Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia  |  dicembre 2013

 INSEGNATELO AI BAMBINI

Gesù Cristo: Cosa sta facendo ora?

Gesù Cristo: Cosa sta facendo ora?

A dicembre in tutto il mondo è comune vedere raffigurazioni di Gesù bambino in una mangiatoia, un grosso recipiente dentro il quale si mette il fieno per gli animali. Ma dovremmo pensare a Gesù solo come a un neonato?  * Tutt’altro. Scopriamo qualcosa di più importante su di lui da ciò che una notte capitò ad alcuni pastori nei campi vicino a Betleem.

All’improvviso appare un angelo, che dice ai pastori: “Vi è nato oggi un Salvatore, che è Cristo il Signore”. L’angelo aggiunge che i pastori troveranno Gesù “avvolto in fasce e a giacere in una mangiatoia”. Subito appaiono molti altri angeli che iniziano a lodare Dio.

Che sentimenti proveresti se sentissi degli angeli che lodano Dio? — I pastori sono molto contenti! Si dicono: “Andiamo in ogni modo fino a Betleem e vediamo questa cosa che è avvenuta”. Là trovano “Maria e Giuseppe, e il bambino a giacere nella mangiatoia”.

Non passa molto che anche altre persone arrivano a Betleem dove sono Maria e Giuseppe. Quando i pastori raccontano cos’è successo, tutti rimangono meravigliati. Tu sei contento di sapere queste cose straordinarie? — Tutti noi che vogliamo bene a Dio siamo contenti di saperle. Ora vediamo come mai sono tutti così felici della nascita di Gesù. Per scoprirlo, torniamo indietro a quando Maria non era ancora sposata.

Un giorno, un angelo di nome Gabriele fa visita a Maria. Le promette che avrà un bambino che “sarà grande e sarà chiamato Figlio dell’Altissimo”. “Egli regnerà”, dice Gabriele, “e del suo regno non ci sarà fine”.

Maria vuole sapere com’è possibile una cosa del genere, dato che non ha mai avuto rapporti con un  uomo. Allora Gabriele le spiega: “La potenza dell’Altissimo ti coprirà con la sua ombra” e “quello che nascerà sarà chiamato santo, Figlio di Dio”. Infatti Dio prende la vita di suo Figlio in cielo e la trasferisce nel grembo di Maria: davvero un miracolo straordinario!

Hai mai visto immagini o rappresentazioni in cui ci sono i tre “Re Magi” che vanno a fare visita a Gesù bambino insieme ai pastori? — A Natale è facile vederle. Ma le cose non andarono proprio così. Quei “Re Magi” in realtà erano astrologi, e Dio condanna l’astrologia. Vediamo cosa successe quando arrivarono. La Bibbia dice: “Entrati nella casa videro il fanciullino con sua madre Maria”. Quindi Gesù non era più un neonato in una mangiatoia; era un bambino e viveva in una casa insieme a Giuseppe e Maria.

Come fecero gli astrologi a trovare Gesù? — Grazie a una “stella”, che però non li portò subito a Betleem ma a Gerusalemme dal re Erode. La Bibbia dice che Erode voleva trovare Gesù per ucciderlo. Rifletti. Secondo te, chi usò quella “stella” per guidare gli astrologi da Erode? — Non fu il vero Dio, Geova, ma il suo nemico, Satana il Diavolo.

Oggi Satana cerca di far credere alla gente che Gesù sia solo un neonato indifeso. Ma l’angelo Gabriele disse a Maria: “Egli regnerà [...] e del suo regno non ci sarà fine”. Ora Gesù è Re in cielo e presto distruggerà tutti i nemici di Dio. È così, quindi, che dovremmo immaginarcelo. Perché non ne parli anche ad altri?

^ par. 3 Se leggete questo articolo con un bambino, la lineetta vi ricorda di fermarvi e incoraggiarlo a esprimersi.