Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia  |  aprile 2013

 IN COPERTINA | UNA VITA SIGNIFICATIVA NON È SOLTANTO UN SOGNO

Una vita significativa è soltanto un sogno?

Una vita significativa è soltanto un sogno?

“La nostra vita dura settant’anni, ottanta, se tutto va bene; ma il nostro agitarci è fatica e dolore” (Salmo 90:10, Parola del Signore)

QUANTO sono vere queste parole! Molto spesso la vita attuale è piena di “fatica e dolore”. Forse vi siete chiesti: “È possibile avere una vita significativa oggi?”

Prendiamo il caso di Maria. È sempre stata una donna molto attiva, ma ora, a 84 anni, è praticamente costretta in casa. Ha la mente lucida, ma il suo corpo sembra non collaborare. Una persona nelle sue condizioni potrebbe pensare che la vita sia significativa?

Forse anche voi vi siete chiesti qualche volta se la vostra vita abbia un senso. Magari svolgete un lavoro ripetitivo, stancante e noioso, e i vostri sforzi sembrano passare inosservati. Anche se avete raggiunto un certo successo, forse il futuro vi preoccupa. Oppure vi sentite soli o depressi e vedete che nella vostra famiglia non si fa altro che litigare. Può darsi abbiate perso un vostro caro. Un uomo di nome André aveva un rapporto molto stretto con il padre, che però improvvisamente si ammalò e morì. André ne fu sconvolto, e quella perdita gli lasciò un vuoto che ritiene non sarà mai colmato del tutto.

A prescindere dai problemi che potremmo avere, c’è una domanda a cui abbiamo assolutamente bisogno di dare risposta: è davvero possibile avere una vita significativa? Per saperlo ci sarà utile riflettere sull’esempio di un uomo che visse sulla terra circa 2.000 anni fa: Gesù Cristo. Malgrado tutti gli ostacoli che incontrò, la sua fu una vita veramente significativa. Può esserlo anche la nostra se seguiamo il suo esempio.