Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia  |  novembre 2011

Risposta a dieci domande sul sesso

Risposta a dieci domande sul sesso

 Risposta a dieci domande sul sesso

1 Il peccato originale commesso da Adamo ed Eva nel giardino di Eden fu di natura sessuale?

▪ Risposta: Molti si sono fatti l’idea che il frutto proibito nel giardino di Eden rappresentasse i rapporti sessuali. Questo, però, non è ciò che insegna la Bibbia.

Riflettete: Dio aveva comandato ad Adamo di non mangiare del frutto dell’“albero della conoscenza del bene e del male” già prima di creare Eva. (Genesi 2:15-18) Dal momento che Adamo era solo, il divieto non poteva riferirsi ai rapporti sessuali. Per di più, Dio aveva dato ad Adamo ed Eva un comando inequivocabile: “Siate fecondi e moltiplicatevi e riempite la terra”. (Genesi 1:28) Un Dio amorevole avrebbe detto alla prima coppia di ‘riempire la terra’ — il che naturalmente implicava i rapporti sessuali — condannandola poi a morte per aver ubbidito alle sue istruzioni? — 1 Giovanni 4:8.

Fu inoltre quando Adamo non era con lei che Eva “prendeva [del frutto proibito] e lo mangiava”. Soltanto in seguito “ne diede . . . a suo marito quando fu con lei ed egli lo mangiava”. — Genesi 3:6.

Infine Adamo ed Eva non vennero rimproverati quando ebbero rapporti e generarono figli. (Genesi 4:1, 2) È chiaro che il frutto che Adamo ed Eva mangiarono non rappresentava i rapporti sessuali ma era un vero e proprio frutto che cresceva su un albero.

2 La Bibbia vieta il piacere sessuale?

▪ Risposta: Il primo libro della Bibbia rivela che fu Dio a creare gli esseri umani “maschio e femmina”. E lui stesso dichiarò che quanto aveva creato “era molto buono”. (Genesi 1:27, 31) In seguito ispirò uno scrittore biblico a dire all’uomo sposato: “Rallegrati con la moglie della tua giovinezza . . . Le sue proprie mammelle ti inebrino in ogni tempo”. (Proverbi 5:18, 19) Questi versetti fanno pensare che la Bibbia vieti il piacere sessuale?

 I fatti indicano che Dio creò gli organi sessuali non solo per rendere possibile la riproduzione, ma anche per permettere a una coppia sposata di esprimersi amore e affetto in modo piacevole per entrambi. Questi rapporti possono soddisfare i bisogni fisici ed emotivi di un uomo e di una donna che hanno una stretta relazione.

3 La Bibbia approva che un uomo e una donna convivano?

▪ Risposta: La Bibbia dice chiaramente che “Dio giudicherà i fornicatori”. (Ebrei 13:4) Il termine greco reso “fornicazione”, pornèia, si riferisce in generale all’uso errato degli organi sessuali fra persone non sposate tra loro. * Quindi agli occhi di Dio sarebbe sbagliato che una coppia convivesse, seppure con l’intenzione di sposarsi in seguito.

Anche se due sono profondamente innamorati, Dio richiede che si sposino prima di avere rapporti. Fu Dio a crearci con la capacità di amare. La sua principale qualità è l’amore. Perciò ha buone ragioni per stabilire che siano solo le coppie sposate ad avere rapporti, come spiegherà il prossimo articolo.

4 La Bibbia ammette la poligamia?

▪ Risposta: Per un certo periodo di tempo Dio permise che l’uomo avesse più di una moglie. (Genesi 4:19; 16:1-4; 29:18–30:24) Ma non fu Dio a dare origine alla poligamia. Egli aveva dato solo una moglie ad Adamo.

Dio diede a Gesù Cristo l’autorità di ripristinare la Sua norma originale della monogamia. (Giovanni 8:28) Quando lo interrogarono in merito al matrimonio, Gesù disse: “Colui che li creò dal principio li fece maschio e femmina e disse: ‘Per questo motivo l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie, e i due saranno una sola carne’”. — Matteo 19:4, 5.

Un discepolo di Gesù fu in seguito ispirato da Dio a scrivere: “Ciascun uomo abbia la propria moglie e ciascuna donna abbia  il proprio marito”. (1 Corinti 7:2) La Bibbia dice pure che qualsiasi uomo sposato della congregazione cristiana a cui sono affidate speciali responsabilità dev’essere “marito di una sola moglie”. — 1 Timoteo 3:2, 12.

5 È sbagliato che una coppia sposata faccia uso di contraccettivi?

▪ Risposta: Gesù non comandò ai suoi seguaci di avere figli, né lo comandò alcuno dei suoi discepoli. In nessun punto della Bibbia viene esplicitamente condannato il controllo delle nascite.

