Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia  |  maggio 2015

 IN COPERTINA

La fine è vicina?

La fine è vicina?

Dio permetterà agli esseri umani di continuare a dominare i propri simili e mettere a rischio il futuro dell’umanità? No. Come abbiamo visto, lui stesso agirà per porre fine a secoli di infelicità e oppressione. Il Creatore degli esseri umani e della terra desidera che sappiate che è vicino il tempo in cui interverrà. In che modo rivela questa conoscenza vitale?

Considerate il seguente esempio. Prima di intraprendere un viaggio in macchina forse consultate fonti online, cartine e indicazioni scritte. Poi, man mano che lungo il percorso vedete segnali e punti di riferimento che corrispondono alle indicazioni, siete sempre più sicuri che vi state avvicinando alla vostra meta. In modo simile Dio ci ha dato la sua Parola, che descrive impressionanti avvenimenti mondiali. Mentre vediamo schiudersi questi eventi decisivi ci convinciamo di vivere nel periodo di tempo che porterà alla fine.

La Bibbia spiega che la storia del mondo raggiungerà un periodo cruciale che culminerà con la fine. In quel tempo si assisterà a un insieme di situazioni ed eventi a livello mondiale che non si sono mai verificati prima nella storia dell’umanità. Considerate alcuni aspetti menzionati dalla Parola di Dio.

1. SCONVOLGIMENTI A LIVELLO MONDIALE Una profezia che si trova nel capitolo 24 di Matteo elenca una serie di avvenimenti sulla terra che avrebbero costituito un segno composito. Quel segno avrebbe contraddistinto il “termine del sistema di cose”; quindi sarebbe venuta “la fine” (versetti 3, 14). Tra questi avvenimenti sono inclusi grandi guerre, carestie, terremoti in un luogo dopo l’altro, aumento dell’illegalità, mancanza di amore e scaltri tentativi da parte dei capi religiosi per sviare le persone (versetti 6-26). È vero che, in una certa misura, assistiamo a questi eventi da secoli. Tuttavia, con l’avvicinarsi della fine, si sarebbero verificati tutti nello stesso periodo turbolento. Sarebbero anche stati accompagnati dai seguenti tre segnali di avvertimento.

2. L’ATTEGGIAMENTO DELLE PERSONE La Bibbia afferma che gli “ultimi giorni”, il periodo di tempo che avrebbe portato alla fine, sarebbero stati contrassegnati da un peggioramento notevole dell’atteggiamento delle persone. Leggiamo: “Gli uomini saranno amanti di se stessi, amanti del denaro, millantatori, superbi, bestemmiatori, disubbidienti ai genitori, ingrati, sleali, senza affezione naturale, non disposti a nessun accordo, calunniatori, senza padronanza di sé, fieri, senza amore per la bontà, traditori, testardi, gonfi d’orgoglio, amanti dei piaceri anziché amanti di Dio” (2 Timoteo 3:1-4). È vero, la mancanza di rispetto per gli altri non è una novità, ma solo negli “ultimi giorni” questo atteggiamento avrebbe raggiunto livelli tali da far definire appropriatamente il periodo come “tempi difficili”. Avete riscontrato questo preoccupante degrado generale nell’atteggiamento delle persone?

3. LA TERRA VIENE ROVINATA La Bibbia afferma che Dio “[ridurrà] in rovina quelli che rovinano la terra” (Rivelazione 11:18). In quali modi le persone avrebbero rovinato la terra? Per descrivere il tempo di Noè la Bibbia usa parole simili: “La terra si rovinò alla vista del vero Dio e la terra si riempì di violenza. Dio vide dunque la terra, ed ecco, era rovinata”. Quindi Dio disse riguardo a quella società corrotta: “Li ridurrò in rovina” (Genesi 6:11-13). Avete notato le prove sempre più evidenti che la terra si sta riempiendo di violenza? Gli esseri umani sono arrivati a un punto mai raggiunto prima nella storia: possono rovinare letteralmente la terra cancellando dalla sua superficie ogni traccia di vita umana. Hanno a disposizione gli armamenti necessari. La terra viene anche rovinata in un altro modo. I sistemi da cui dipende la vita su di essa — l’aria che respiriamo, gli ecosistemi con i loro animali e piante, gli oceani — stanno degenerando  inesorabilmente a causa della cattiva gestione umana.

