Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia  |  ottobre 2014

 LA BIBBIA HA CAMBIATO LA LORO VITA

Ero concentrato su me stesso

Ero concentrato su me stesso
  • ANNO DI NASCITA: 1951

  • PAESE DI ORIGINE: GERMANIA

  • TRASCORSI: SPIRITO ORGOGLIOSO E INDIPENDENTE

IL MIO PASSATO:

Ho trascorso i primi anni della mia vita vicino a Lipsia, nella Germania Orientale, non lontano dal confine ceco e da quello polacco. Quando avevo sei anni, a motivo del lavoro di mio padre ci trasferimmo all’estero, prima andammo in Brasile e poi ci spostammo in Ecuador.

A 14 anni fui mandato in un collegio in Germania. Dato che i miei genitori erano lontani, in Sudamerica, dovetti imparare a badare a me stesso. Divenni un tipo molto sicuro di sé. Mi importava poco dell’effetto che le mie azioni avevano sugli altri.

I miei genitori ritornarono in Germania quando avevo 17 anni. Inizialmente andai a vivere con loro, ma il mio spirito indipendente mi rese impossibile reinserirmi nella famiglia. Così a 18 anni me ne andai di casa.

Non riuscivo a trovare pace: ero alla costante ricerca di uno scopo nella vita. Dopo aver analizzato diversi stili di vita e movimenti, mi convinsi che la cosa migliore era usare la mia esistenza per esplorare il nostro meraviglioso pianeta prima che l’umanità lo distruggesse.

Lasciai la Germania, comprai una moto e mi diressi in Africa. Ben presto però dovetti rientrare in Europa per delle riparazioni. Poco dopo mi ritrovai su una spiaggia in Portogallo. Fu lì che decisi di lasciar perdere la moto e di mettermi alla ricerca di un mezzo con cui viaggiare per mare.

Mi aggregai a un gruppo di giovani che si preparava ad attraversare l’Atlantico. Tra questi c’era la mia futura moglie, Laurie. Ci dirigemmo verso le isole caribiche, e dopo una breve sosta in Puerto Rico ritornammo verso l’Europa. Speravamo di trovare una barca a vela da far diventare la nostra casa, ma dopo una breve ricerca durata tre mesi dovemmo abbandonare drasticamente il nostro progetto: fui chiamato alle armi in Germania.

Trascorsi 15 mesi in marina. Durante quel periodo io e Laurie ci sposammo e facemmo i preparativi per proseguire la nostra vita itinerante. Poco prima che iniziassi il servizio militare, avevamo comprato lo scafo di una barca di salvataggio.  Mentre ero militare trasformammo pian piano lo scafo in una piccola barca a vela. Avevamo in mente di usarla come dimora e continuare la nostra esplorazione delle meraviglie del pianeta. Proprio dopo il mio congedo, ma prima che avessimo finito di sistemare l’imbarcazione, conoscemmo i Testimoni di Geova e iniziammo a studiare la Bibbia.

LA BIBBIA HA CAMBIATO LA MIA VITA:

All’inizio non vedevo la necessità di fare troppi cambiamenti nella mia vita. Ero sposato con la donna con cui vivevo e avevo già smesso di fumare (Efesini 5:5). Riguardo ai nostri piani di viaggiare per il mondo, credevo che dedicando le nostre vite alla contemplazione della creazione di Dio stessimo già facendo uno sforzo di non poco conto.

In realtà però c’erano dei cambiamenti che dovevo fare, specialmente nella mia personalità. Essendo una persona estremamente orgogliosa e sicura di sé, ero completamente assorbito dalle mie capacità e dai risultati che avevo ottenuto. Ero concentrato su me stesso.

Un giorno lessi il famoso Sermone del Monte pronunciato da Gesù (Matteo, capitoli 5-7). Inizialmente le sue parole riguardo alla felicità mi lasciarono perplesso. Ad esempio Gesù disse che la felicità appartiene a coloro che hanno fame e sete (Matteo 5:6). Mi chiedevo come l’essere nel bisogno potesse rendere felici. Man mano che studiavo, mi resi conto che tutti noi abbiamo un bisogno spirituale che possiamo soddisfare solo se prima riconosciamo umilmente di averlo. È proprio come disse Gesù: “Felici quelli che si rendono conto del loro bisogno spirituale” (Matteo 5:3).

Dopo aver iniziato a studiare la Bibbia in Germania, io e Laurie ci trasferimmo in Francia e in seguito in Italia. Ovunque andassimo trovavamo i Testimoni di Geova. Rimasi molto colpito dal profondo affetto che li unisce. Ebbi modo di vedere che i Testimoni sono una vera famiglia internazionale (Giovanni 13:34, 35). Dopo qualche tempo ci battezzammo.

Continuai a fare cambiamenti nella mia personalità anche dopo il battesimo. Io e mia moglie avevamo deciso di costeggiare l’Africa verso sud e attraversare l’Oceano Atlantico alla volta degli Stati Uniti. Là su una barchetta in mare aperto, noi due soli nella vastità dell’oceano, mi resi conto di essere davvero insignificante in paragone al nostro grandioso Creatore. Con tutto il tempo che avevo a disposizione (d’altronde non c’è molto da fare in mezzo all’oceano), mi dedicai alla lettura della Bibbia. Le parti che riguardavano la vita di Gesù sulla terra mi toccavano particolarmente. Era un uomo perfetto con capacità oltre ogni mia immaginazione, eppure non si diede mai importanza. Non concentrò la sua vita su se stesso, ma sul suo Padre celeste.

Capii che dovevo dare la priorità al Regno di Dio

Meditando sull’esempio di Gesù, capii che dovevo dare la priorità al Regno di Dio, piuttosto che ritagliargli un posto fra le tante cose che volevo fare (Matteo 6:33). Approdati negli Stati Uniti, decidemmo di stabilirci lì e concentrarci sull’adorazione che potevamo rendere a Dio.

I BENEFÌCI:

A causa del mio egocentrismo avevo a lungo convissuto con l’incertezza. Ora però ho trovato una fonte di infallibile sapienza a cui affidarmi (Isaia 48:17, 18). Finalmente ho anche trovato uno scopo nella vita: adorare Dio e aiutare altri a conoscerlo.

Applicando i princìpi biblici, io e mia moglie abbiamo notevolmente rinsaldato il nostro matrimonio. Siamo anche stati benedetti da Geova con una bellissima figlia che lo ha potuto conoscere e ha imparato ad amarlo.

Nella nostra vita non è sempre andato tutto a gonfie vele. Ma con l’aiuto di Geova, siamo determinati a non smettere mai di andare avanti e di avere fiducia in lui (Proverbi 3:5, 6).

Per saperne di più

DIO CI DÀ UNA BUONA NOTIZIA

Come si può avere una famiglia felice?

Geova, l’Iddio felice, vuole che le famiglie siano felici. Scopri quali pratici consigli dà la Bibbia a mariti, mogli, genitori e figli.