Le coppie sposate, perciò, sono libere di decidere personalmente se avere figli o no, quanti averne e quando averli. Se per evitare una gravidanza scelgono di usare un metodo contraccettivo non abortivo, nessuno dovrebbe giudicarle: si tratta di una decisione e di una responsabilità personali. * — Romani 14:4, 10-13.

6 È sbagliato abortire?

▪ Risposta: La vita è sacra agli occhi di Dio, e per lui un embrione è un essere vivente a tutti gli effetti. (Salmo 139:16) Dio dichiarò che chi faceva del male a un nascituro sarebbe stato chiamato a renderne conto. Ai suoi occhi, quindi, uccidere un nascituro equivale a commettere un omicidio. — Esodo 20:13; 21:22, 23.

Ma che dire se al momento del parto un’emergenza costringe la coppia a scegliere fra la vita della madre e quella del bambino? In tal caso, sarà la coppia a dover decidere quale vita cercare di salvare. *

7 La Bibbia ammette il divorzio?

▪ Risposta: Sì, lo ammette. Gesù, però, indicò che c’è una sola ragione valida per porre fine a un matrimonio: “Chiunque divorzia da sua moglie, se non a causa di fornicazione [rapporti sessuali al di fuori del matrimonio], e ne sposa un’altra commette adulterio”. — Matteo 19:9.

Dio odia il divorzio motivato da inganno e slealtà. Egli stesso chiamerà a rendere conto coloro che lasciano con leggerezza il proprio coniuge, specie quando lo fanno per cambiare partner. — Malachia 2:13-16; Marco 10:9.

  8 Dio approva l’omosessualità?

▪ Risposta: La Bibbia condanna chiaramente la fornicazione, che include i rapporti omosessuali. (Romani 1:26, 27; Galati 5:19-21) La Bibbia dice senza mezzi termini che Dio disapprova questo stile di vita, ma dice pure che “Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque esercita fede in lui non sia distrutto ma abbia vita eterna”. — Giovanni 3:16.

Anche se non giustificano i rapporti omosessuali, i veri cristiani sono gentili con tutti. (Matteo 7:12) Dio vuole che ‘onoriamo uomini di ogni sorta’. Perciò i veri cristiani non sono omofobi. — 1 Pietro 2:17.

9 C’è qualcosa di sbagliato nel sesso al telefono, nel “sexting” o nel cibersesso?

▪ Risposta: Il sesso al telefono consiste nell’usare il telefono per parlare di sesso in modo indecente o ascoltare messaggi erotici espliciti. Con il termine “sexting” ci si riferisce all’uso del cellulare per inviare ad altri immagini erotiche e SMS sessualmente espliciti. Per cibersesso si intende l’interazione erotica possibile usando Internet.

La Bibbia non parla in modo specifico di realtà moderne come queste. Però dice: “La fornicazione e l’impurità di ogni sorta o l’avidità non siano neppure menzionate fra voi, come si conviene a persone sante; né condotta vergognosa né parlar stolto né scherzi osceni, cose che non si addicono”. (Efesini 5:3, 4) Cose come sesso al telefono, “sexting” e cibersesso promuovono un’idea distorta del sesso e incoraggiano a cercare piaceri sessuali al di fuori del matrimonio. Anziché aiutare a controllare i propri impulsi sessuali, incoraggiano a soddisfare egoisticamente se stessi.

10 Cosa dice la Bibbia della masturbazione?

▪ Risposta: La Bibbia non menziona specificamente la masturbazione, ossia la deliberata stimolazione dei propri genitali per provocare eccitazione sessuale e l’orgasmo. La Parola di Dio, però, dà ai cristiani questo comando: “Fate morire perciò le membra del vostro corpo che sono sulla terra rispetto a fornicazione, impurità, [e indebito] appetito sessuale”. — Colossesi 3:5.

La masturbazione promuove una veduta distorta ed egocentrica del sesso. La Bibbia ci assicura che Dio può dare “potenza oltre ciò che è normale” a chi si sforza sinceramente di togliersi questo vizio. — 2 Corinti 4:7; Filippesi 4:13.

[Note in calce]

^ par. 11 Con il termine pornèia si intendono pure altri atti che si allontanano dallo scopo per cui Dio creò in origine gli organi sessuali degli esseri umani, come adulterio, omosessualità e bestialità.

^ par. 19 Per ulteriori informazioni riguardo al punto di vista scritturale sulla sterilizzazione, vedi “Domande dai lettori” nella Torre di Guardia del 15 giugno 1999, pp. 27-28.

^ par. 22 La vittima di uno stupro sarebbe giustificata ad abortire? Per la risposta, vedi Svegliatevi! del 22 maggio 1993, pp. 10-11, rivista edita dai Testimoni di Geova.