Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia  |  agosto 2011

Cosa dovrebbero imparare i bambini?

Cosa dovrebbero imparare i bambini?

 Cosa dovrebbero imparare i bambini?

“Tutta la Scrittura è ispirata da Dio e utile per insegnare, per riprendere, per correggere, per disciplinare nella giustizia”. — 2 TIMOTEO 3:16.

I BAMBINI hanno bisogno che si insegni loro la verità riguardo a Dio. Dove possono imparare questa verità? Dalla Bibbia, il libro sacro più diffuso al mondo.

La Bibbia è come una lettera scritta da Dio nella quale egli rivela la sua personalità e offre una guida morale a tutti i suoi figli, indipendentemente dalla loro età. Notate solo alcuni degli insegnamenti contenuti nella Bibbia e quello che perfino i bambini piccoli possono imparare da essi.

Cosa vuole farci sapere Dio su di lui?

La Bibbia dice: “Tu, il cui nome è Geova, tu solo sei l’Altissimo su tutta la terra”. — Salmo 83:18.

Insegnamento: Dio non è una forza impersonale, ma una Persona reale con un preciso nome proprio.

La Bibbia dice: “Geova scruta tutti i cuori, e discerne ogni inclinazione dei pensieri. Se lo cerchi, egli si lascerà trovare da te”. — 1 Cronache 28:9.

Insegnamento: Geova Dio si interessa di ognuno di noi, inclusi i bambini piccoli. (Salmo 10:14; 146:9) Vuole che lo conosciamo.

La Bibbia dice: “Non dovete affliggere [nessun] orfano di padre. Se lo affliggi in alcun modo, se in alcun modo egli grida quindi a me, io udrò immancabilmente il suo grido”. — Esodo 22:22-24.

Insegnamento: Geova ascolta anche le preghiere dei bambini piccoli. Possiamo parlare con Dio regolarmente ed esprimergli i nostri pensieri e sentimenti più intimi.

La Bibbia dice: “Ripetutamente mettevano Dio alla prova, e addolorarono anche il Santo d’Israele”. — Salmo 78:41.

Insegnamento: Dal momento che le nostre parole e azioni influiscono su Geova, dovremmo pensare prima di parlare e agire.

 Come dovremmo trattare chi è diverso da noi?

La Bibbia dice: “Dio non è parziale, ma in ogni nazione l’uomo che lo teme e opera giustizia gli è accetto”. — Atti 10:34, 35.

Insegnamento: Dato che Dio accetta persone di ogni retaggio, non dovremmo discriminare altri solo perché il loro colore della pelle o i loro lineamenti sono diversi dai nostri.

La Bibbia dice: [Siate] sempre pronti a fare una difesa davanti a chiunque vi chieda ragione della vostra speranza, ma con mitezza e profondo rispetto”. — 1 Pietro 3:15.

Insegnamento: Quando parliamo di argomenti religiosi dovremmo spiegare le nostre credenze con convinzione ma in modo gentile. Dovremmo anche mostrare rispetto per chi professa una fede diversa dalla nostra.

Come dovremmo trattare i nostri familiari?

La Bibbia dice: “Figli, siate ubbidienti ai vostri genitori in ogni cosa, poiché questo è gradito al Signore”. — Colossesi 3:20.

Insegnamento: I bambini ubbidienti dimostrano non solo di amare i loro genitori ma anche di voler piacere a Dio.

La Bibbia dice: “Continuate a sopportarvi gli uni gli altri e a perdonarvi liberalmente gli uni gli altri se qualcuno ha motivo di lamentarsi contro un altro. Come Geova vi perdonò liberalmente, così fate anche voi”. — Colossesi 3:13.

Insegnamento: Alcuni, inclusi i nostri familiari, qualche volta ci deluderanno. Ma se vogliamo che Dio perdoni noi, dobbiamo imparare a perdonare gli altri. — Matteo 6:14, 15.

 Perché dovremmo essere sinceri e gentili?

La Bibbia dice: “Basta con le menzogne! . . . Ciascuno dica la verità al suo prossimo”. — Efesini 4:25, “Parola del Signore”.

Insegnamento: Quando diciamo la verità imitiamo Dio e lo rallegriamo. Se prendiamo l’abitudine di mentire, diventiamo come il nemico di Dio, il Diavolo, che è “il padre della menzogna”. — Giovanni 8:44; Tito 1:2.

La Bibbia dice: “Trattate gli altri come volete che loro trattino voi”. — Matteo 7:12, “Contemporary English Version”.

Insegnamento: Dovremmo rispettare i sentimenti, i pensieri e i bisogni dei nostri familiari e di chi ci circonda. Quando mostriamo “i medesimi sentimenti” degli altri, cioè manifestiamo empatia, sarà più facile che essi ci trattino con gentilezza. — 1 Pietro 3:8; Luca 6:38.

Come mostrano questi esempi, gli insegnamenti contenuti nella Bibbia possono aiutare i bambini a diventare adulti gentili, rispettosi e comprensivi. Ma chi dovrebbe insegnare loro queste cose?