Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia (edizione per lo studio)  |  giugno 2017

Ricordate?

Ricordate?

Avete letto attentamente gli ultimi numeri della Torre di Guardia? Provate a rispondere alle seguenti domande:

Che atteggiamento dovrebbero mostrare i fratelli, per esempio i sorveglianti di circoscrizione e gli anziani, quando ricevono istruzioni dall’organizzazione di Dio?

Dovrebbero essere pronti a ubbidire. Potrebbero chiedersi: “Incoraggio i fratelli e le sorelle a rimanere leali a Geova? Accetto e seguo prontamente le istruzioni che ricevo?” [w16.11, p. 11]

In quale periodo i veri cristiani divennero prigionieri di Babilonia?

Avvenne poco dopo la morte degli apostoli. In quel periodo cominciò a formarsi una classe clericale. Chiesa e Stato promossero il cristianesimo apostata e cercarono di ridurre al silenzio i cristiani simili al grano. Ma nei decenni che precedettero il 1914, i cristiani unti iniziarono a liberarsi da quella prigionia. [w16.11, pp. 23-25]

Perché il lavoro di Lefèvre d’Étaples fu importante?

Durante gli anni ’20 del XVI secolo Lefèvre tradusse la Bibbia in francese così da renderla disponibile alla gente comune. La sua spiegazione delle Scritture ebbe una profonda influenza su Martin Lutero, William Tyndale e Giovanni Calvino. [wp16.6, pp. 10-12]

Che differenza c’è tra “rivolgere la mente alla carne” e “rivolgere la mente allo spirito”? (Rom. 8:6).

Chi ‘rivolge la mente alla carne’ si concentra sui desideri e sulle inclinazioni della carne imperfetta, parla costantemente delle cose che hanno a che fare con la carne e le esalta. Chi ‘rivolge la mente allo spirito’ incentra la sua vita sulle cose che hanno a che fare con Dio e con il Suo modo di pensare, ed è dominato dallo spirito santo. Nel primo caso si va incontro alla morte, in quest’ultimo a vita e pace. [w16.12, pp. 15-17]

Quali sono alcuni modi pratici per ridurre l’ansia?

Stabilire le giuste priorità; avere aspettative realistiche; riservare del tempo ogni giorno per rilassarsi; ammirare la creazione; non perdere il senso dell’umorismo; fare regolarmente esercizio fisico; dormire a sufficienza. [w16.12, pp. 22-23]

In che senso “Enoc fu trasferito in modo da non vedere la morte”? (Ebr. 11:5).

Sembra che Dio abbia fatto passare dolcemente Enoc dalla vita alla morte senza che quest’ultimo se ne rendesse conto. [wp17.1, pp. 12-13]

Perché la modestia è ancora importante?

Essere modesti significa avere giusta stima di sé e consapevolezza dei propri limiti. È importante essere coscienti dell’effetto che il proprio comportamento potrebbe avere sugli altri e non prendersi troppo sul serio. [w17.01, p. 18]

Quali prove ci sono del fatto che Dio guidava il corpo direttivo nel I secolo e che sta guidando il Corpo Direttivo oggi?

Grazie al sostegno dello spirito santo il corpo direttivo comprendeva le verità della Bibbia. Soprintendeva all’opera di predicazione con l’aiuto degli angeli, e si affidava alla Parola di Dio per provvedere guida. Lo stesso si può dire del Corpo Direttivo odierno. [w17.02, pp. 26-28]

Quali fattori ci spingono a considerare prezioso il dono del riscatto?

Quattro fattori sono: chi ci ha fatto questo dono, perché ce lo ha fatto, quale sacrificio ha comportato tale dono e quale reale necessità soddisfa. Dovremmo meditare sulla relazione che c’è tra questi fattori e il riscatto. [wp17.2, pp. 4-6]

Dopo aver preso una decisione, un cristiano potrebbe cambiare idea?

Dovremmo essere persone di parola. Comunque, ci sono casi in cui faremmo bene a riconsiderare una decisione. Dopo aver preso atto del pentimento dei niniviti, Geova modificò la sua decisione. A volte, quando cambiano le circostanze o veniamo a conoscenza di nuove informazioni, potremmo dover fare altrettanto. [w17.03, pp. 16-17]

Perché il pettegolezzo è tanto pericoloso?

Il pettegolezzo può peggiorare una situazione già difficile. Che abbiamo ragione o torto, parlare di qualcuno in modo offensivo non migliorerà le cose. [w17.04, p. 21]