In quali modi noi mostriamo di amare Geova?

In quali modi noi mostriamo di amare Geova?

Noi amiamo perché egli per primo amò noi (1 GIOVANNI 4:19)

CANTICI: 56, 138

1, 2. In che modo Geova ci ha insegnato ad amarlo?

IL MODO migliore in cui un padre può insegnare qualcosa ai suoi figli è con il proprio esempio. Mostrando amore ai suoi figli, insegna loro ad amare. Nessuno ci ha mai amato quanto il nostro Padre Geova. Perciò impariamo ad amare “perché egli per primo amò noi” (1 Giovanni 4:19).

2 In che modo Geova ci ha dimostrato che “per primo amò noi”? La Bibbia dice: “Mentre eravamo ancora peccatori, Cristo morì per noi” (Romani 5:8). Il nostro Padre amorevole Geova diede suo Figlio come riscatto per liberarci dal peccato e dalla morte. Questo regalo prezioso ci ha permesso di avvicinarci a Geova e di mostrargli il nostro amore. Facendo questo grande sacrificio, Geova ci ha dato l’esempio: ci ha insegnato che dovremmo amare essendo altruisti e generosi (1 Giovanni 4:10).

3, 4. Come dimostriamo di amare Dio?

3 L’amore è la qualità principale di Geova. Ecco perché Gesù disse che il comandamento più importante è: “Devi amare Geova tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la  tua anima e con tutta la tua mente e con tutta la tua forza” (Marco 12:30). Geova vuole che lo amiamo con ‘tutto il nostro cuore’. Gli daremmo un dispiacere se amassimo qualcuno o qualcosa più di lui. Comunque il nostro amore per lui non dovrebbe essere solo un sentimento. Geova si aspetta che lo amiamo anche con ‘tutta la nostra mente’ e con ‘tutta la nostra forza’. Questo significa amarlo con i nostri pensieri e le nostre azioni. (Leggi Michea 6:8.)

4 Quindi dovremmo amare Geova con tutto quello che siamo e con tutto quello che abbiamo. Mettendo Geova al primo posto nella nostra vita, gli dimostriamo che lo amiamo veramente. Nell’articolo precedente abbiamo parlato di quattro modi in cui Geova mostra il suo grande amore per i suoi figli. Ora vediamo come possiamo rafforzare il nostro amore per lui e dimostrargli che lo amiamo.

DIMOSTRIAMO A GEOVA CHE GLI SIAMO GRATI

5. Quando pensiamo a tutto quello che Geova ha fatto per noi, cosa vogliamo fare?

5 Quando qualcuno ci fa un regalo, di solito mostriamo la nostra gratitudine. E se apprezziamo il regalo, lo usiamo. Il discepolo Giacomo scrisse: “Ogni dono buono e ogni regalo perfetto viene dall’alto, poiché scende dal Padre” (Giacomo 1:17). Siamo davvero grati a Geova di averci dato tutto quello che ci serve per vivere e per essere felici! Ci rendiamo conto che ci ama davvero tanto, e per questo vogliamo dimostrargli che lo amiamo anche noi. Non è così?

6. Cosa dovevano fare gli israeliti se volevano che Geova continuasse a benedirli?

6 Gli israeliti ricevettero molte cose buone da Geova. Per centinaia di anni lui li guidò con le sue leggi e diede loro tutto quello di cui avevano bisogno per vivere (Deuteronomio 4:7, 8). Gli israeliti potevano mostrare a Geova la loro gratitudine ubbidendo a quelle leggi. Ad esempio, quando offrivano sacrifici a Geova dovevano dare “il meglio dei primi frutti maturi” (Esodo 23:19). Gli israeliti sapevano che se ubbidivano a Geova e gli davano il loro meglio lui avrebbe continuato a benedirli. (Leggi Deuteronomio 8:7-11.)

7. Come possiamo usare le nostre “cose di valore” per dimostrare a Geova che lo amiamo?

7 Anche noi possiamo dimostrare a Geova che lo amiamo dandogli le nostre “cose di valore” (Proverbi 3:9). Questo significa usare quello che abbiamo per dargli onore. Ad esempio possiamo fare contribuzioni per sostenere l’opera che si svolge sia nella nostra zona che in tutto il mondo. Sia che abbiamo molto o poco, tutti noi possiamo usare le cose che abbiamo per esprimere il nostro amore per Geova (2 Corinti 8:12). Ma ci sono anche altri modi in cui possiamo dimostrare a Geova che lo amiamo.

Più abbiamo fiducia in Geova, più gli dimostriamo che lo amiamo

8, 9. Qual è un altro modo in cui dimostriamo a Geova che lo amiamo? Cosa hanno fatto Mike e la sua famiglia?

