Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia  |  febbraio 2011

 I lettori chiedono. . .

I Testimoni di Geova accettano le cure mediche?

I Testimoni di Geova accettano le cure mediche?

Gesù disse che “i sani non hanno bisogno del medico, ma quelli che stanno male sì”. (Matteo 9:12) Da queste parole si deduce che secondo le Scritture non c’è niente di sbagliato a rivolgersi a degli operatori sanitari. Perciò i testimoni di Geova accettano volentieri farmaci e cure mediche. Vogliono mantenersi in buona salute e vivere a lungo. Inoltre come Luca, un cristiano del I secolo, alcuni Testimoni sono medici. — Colossesi 4:14.

I testimoni di Geova, però, non accettano le cure che sono in contrasto con i princìpi biblici. Ad esempio, visto che la Bibbia vieta di introdurre sangue nell’organismo, rifiutano le emotrasfusioni. (Genesi 9:4; Levitico 17:1-14; Atti 15:28, 29) La Parola di Dio proibisce inoltre terapie o procedure che implicano il ricorso al “potere magico”, o spiritismo. — Isaia 1:13; Galati 5:19-21.

Molti operatori sanitari fanno ricorso a terapie che sono in grado di salvare la vita del paziente senza contravvenire alle norme bibliche. Spesso queste terapie, che tanti Testimoni decidono di accettare, sono migliori di quelle che non tengono conto di ciò che Dio richiede.

Ovviamente, in fatto di salute le opinioni possono differire. Quello che forse fa bene a uno può non far bene a un altro. Perciò coloro che desiderano una diagnosi accurata e una cura valida potrebbero voler sentire un altro parere. — Proverbi 14:15.

Non tutti i Testimoni prenderanno le stesse decisioni in campo medico. Laddove non è in gioco nessuna legge biblica, la Parola di Dio lascia spazio a scelte personali sulla base della coscienza del singolo cristiano. (Romani 14:2-4) Ognuno, pertanto, vorrà esaminare attentamente qualsiasi terapia proposta per accertarsi che non sia in contrasto con la sua coscienza educata secondo la Bibbia. — Galati 6:5; Ebrei 5:14.

Di fronte a decisioni di questo tipo, un Testimone farà più o meno come l’automobilista che si avvicina a un incrocio trafficato. Se questi si limita a seguire le auto che ha davanti e attraversa l’incrocio a gran velocità può causare gravi danni. L’automobilista prudente rallenterà e guarderà attentamente nelle varie direzioni prima di procedere. In modo simile, quando si tratta della loro salute i Testimoni non prendono decisioni affrettate né seguono ciecamente l’opinione della maggioranza. Prima di fare una scelta soppesano le alternative e prendono in esame i princìpi biblici.

I testimoni di Geova apprezzano davvero coloro che offrono assistenza sanitaria. Li stimano per il duro lavoro, la dedizione e il prezioso aiuto che provvedono a chi è malato.

 

Per saperne di più

DOCUMENTARI

Medicina senza sangue: I medici raccolgono la sfida

Cosa devi sapere per fare una scelta consapevole riguardo alle cure mediche che desideri ricevere?