Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia (edizione per lo studio)  |  ottobre 2017

Per un solo gesto di benignità

Per un solo gesto di benignità

ALLA fine degli anni ’50 in una cittadina del Gujarat, in India, il padre di John diventò testimone di Geova. Tuttavia, sua moglie e i suoi sei figli, compreso John, erano contrari alla sua nuova fede perché erano cattolici praticanti.

Un giorno il padre chiese a John di portare una busta a un fratello della congregazione. Quella mattina John si era fatto un brutto taglio su un dito mentre apriva un grosso fusto di latta. Comunque, volendo ubbidire al padre, legò un pezzo di stoffa attorno al dito sanguinante e si incamminò per andare a consegnare la busta.

Quando John arrivò a casa del fratello a cui era destinata la busta trovò la moglie, anche lei testimone di Geova. La donna prese la busta, si accorse che John si era fatto male a un dito e si offrì di aiutarlo. Andò a prendere la cassetta del pronto soccorso, pulì la ferita con un disinfettante e fasciò il dito di John. Poi gli preparò un tè. Per tutto il tempo la donna conversò con John in tono amichevole parlandogli della Bibbia.

L’atteggiamento di John nei confronti dei Testimoni iniziò a cambiare. Quindi John fece alla sorella delle domande su due argomenti riguardo ai quali lui e il padre avevano punti di vista molto diversi: le chiese se Gesù fosse Dio e se i cristiani dovessero pregare Maria. La sorella, che aveva imparato il gujarati, fu in grado di rispondere a quelle domande nella lingua di John usando la Bibbia. Inoltre gli diede l’opuscolo “Questa buona notizia del regno”.

Più tardi John lesse l’opuscolo e capì di aver trovato la verità. Andò dal prete e gli fece le stesse due domande che aveva rivolto alla sorella. Il prete perse subito le staffe e gli lanciò addosso una copia della Bibbia, urlando: “Sei diventato Satana! Fammi vedere dov’è che la Bibbia dice che Gesù non è Dio! E fammi vedere dove è scritto che non si deve adorare Maria! Forza!” John rimase così male per il comportamento del prete che gli disse: “Non metterò mai più piede in chiesa”. E in effetti non ci andò più.

John iniziò a studiare la Bibbia con i Testimoni, e in seguito decise di servire Geova. Col tempo molti altri componenti della sua famiglia fecero lo stesso. Dopo circa 60 anni, John ha ancora una cicatrice sull’indice della mano destra e ricorda con affetto quel gesto di benignità che lo ha attirato alla pura adorazione (2 Cor. 6:4, 6).