8 Gesù ci ha insegnato a continuare a cercare prima il Regno e a non preoccuparci in modo esagerato di cibo e vestiti. Infatti il nostro Padre ci promette di darci quello che ci serve (Matteo 6:31-33).  Abbiamo fiducia in Geova e sappiamo che manterrà questa promessa. Dopotutto, quando amiamo veramente qualcuno, ci fidiamo di lui. Perciò più abbiamo fiducia in Geova, più gli dimostriamo che lo amiamo (Salmo 143:8). Quindi chiediamoci: “I miei progetti per il futuro e il modo in cui uso il mio tempo e le mie energie dimostrano che amo veramente Geova? Ho fiducia ogni giorno che Geova si prenderà cura dei miei bisogni?”

9 Mike e la sua famiglia hanno avuto fiducia in Geova. Sin da giovane Mike ha sempre avuto il desiderio di predicare in un’altra nazione. E ha continuato ad avere quel desiderio anche dopo essersi sposato e aver avuto due figli. Dopo aver letto le esperienze di altri fratelli e sorelle che servivano dove c’era più bisogno, Mike e la sua famiglia hanno deciso di semplificare la loro vita. Hanno venduto la loro casa e sono andati a vivere in un appartamento più piccolo. Inoltre Mike ha ridotto il numero di clienti della sua impresa di pulizie e ha trovato un modo per gestirla dall’estero usando Internet. Così Mike e la sua famiglia si sono potuti trasferire in un’altra nazione e lì hanno avuto grandi soddisfazioni nel ministero. Mike dice: “Abbiamo visto che le parole di Gesù riportate in Matteo 6:33 sono proprio vere”.

MEDITIAMO SU QUELLO CHE GEOVA CI INSEGNA

10. Come il re Davide, perché anche noi dovremmo meditare su quello che impariamo riguardo a Geova?

10 Una volta il re Davide scrisse: “I cieli dichiarano la gloria di Dio”. E aggiunse: “La legge di Geova è perfetta, ridona l’anima. Il rammemoratore di Geova è degno di fede, rende saggio l’inesperto”. Meditando sulle sagge leggi di Geova e sulla sua meravigliosa creazione, Davide si avvicinò a lui e si sentì spinto a dimostrargli il suo amore. Infatti disse: “I detti della mia bocca e la meditazione del mio cuore divengano piacevoli dinanzi a te, o Geova mia Roccia e mio Redentore” (Salmo 19:1, 7, 14).

11. Come possiamo usare la conoscenza che Geova ci dà per dimostrare che lo amiamo? (Vedi l’illustrazione iniziale.)

11 Oggi Geova ci insegna molte cose su di lui, sul suo proposito, sulla creazione e sulla sua Parola. Il mondo incoraggia le persone ad avere sempre più istruzione, ma andando all’università molti perdono il loro amore per Dio. Geova invece non solo ci dà conoscenza, ma ci aiuta anche a essere saggi. Vuole che quello che impariamo da lui lo usiamo per il nostro bene e per aiutare gli altri (Proverbi 4:5-7). Ad esempio vuole che trasmettiamo ad altri l’“accurata conoscenza della verità” e che li aiutiamo a salvarsi (1 Timoteo 2:4). Dimostriamo il nostro amore per Geova e per la gente insegnando a  quante più persone possibile cos’è il Regno di Dio e cosa farà per l’umanità. (Leggi Salmo 66:16, 17.)

12. Cos’ha detto una giovane sorella su un regalo che ha ricevuto da Geova?

12 Anche i ragazzi possono meditare su tutto quello che Geova ha dato loro e insegnato loro. Shannon ricorda ancora cosa successe quando lei aveva 11 anni e sua sorella ne aveva 10. Durante una sessione dell’assemblea di distretto “Santa devozione”, a tutti i giovani, incluse Shannon e sua sorella, venne chiesto di andare a sedersi in un particolare settore. All’inizio Shannon era agitata. Ma poi rimase sorpresa quando ogni giovane ricevette il libro I giovani chiedono. . . Risposte pratiche alle loro domande. Cosa le fece capire su Geova questo bellissimo regalo? Shannon dice: “Fu in quel momento che finalmente capii che Geova è reale e che ama anche me, tantissimo. Che bello ricevere dal nostro grande Dio Geova regali così belli e perfetti!”

ACCETTIAMO LA DISCIPLINA DI GEOVA

13, 14. Come dovremmo reagire quando Geova ci disciplina, e perché?

13 Parlando della disciplina che Geova dà, la Bibbia ci ricorda: “Geova riprende colui che ama, come fa anche il padre col figlio di cui si compiace” (Proverbi 3:12). Quando accettiamo la disciplina di Geova e gli permettiamo di addestrarci,  impariamo a fare le cose giuste e proviamo pace. Certo, “nessuna disciplina al presente sembra essere gioiosa, ma dolorosa” (Ebrei 12:11). Comunque come dovremmo reagire quando Geova ci disciplina? Dovremmo ascoltare sempre i suoi consigli, e se non ci piacciono non dovremmo offenderci. Amiamo Geova, e quindi lo ascoltiamo e facciamo i cambiamenti necessari.

