Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia  |  aprile 2011

Gesù: Da dove veniva

Gesù: Da dove veniva

“[Pilato] entrò di nuovo nel palazzo del governatore e disse a Gesù: ‘Di dove sei?’ Ma Gesù non gli diede risposta”. — GIOVANNI 19:9.

QUANDO il governatore romano Ponzio Pilato gli fece questa domanda, Gesù stava affrontando il processo in cui si decideva della sua vita. * Pilato sapeva da che parte di Israele veniva Gesù. (Luca 23:6, 7) Sapeva inoltre che era tutt’altro che un uomo comune. Si stava forse chiedendo se Gesù era vissuto in precedenza? Questo governante pagano era veramente disposto ad accettare la verità e a seguirla? Comunque stessero le cose, Gesù si rifiutò di rispondere e presto fu evidente che Pilato era più interessato alla propria carriera che alla verità e alla giustizia. — Matteo 27:11-26.

Ad ogni modo, coloro che desiderano sinceramente sapere da dove veniva Gesù Cristo possono scoprirlo con facilità. La Bibbia rivela con chiarezza quali sono le sue origini. Analizziamo quanto segue.

Dove nacque

Gesù nacque in umili condizioni a Betleem, un villaggio della Giudea. Secondo i calcoli, ciò avvenne al principio dell’autunno di quello che ora è chiamato 2 a.E.V. A seguito di un censimento ordinato da Cesare Augusto, Maria, la madre di Gesù ormai prossima al parto, e suo marito Giuseppe furono costretti a recarsi a Betleem, il luogo d’origine degli antenati di Giuseppe. Non riuscendo a trovare alloggio nel villaggio affollato, la coppia dovette ripiegare su una stalla. Lì Gesù venne alla luce e fu messo in una mangiatoia. — Luca 2:1-7.

Il luogo in cui sarebbe nato Gesù era stato predetto secoli prima in una profezia biblica: “Tu, o Betleem Efrata, quella troppo piccola per essere fra le migliaia di Giuda, da te mi uscirà colui che deve divenire il dominatore in Israele”. * (Michea 5:2) A quanto sembra Betleem era troppo piccola per essere elencata fra le città del territorio di Giuda. Eppure questo piccolo villaggio avrebbe avuto un onore senza pari: il promesso Messia, o Cristo, sarebbe venuto da lì. — Matteo 2:3-6; Giovanni 7:40-42.

Dove crebbe

Dopo una breve permanenza in Egitto, la famiglia di Gesù si trasferì a Nazaret, città della provincia della Galilea situata un centinaio di chilometri a nord di Gerusalemme. A quell’epoca Gesù aveva meno di tre anni. Crebbe in questa regione pittoresca dove la gente era dedita all’agricoltura, alla pastorizia e alla pesca. La sua era una famiglia numerosa, probabilmente di modeste condizioni. — Matteo 13:55, 56.

 La Bibbia aveva predetto con secoli di anticipo che il Messia sarebbe stato un “Nazareno”. L’evangelista Matteo dice che la famiglia di Gesù andò ad abitare a “Nazaret, affinché si adempisse ciò che era stato dichiarato dai profeti: ‘Egli sarà chiamato Nazareno’”. (Matteo 2:19-23) Pare che il nome Nazareno sia affine al termine ebraico per “germoglio”. Evidentemente Matteo si riferiva alla profezia di Isaia in cui si parlava del Messia come di “un germoglio” di Iesse, intendendo che il Messia sarebbe stato un discendente di Iesse, il padre del re Davide. (Isaia 11:1) Gesù fu in effetti un discendente di Iesse tramite Davide. — Matteo 1:6, 16; Luca 3:23, 31, 32.

Da dove veniva in origine

La Bibbia insegna che la vita di Gesù era cominciata molto prima che egli nascesse in quella stalla a Betleem. La succitata profezia di Michea prosegue dicendo che la Sua “origine è dai primi tempi, dai giorni del tempo indefinito”. (Michea 5:2) Quale Figlio primogenito di Dio, prima di nascere come uomo sulla terra Gesù era una creatura spirituale in cielo. Egli stesso disse: “Sono sceso dal cielo”. (Giovanni 6:38; 8:23) Come fu possibile?

Mediante lo spirito santo, Geova Dio compì un miracolo: trasferì la vita del suo Figlio celeste nel grembo della vergine ebrea Maria affinché nascesse come essere umano perfetto. * Essendo l’Onnipotente, Dio può fare un miracolo simile senza difficoltà. Per citare le parole dell’angelo che spiegò a Maria ciò che sarebbe avvenuto, “presso Dio nessuna dichiarazione sarà un’impossibilità”. — Luca 1:30-35, 37.

La Bibbia non si limita a dirci da dove veniva Gesù. I quattro Vangeli — Matteo, Marco, Luca e Giovanni — ci dicono molto su come visse.

^ par. 3 Per ulteriori informazioni sull’arresto e il processo di Gesù, vedi l’articolo “Il processo più vergognoso della storia”, alle pagine 18-22 di questo numero.

^ par. 6 In precedenza il nome di Betleem era evidentemente Efrata (o Efrat). — Genesi 35:19.

^ par. 10 Geova è il nome di Dio rivelato nella Bibbia.