Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia  |  novembre 2014

 UNA CONVERSAZIONE AMICHEVOLE

Quando ha iniziato a governare il Regno di Dio? (Parte 2)

Quando ha iniziato a governare il Regno di Dio? (Parte 2)

Quella che segue è una conversazione tipo tra un testimone di Geova e un possibile interlocutore. Supponiamo che un Testimone, che chiameremo Carlo, sia tornato a far visita a un uomo di nome Jacopo.

IL SOGNO DI NABUCODONOSOR: UN BREVE RIEPILOGO

Carlo: Ciao Jacopo, sono contento di rivederti. Devo dire che aspetto sempre con piacere il nostro appuntamento settimanale. * Come stai?

Jacopo: Tutto bene, grazie.

Carlo: Ottimo! L’altra volta parlavamo del perché i Testimoni di Geova dicono che il Regno di Dio abbia cominciato a governare nel 1914. * Come abbiamo visto, una prova fondamentale a sostegno di questa idea la troviamo in una profezia riportata nel capitolo 4 del libro biblico di Daniele. Ti ricordi di cosa si parla in quel capitolo?

Jacopo: Si parla di un sogno in cui il re Nabucodonosor vede un albero gigantesco, giusto?

Carlo: Esattamente! Nel sogno, Nabucodonosor vede questo immenso albero che arriva fino al cielo. Poi sente un messaggero di Dio che dà il comando di tagliare l’albero, ma di lasciare nel terreno il ceppo e le radici. Dopo un periodo di “sette tempi” l’albero sarebbe cresciuto di nuovo. * La volta scorsa abbiamo visto perché si può dire che questa profezia ha due adempimenti. Ti ricordi quale fu il primo?

Jacopo: Riguarda proprio Nabucodonosor, se non sbaglio. Perse la ragione e si comportò come un folle per sette anni.

Carlo: Benissimo! Dato che Nabucodonosor perse temporaneamente la ragione, il suo governo si interruppe. Ma nell’adempimento più ampio della profezia, sarebbe stato il governo di Dio a essere per così dire interrotto per un periodo di sette tempi. Come dicevamo la settimana scorsa, i sette tempi iniziarono con la distruzione di Gerusalemme nel 607 a.E.V. * Da allora in poi, sulla terra non ci sono più stati re che hanno rappresentato Geova Dio nel governo del suo popolo. Ma alla fine dei sette tempi, Dio avrebbe nominato un nuovo governante sul suo popolo: un governante celeste. In altre parole, la fine dei sette tempi sarebbe coincisa con l’istituzione del Regno di Dio in cielo. Abbiamo già parlato di quando iniziarono i sette tempi; quindi se riusciamo a determinarne la durata sapremo anche quando il Regno di Dio ha cominciato a governare. Tutto chiaro fin qui?

Jacopo: Sì, ci voleva questo ripasso, grazie.

Carlo: Allora, a questo punto proviamo a capire quanto sarebbero durati i sette tempi. Ho fatto qualche ricerca per ricordare i punti principali. Cercherò di spiegarteli meglio che posso.

Jacopo: OK.

 FINISCONO I SETTE TEMPI, INIZIANO GLI ULTIMI GIORNI

Carlo: Quando la profezia si adempì a proposito di Nabucodonosor, i sette tempi furono evidentemente sette anni letterali. Nel suo adempimento su scala maggiore relativo al Regno di Dio, i sette tempi dovevano essere molto più lunghi di sette anni letterali.

Jacopo: Come si fa a dirlo?

Carlo: Innanzitutto, non dobbiamo dimenticare che i sette tempi iniziarono quando Gerusalemme venne distrutta nel 607 a.E.V. Se partiamo da questa data, sette anni letterali ci portano all’anno 600. Ma nel 600 non successe niente di significativo in relazione al governo di Dio. Inoltre abbiamo già visto che secoli dopo, mentre era qui sulla terra, Gesù disse che i sette tempi non erano ancora finiti.

Jacopo: OK. Ora mi ricordo.

Carlo: Perciò, piuttosto che essere anni letterali, questi sette tempi devono riferirsi a un periodo più lungo.

Jacopo: E quindi quanto durarono?

