Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia  |  febbraio 2010

 Insegnatelo ai bambini

Rebecca fu disposta a fare la volontà di Geova

Rebecca fu disposta a fare la volontà di Geova

REBECCA è un nome comune in molti luoghi. Conosci qualcuno che si chiama così? — * Nella Bibbia, il libro più famoso del mondo, Rebecca ha un ruolo importante. Cosa sai di lei? — Dovremmo voler conoscere questo personaggio perché il suo esempio può aiutarci a servire il vero Dio Geova.

Rebecca era una vera servitrice di Geova, la seconda menzionata per nome nella Bibbia. Sai chi fu la prima? — Fu Sara, la moglie di Abraamo. Quando era ormai anziana Sara diede alla luce Isacco, il suo unico figlio. Vediamo in che modo Rebecca fu disposta a fare la volontà di Geova e come conobbe Isacco.

Sono passati più di 60 anni da che Abraamo e Sara, ubbidendo a Dio, hanno lasciato Haran diretti nel paese di Canaan. Sono ormai molto vecchi quando Dio promette loro un figlio, che dovrà chiamarsi Isacco. Come puoi immaginare, Isacco è molto amato dai genitori. All’età di 127 anni Sara muore. Isacco è adulto ed è triste per la perdita della madre. Abraamo non vuole che suo figlio sposi una donna di Canaan perché la gente del posto non adora Geova. Così manda dai suoi parenti ad Haran, distante più di 800 chilometri, un suo servitore, probabilmente Eliezer, perché scelga una moglie per Isacco. — Genesi 12:4, 5; 15:2; 17:17, 19; 23:1.

A suo tempo Eliezer, insieme ad altri servitori di Abraamo, arriva ad Haran con dieci cammelli  che trasportano i doni per la sposa e le provviste. Si fermano presso un pozzo perché Eliezer sa che nel pomeriggio la gente va ad attingere acqua per gli animali e la famiglia. Ora Eliezer prega perché, quando lui chiederà da bere, la donna che dovrà scegliere come moglie per Isacco risponda dicendo: “Bevi, e darò da bere anche ai tuoi cammelli”.

Ed è quello che succede! Ecco arrivare al pozzo Rebecca, una ragazza “molto attraente”. Eliezer le chiede da bere e lei dice: “Attingerò acqua anche per i tuoi cammelli”. Mentre la ragazza corre “ripetute volte al pozzo ad attingere acqua”, Eliezer la osserva “con meraviglia”. Lo sai che per dissetare dieci cammelli Rebecca ha dovuto trasportare mille litri d’acqua?

Eliezer offre a Rebecca doni molto belli e apprende che è la figlia di Betuel, un parente di Abraamo. La ragazza invita Eliezer e i suoi compagni a ‘passare la notte’ presso la sua famiglia. Poi corre a casa ad annunciare che dal lontano paese di Canaan sono arrivati dei visitatori mandati da Abraamo.

Labano, il fratello di Rebecca, visti i doni costosi offerti a sua sorella e saputo chi è Eliezer, lo invita a entrare. Eliezer dice: “Non mangerò finché non avrò parlato delle mie cose”. Quindi spiega perché Abraamo lo ha mandato fin lì. Betuel e sua moglie, come pure Labano, acconsentono con piacere al matrimonio.

Dopo aver mangiato, Eliezer e i suoi compagni vanno a dormire. La mattina dopo Eliezer dice: “Mandatemi dal mio padrone”. La madre e il fratello di Rebecca, però, vogliono che si trattengano “almeno dieci giorni”. Chiedono a Rebecca se vuole mettersi in viaggio subito e lei risponde: “Sono disposta ad andare”. Così Rebecca parte immediatamente con Eliezer. Arrivata a destinazione sposa Isacco. — Genesi 24:1-58, 67.

Secondo te, fu facile per Rebecca lasciare la famiglia e gli amici per andare in un luogo lontano, sapendo che forse non li avrebbe più rivisti? — No, non fu facile. Rebecca, comunque, fu benedetta perché fu disposta a fare la volontà di Geova. Divenne una delle antenate del nostro Salvatore, Gesù Cristo. Anche per noi sono in serbo benedizioni se saremo disposti, come lei, a fare la volontà di Geova. — Romani 9:7-10.

^ par. 3 Se leggete questo articolo con un bambino, la lineetta vi ricorda di fermarvi e incoraggiarlo a esprimersi.