Quando facciamo volentieri dei cambiamenti per piacere a Geova, dimostriamo che lo amiamo veramente

14 Al tempo del profeta Malachia, molti ebrei non ascoltavano Geova. Facevano sacrifici che lo offendevano, ma a loro non importava. Perciò Geova li consigliò in modo deciso. (Leggi Malachia 1:12, 13.) E lo fece molte volte, ma loro rifiutarono di ascoltare. Alla fine Geova disse loro: “Certamente manderò su di voi anche la maledizione, e di sicuro maledirò le vostre benedizioni” (Malachia 2:1, 2). Quindi se abbiamo l’abitudine di non ascoltare i consigli di Geova o non li consideriamo importanti perderemo la sua amicizia.

Invece di seguire quello che piace al mondo, seguiamo quello che piace a Geova (Vedi il paragrafo 15)

15. Quale modo di pensare dovremmo evitare?

15 Il mondo di Satana spinge le persone a essere orgogliose ed egoiste. A molti non piace ricevere correzione o sentirsi dire cosa fare. Alcuni ascoltano i consigli solo perché devono. Noi non dovremmo essere così. Infatti la Bibbia ci dice di smettere di ‘conformarci a questo sistema di cose’. Dobbiamo capire invece cosa Geova si aspetta da noi e fare quello che gli piace (Romani 12:2). Geova usa la sua organizzazione per darci consigli al momento giusto. Questi consigli ci ricordano ad esempio come comportarci con persone dell’altro sesso, come scegliere i nostri amici e come scegliere i divertimenti. Quando accettiamo volentieri la disciplina di Geova e facciamo dei cambiamenti per piacergli, dimostriamo che siamo grati della sua guida e che  lo amiamo veramente (Giovanni 14:31; Romani 6:17).

CERCHIAMO L’AIUTO E LA PROTEZIONE DI GEOVA

16, 17. (a) Perché prima di prendere una decisione dovremmo capire qual è il punto di vista di Geova? (b) Cosa fecero gli israeliti invece di confidare in Geova?

16 I bambini piccoli cercano l’aiuto e la protezione dei loro genitori. Anche gli adulti possono chiedere ai genitori di aiutarli. Infatti sanno che, anche se possono prendere decisioni da soli, i loro genitori possono dare loro buoni consigli. Il nostro Padre Geova ci permette di prendere decisioni da soli. Ma, dato che ci fidiamo di lui e lo amiamo, prima di prendere una decisione gli chiediamo sempre di aiutarci e ci sforziamo di capire qual è il suo punto di vista. Se ci rivolgiamo a Geova, lui ci darà il suo spirito santo per aiutarci a fare quello che è giusto (Filippesi 2:13).

17 Al tempo del profeta Samuele, gli israeliti persero una battaglia contro i filistei. Ma invece di chiedere a Geova cosa dovevano fare, dissero: “Prendiamoci da Silo l’arca del patto di Geova, perché venga in mezzo a noi e ci salvi dalla palma della mano dei nostri nemici”. Quale fu il risultato? “La strage fu molto grande, tanto che là caddero di Israele trentamila uomini a piedi. E la stessa arca di Dio fu catturata” (1 Samuele 4:2-4, 10, 11). Gli israeliti pensavano che sarebbe bastato portare con sé l’arca per avere l’aiuto e la protezione di Geova. Non chiesero a Geova di aiutarli, né cercarono di capire qual era il suo pensiero. Fecero quello che era giusto dal loro punto di vista, e le conseguenze furono disastrose. (Leggi Proverbi 14:12.)

18. Cosa ci insegna la Bibbia sul confidare in Geova?

18 Lo scrittore di un salmo che amava profondamente Geova e confidava in lui disse: “Aspetta Dio, poiché ancora lo loderò come la grande salvezza della mia persona. O mio Dio, dentro di me la mia medesima anima si dispera. Perciò mi ricordo di te” (Salmo 42:5, 6). È questo che proviamo per Geova? Ci sentiamo vicini a lui e confidiamo in lui? In ogni caso, forse possiamo imparare a confidare in lui ancora di più. La Bibbia ci dice: “Confida in Geova con tutto il tuo cuore e non ti appoggiare al tuo proprio intendimento. In tutte le tue vie riconoscilo, ed egli stesso renderà diritti i tuoi sentieri” (Proverbi 3:5, 6).

19. Come possiamo dimostrare a Geova che lo amiamo?

19 Geova ci ha amati per primo e così ci ha insegnato ad amarlo. Ricordiamo sempre quanto ha fatto per noi e quanto ci ama. E dimostriamogli che lo amiamo con tutto il cuore, l’anima, la mente e la forza (Marco 12:30).