Carlo: Il libro biblico di Rivelazione, che è strettamente legato a quello di Daniele, ci aiuta a determinare quanto durarono precisamente questi sette tempi. Parlando di un periodo di tre tempi e mezzo, dice che equivale a 1.260 giorni. * Quindi sette tempi, che sono il doppio di tre tempi e mezzo, devono durare 2.520 giorni. Mi segui ancora?

Jacopo: Sì, ti seguo. Ma mi sfugge come questo possa dimostrare che il Regno di Dio cominciò a governare nel 1914.

Carlo: Vediamo di fare qualche collegamento allora. A volte nelle profezie bibliche un giorno sta a significare un anno. * Se applichiamo la regola di un giorno per un anno ai sette tempi otteniamo 2.520 anni. Contando 2.520 anni a partire dal 607 si arriva al 1914, anno in cui sono finiti i sette tempi e Gesù ha cominciato a governare in qualità di Re del Regno di Dio. * Ed è particolarmente degno di nota il fatto che dal 1914 il mondo abbia assistito a grandi avvenimenti, che erano stati predetti dalla Bibbia per gli ultimi giorni.

Jacopo: Cioè? Che avvenimenti?

Carlo: Prendiamo ad esempio le parole di Gesù riportate in Matteo 24:7. Parlando del periodo in cui avrebbe cominciato a regnare in cielo, Gesù disse: “Sorgerà nazione contro nazione e regno contro regno, e ci saranno penuria di viveri e terremoti in un luogo dopo l’altro”. Hai notato? Gesù menzionò carestie e terremoti. Il mondo ha certamente dovuto fare i conti con questo tipo di problemi negli ultimi cento anni, no?

Jacopo: Beh, sì!

Carlo: Nel versetto, Gesù predisse anche che durante la sua presenza come Re del Regno di Dio ci sarebbero state guerre. E secondo il libro di Rivelazione non si sarebbe trattato solo di conflitti locali, bensì di guerre che avrebbero interessato tutto il mondo nel tempo della fine. * Ti ricordi quando è scoppiata la prima guerra mondiale?

Jacopo: Certo, nel ’14. Lo stesso anno in cui dicevi che Gesù ha iniziato a regnare... non avevo mai collegato le due cose.

 Carlo: Quando mettiamo insieme tutti i pezzi del puzzle — la profezia sui sette tempi e altre profezie bibliche relative al tempo della fine — l’immagine si fa chiara. I Testimoni di Geova sono convinti che Gesù abbia iniziato a governare in veste di Re del Regno di Dio nel 1914 e che in quell’anno siano iniziati gli ultimi giorni. *

Jacopo: Diciamo che sto ancora cercando di capire bene tutta la faccenda.

Carlo: Beh, è normale. Come ti dicevo, anche per me non è stato semplicissimo all’inizio. Ma almeno spero che la nostra conversazione ti abbia aiutato a capire che, sebbene il 1914 non sia direttamente menzionato nella Bibbia, quello che crediamo al riguardo ha comunque un fondamento scritturale.

Jacopo: Sì, questa è una cosa che mi ha sempre colpito di voi: qualsiasi cosa diciate la sostenete con le Scritture... non si tratta mai di opinioni personali. Eppure, mi chiedo, perché dev’essere così complicato? Dio non poteva far scrivere chiaramente nella Bibbia che Gesù avrebbe cominciato a regnare in cielo nel 1914?

Carlo: Questa è un’ottima domanda. Tieni presente però che nella Bibbia ci sono molti particolari che non vengono riportati esplicitamente. Ma perché Dio ha fatto scrivere la Bibbia in modo che per capirla ci volesse un certo impegno? Magari possiamo parlarne la prossima volta.

Jacopo: Come no!

Avete delle domande su un certo argomento biblico? C’è qualche credenza o qualche caratteristica dei Testimoni di Geova che vi incuriosisce? Se sì, non esitate a parlarne con il prossimo Testimone che incontrerete. Sarà lieto di approfondire l’argomento con voi.

^ par. 5 Con il loro programma gratuito di studio della Bibbia, spesso i Testimoni di Geova tengono regolari conversazioni su argomenti biblici con chi è interessato.

^ par. 7 Vedi l’articolo “Una conversazione amichevole: Quando ha iniziato a governare il Regno di Dio? (Parte 1)”, nel numero del 1° ottobre 2014 di questa rivista.

^ par. 11 O avanti Cristo.

^ par. 24 Vedi il prospetto “Il sogno di Nabucodonosor e il Regno di Dio”