Chiediamoci: “Solo poco più di un secolo fa l’umanità aveva forse la facoltà di autodistruggersi completamente?” Adesso però gli esseri umani stanno dimostrando di avere tale potere accumulando armi sofisticate e deturpando l’ambiente. I rapidi progressi in campo tecnologico sembrano aver preso il sopravvento sulla capacità dell’uomo di capirne o controllarne le conseguenze. Tuttavia non rientra nella sfera di competenze umane decidere o controllare il destino del nostro pianeta. Prima che venga completamente eliminata la vita sulla terra, Dio interverrà per distruggere coloro che stanno distruggendo la terra. Questa è la sua promessa!

4. UN’OPERA DI PREDICAZIONE A LIVELLO MONDIALE Il segno della fine indicava anche che sarebbe stata in corso un’opera senza precedenti: “Questa buona notizia del regno sarà predicata in tutta la terra abitata, in testimonianza a tutte le nazioni; e allora verrà la fine” (Matteo 24:14). Questa campagna di predicazione sarebbe stata molto diversa dal proselitismo religioso generalmente compiuto nel corso dei secoli. Durante gli ultimi giorni si sarebbe dato risalto a un messaggio specifico, “questa buona notizia del regno”. Conoscete qualche gruppo religioso che diffonde proprio quel messaggio? E anche se pare che alcuni stiano predicando un messaggio di questo tipo, partecipano a un’iniziativa a livello locale o stanno diffondendo questa buona notizia “in tutta la terra abitata, in testimonianza a tutte le nazioni”?

Il Regno di Dio viene proclamato in tutto il mondo in centinaia di lingue

Il sito jw.org dà risalto a “questa buona notizia del regno”. Il sito contiene pubblicazioni che spiegano tale messaggio in oltre 700 lingue. Siete a conoscenza di qualche altra iniziativa volta a pubblicizzare la buona notizia del Regno su scala così vasta? Molto prima dell’avvento di Internet, i Testimoni di Geova erano già conosciuti per i loro sforzi nel diffondere la buona notizia del Regno di Dio. Sin dal 1939 la copertina di ciascun numero della Torre di Guardia ha incluso le parole “Annunciante il Regno di Geova”. Un libro sulle religioni ha commentato che l’attività di predicazione dei Testimoni di Geova è stata “praticamente senza pari per intensità e portata”. L’opera di testimonianza dà ulteriore enfasi a questa buona notizia: ben presto “verrà la fine” per mano del Regno di Dio.

UN MOMENTO CRUCIALE NELLA STORIA DEL MONDO

Avete notato che tutti e quattro i segnali di avvertimento della Bibbia descritti in questo articolo sono stati evidenti nel corso della vostra vita? Da oltre  cento anni questa rivista provvede ai suoi lettori informazioni riguardo agli avvenimenti mondiali per aiutarli a verificare personalmente che siamo vicini alla fine. È vero, alcuni scettici non sono d’accordo: asseriscono che fatti e dati statistici siano soggettivi e possano essere manipolati. Ritengono inoltre che sia il miglioramento della comunicazione globale a dare l’impressione che le condizioni del mondo stiano peggiorando. Ciò nonostante, ci sono sempre più prove che ci troviamo alla conclusione di un periodo unico della storia umana.

Alcuni esperti ritengono che siano prossimi grandi cambiamenti per questa terra. Per esempio nel 2014 gli scienziati del Bulletin of the Atomic Scientists hanno portato all’attenzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite le gravi minacce di estinzione dell’umanità, affermando: “Un attento esame di questi fattori porta a concludere che il rischio di catastrofe tecnologica per la nostra civiltà resta alto”. Molte persone sono sempre più convinte che abbiamo raggiunto un momento cruciale nella storia del mondo. Gli editori di questa rivista e molti dei suoi lettori sono convinti che questo periodo decisivo è davvero quello che la Bibbia chiama “ultimi giorni” e che la fine è vicina. Ma anziché temere quello che riserva il futuro, potete attenderlo con fiducia. Potete sopravvivere alla fine!