Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia  |  N. 1 2016

 SAGGEZZA ANTICA PER LA VITA MODERNA

Non siate ansiosi

Non siate ansiosi

PRINCIPIO BIBLICO: “Smettete di essere ansiosi per la vostra anima” (Matteo 6:25).

Cosa significa? Gesù pronunciò queste parole nel suo Sermone del Monte. Secondo un dizionario biblico, il verbo greco reso “essere ansiosi” può riferirsi “al modo naturale in cui l’uomo reagisce alla povertà, alla fame e ad altri problemi che caratterizzano la sua vita quotidiana” (The New International Dictionary of New Testament Theology). L’ansia include spesso la preoccupazione per quello che potrebbe succedere in futuro. È normale e giusto preoccuparsi dei bisogni e del benessere propri e delle persone a cui si vuole bene (Filippesi 2:20). Ma dicendo “non siate mai ansiosi” Gesù stava consigliando ai suoi seguaci di evitare la preoccupazione eccessiva, una smisurata paura del domani che può privarci oggi della gioia di vivere (Matteo 6:31, 34).

È ancora valido? È saggio prestare attenzione al consiglio di Gesù. Per quale motivo? Alcune opere di consultazione spiegano che il sistema nervoso simpatico di chi è eccessivamente ansioso si trova in costante tensione e che questo stato è collegato a problemi di salute come ulcere, disturbi cardiaci e asma.

Gesù diede una valida ragione per evitare l’eccessiva ansia: è inutile. “Chi di voi può, essendo ansioso, aggiungere un cubito alla durata della sua vita?” (Matteo 6:27). Concentrarci sulle nostre preoccupazioni non allungherà la nostra vita nemmeno di una frazione di secondo, né la migliorerà. Inoltre spesso le cose non vanno come temiamo che vadano. Un biblista ha affermato: “Preoccuparsi del futuro è tempo perso, e il futuro raramente è brutto come le nostre paure ce l’avevano fatto immaginare”.

Come possiamo evitare di essere ansiosi? Primo, confidando in Dio. Se Dio provvede cibo agli uccelli e adorna i fiori, non provvederà alle necessità di quelle persone che considerano una priorità adorarlo? (Matteo 6:25, 26, 28-30). Secondo, vivendo giorno per giorno. Gesù disse: “Non siate mai ansiosi del domani, poiché il domani avrà le proprie ansietà”. Non siete d’accordo che “basta a ciascun giorno il proprio male”? (Matteo 6:34).

Applicando il saggio consiglio di Gesù, eviteremo di farci del male. Inoltre proveremo calma interiore, quella che la Bibbia definisce “la pace di Dio” (Filippesi 4:6, 7).

Per saperne di più

LA TORRE DI GUARDIA

Dio merita la vostra fiducia?

Scopri che soddisfazione puoi provare considerando Dio un vero Amico.