Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia (edizione per lo studio)  |  novembre 2010

Presentiamo a Geova la nostra offerta

Presentiamo a Geova la nostra offerta

QUANDO qualcuno vi mostra bontà, cosa fate in segno di apprezzamento per il suo gesto? Notate cosa fecero i comandanti militari d’Israele per dimostrare la loro gratitudine al termine di un conflitto armato con i madianiti. La battaglia si era combattuta dopo che Israele aveva peccato in relazione al Baal di Peor. Dio aveva dato al suo popolo la vittoria, e le spoglie erano state divise tra i 12.000 soldati e il resto degli israeliti. Ora, seguendo le indicazioni di Geova, i soldati diedero una certa parte della loro porzione ai sacerdoti e gli altri israeliti fecero lo stesso con i leviti. — Num. 31:1-5, 25-30.

I comandanti militari, però, vollero fare qualcosa di più. Dissero a Mosè: “I tuoi servitori hanno fatto la somma degli uomini di guerra che sono ai nostri ordini e risulta che di noi non ne manca nemmeno uno”. Decisero di presentare oro e diversi ornamenti come offerta a Geova. Nel complesso il peso  degli ornamenti d’oro ammontò a 190 chili. — Num. 31:49-54.

Oggi molti sono spinti a dimostrare in maniera simile il loro apprezzamento per ciò che Geova ha fatto per loro. E non sono solo i servitori di Dio a manifestare tali sentimenti. Si pensi per esempio all’autista di un pullman che durante l’assemblea internazionale tenuta a Bologna nel 2009, la mattina accompagnava i fratelli allo stadio e a fine giornata li andava a prendere. Poiché era una persona squisita e guidava in modo tranquillo, i passeggeri, in segno di ringraziamento, decisero di scrivergli un bigliettino a cui acclusero una mancia e il libro Cosa insegna realmente la Bibbia? Dal canto suo l’autista disse: “Il biglietto e il libro li accetto volentieri ma i soldi ve li restituisco perché desidero contribuire affinché possiate continuare a fare l’opera che state facendo. Anche se non sono testimone di Geova voglio contribuire anche io perché si vede che fate le cose con passione e amore”.

Un modo per dimostrare la nostra gratitudine per ciò che Geova ha fatto per noi è fare contribuzioni per l’opera mondiale dei testimoni di Geova. (Matt. 24:14) L’accluso riquadro mostra alcuni modi in cui possiamo fare questo.