Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia  |  N. 2 2016

Prestare attenzione agli avvertimenti può salvarvi la vita!

Prestare attenzione agli avvertimenti può salvarvi la vita!

ERA il 26 dicembre 2004 quando un terremoto di magnitudo 9,1 fece tremare Simeulue, un’isola al largo della costa nord-occidentale di Sumatra, in Indonesia. Tutti gli astanti si misero a guardare il mare. Quando si accorsero che la marea si stava ritirando più del normale, iniziarono subito a correre verso le colline gridando “Smong! Smong!”, che nella lingua locale significa “tsunami”. Nel giro di 30 minuti onde potentissime si abbatterono sulla costa distruggendo gran parte delle case e dei villaggi.

L’isola di Simeulue fu la prima località colpita da quel devastante tsunami. Dei 78.000 abitanti dell’isola solo sette persero la vita. Perché le vittime furono relativamente così poche? * Gli abitanti del posto sono soliti dire: “Se c’è una forte scossa e il mare si ritira, corri alle colline perché presto il mare ti correrà dietro”. Alla luce dell’esperienza, gli abitanti di Simeulue avevano imparato a riconoscere l’arrivo di uno tsunami interpretando i cambiamenti del mare. Prestare attenzione agli avvertimenti ha salvato loro la vita!

La Bibbia parla di un imminente disastro, una “grande tribolazione come non è accaduta dal principio del mondo fino ad ora, no, né accadrà più” (Matteo 24:21). Ma non si tratta della fine del pianeta Terra causata dalle azioni irresponsabili degli uomini o da catastrofi naturali, visto che è proposito di Dio che la terra esista per sempre (Ecclesiaste 1:4). La futura tribolazione sarà piuttosto un atto di Dio per “ridurre in rovina quelli che rovinano la terra” e porre fine alla malvagità e alle sofferenze (Rivelazione [Apocalisse] 11:18; Proverbi 2:22). Che sollievo!

Inoltre, a differenza di tsunami, terremoti o eruzioni vulcaniche, la futura distruzione non causerà la morte di persone innocenti. La Bibbia dice che “Dio è amore”; inoltre Dio, il cui nome è Geova, promette che “i giusti stessi possederanno la terra, e risiederanno su di essa per sempre” (1 Giovanni 4:8; Salmo 37:29). Come si può sopravvivere alla grande tribolazione e ricevere le benedizioni promesse da Dio? Il segreto sta nel prestare attenzione agli avvertimenti.

ATTENZIONE AI CAMBIAMENTI IMPROVVISI

Non si può determinare la data precisa della fine della malvagità e delle sofferenze. Infatti Gesù disse: “In quanto a quel giorno e a quell’ora nessuno sa, né gli angeli dei cieli né il Figlio, ma solo il Padre”. Comunque Gesù avvertì: “Siate vigilanti” (Matteo 24:36; 25:13). In vista di cosa? La Bibbia fornisce una descrizione delle circostanze che si sarebbero verificate prima dell’intervento di Dio. Proprio come un improvviso cambiamento della marea fece capire agli abitanti di Simeulue che stava per  arrivare uno tsunami, un improvviso cambiamento nel corso degli eventi mondiali avrebbe indicato l’imminenza della fine. Il riquadro evidenzia alcuni cambiamenti di cui parla la Bibbia.

È vero che alcuni degli aspetti menzionati nel riquadro, presi singolarmente, si sono già verificati in una certa misura nel passato. Tuttavia, Gesù disse che avremmo capito che la fine è vicina vedendo “tutte queste cose” (Matteo 24:33). Chiedetevi: “In che momento della storia tutte le cose descritte (1) si sono verificate su scala mondiale, (2) sono accadute nello stesso periodo e (3) hanno raggiunto un livello senza precedenti?” È chiaro che il periodo di cui parlava Gesù è proprio quello in cui stiamo vivendo.

UN’ESPRESSIONE DELL’AMORE DI DIO

Un ex presidente degli Stati Uniti sottolineò che i sistemi di preallertamento salvano la vita. A seguito dello tsunami del 2004 fu realizzato un sistema di allertamento nell’area colpita dal disastro per evitare altre grandi perdite di vite umane. Similmente Dio ha disposto che gli uomini ricevano degli avvertimenti prima che venga la fine. La Bibbia predice: “Questa buona notizia del regno sarà predicata in tutta la terra abitata, in testimonianza a tutte le nazioni; e allora verrà la fine” (Matteo 24:14).

Solo lo scorso anno, i testimoni di Geova hanno dedicato ben oltre 1,9 miliardi di ore a predicare la buona notizia in 240 paesi e in più di 700 lingue. Questi sviluppi forniscono una chiara prova che la fine è vicina. Motivati dall’amore per il prossimo, i Testimoni fanno tutto il possibile per avvertire altri dell’imminente giorno del giudizio di Dio (Matteo 22:39). Il fatto che questi avvertimenti siano a vostra disposizione dimostra l’amore di Geova per voi. Ricordate che Dio “non desidera che alcuno sia distrutto ma desidera  che tutti pervengano al pentimento” (2 Pietro 3:9). Dimostrerete di apprezzare l’amore di Dio prestando attenzione ai suoi avvertimenti?

METTETEVI IN SALVO!

Tornando agli abitanti della costa di Simeulue, ricorderete che non appena videro il mare ritirarsi non rimasero a guardare, ma scapparono subito verso un posto più elevato. Agire tempestivamente ha salvato loro la vita. Per sopravvivere alla futura tribolazione anche voi dovrete, per così dire, fuggire in posti più elevati prima che sia troppo tardi. In che senso? Il profeta Isaia fu ispirato a scrivere l’entusiasmante invito che si sta estendendo “nella parte finale dei giorni”, cioè nel periodo in cui stiamo vivendo: “Venite, e saliamo al monte di Geova [...] ed egli ci istruirà intorno alle sue vie, e noi certamente cammineremo nei suoi sentieri” (Isaia 2:2, 3).

Arrivare sulla vetta di una montagna offre una vista più ampia e un posto sicuro. Allo stesso modo conoscere le vie di Dio attraverso le pagine della Bibbia sta aiutando oggi milioni di persone in tutto il mondo a fare utili cambiamenti nella loro vita (2 Timoteo 3:16, 17). Questo permette loro di ‘camminare nei sentieri di Dio’ e godere del suo favore e della sua cura protettiva.

Accoglierete questo invito e vi avvarrete dell’amorevole protezione di Dio in questi tempi difficili? Vi incoraggiamo a esaminare attentamente il riquadro con le prove bibliche relative agli “ultimi giorni” (2 Timoteo 3:1). I testimoni di Geova della vostra zona saranno lieti di aiutarvi a capire le Scritture e il loro valore pratico. Troverete inoltre la risposta alle vostre domande visitando il nostro sito jw.org, nella sezione COSA DICE LA BIBBIA > BIBBIA: DOMANDE E RISPOSTE.

^ par. 3 Lo tsunami del 2004 è stato uno dei più devastanti della storia: è costato la vita a oltre 220.000 persone.