Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia (edizione per lo studio, facile lettura)  |  maggio 2016

Come possiamo prendere le decisioni migliori?

Come possiamo prendere le decisioni migliori?

Comprendete qual è la volontà di Geova (EFESINI 5:17)

CANTICI: 69, 57

1. Quali sono alcuni esempi di comandi biblici, e se ubbidiamo a questi comandi quali risultati otterremo?

TRAMITE la Bibbia Geova ci ha dato delle leggi per spiegarci chiaramente cosa vuole che facciamo. Per esempio Geova ci dice che non dobbiamo adorare gli idoli, rubare, ubriacarci o fare cose immorali (1 Corinti 6:9, 10). Anche il Figlio di Geova, Gesù, diede un comando preciso quando disse: “Fate discepoli di persone di tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello spirito santo, insegnando loro ad osservare tutte le cose che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni fino al termine del sistema di cose” (Matteo 28:19, 20). Tutto quello che Geova e Gesù ci dicono di fare è per il nostro bene. Ubbidire alle leggi di Geova ci aiuta ad avere cura di noi stessi e della nostra famiglia, ad avere una buona salute e a essere felici. Ma la cosa più importante è che quando ubbidiamo ai comandi di Geova, incluso il comando di predicare, lui è molto contento di noi e ci benedice.

2, 3. (a) Perché la Bibbia non dà comandi specifici per ogni situazione? (b) A quali domande risponderemo in questo articolo? (Vedi l’immagine iniziale.)

 2 Comunque nella Bibbia non troviamo un elenco di regole per ogni situazione che potremmo affrontare nella vita. Per esempio la Bibbia non dà leggi precise su come dobbiamo vestirci. E questo dimostra che Geova è davvero saggio. Infatti le persone si vestono in modo diverso a seconda del paese in cui vivono, e la moda cambia con il passare del tempo. Eppure i consigli della Bibbia sono sempre adatti a ogni situazione e a ogni epoca, non sono mai superati. Inoltre la Bibbia non contiene una lunga lista di regole sul tipo di lavoro o divertimenti da scegliere, oppure su come rimanere in buona salute. Geova lascia a ogni persona e a ogni capofamiglia libertà di scelta in questi campi.

3 Quindi, quando dobbiamo prendere una decisione importante che influirà sulla nostra vita e non troviamo un comando biblico in merito, potremmo chiederci: “A Geova interessa che decisione prenderò? Gli andrà bene qualsiasi cosa sceglierò, a condizione che non vada contro un comando biblico? Come faccio a essere sicuro che sarà contento delle mie scelte?”

LE NOSTRE DECISIONI INFLUISCONO SU DI NOI E SUGLI ALTRI

4, 5. In che modo le decisioni che prendiamo potrebbero influire su di noi e sugli altri?

4 Alcune persone pensano di poter fare tutto quello che vogliono. Ma noi vogliamo fare quello che rende felice Geova. Quindi prima di prendere una decisione dobbiamo riflettere su quello che dice la Bibbia al riguardo e poi ubbidire. Per esempio, la Bibbia dice cosa pensa Dio in merito all’uso del sangue e quindi noi seguiamo questo comando (Genesi 9:4; Atti 15:28, 29). Possiamo pregare Geova e chiedergli di aiutarci a prendere decisioni che lo rendano felice.

5 Le decisioni che prendiamo influiscono su di noi. Una buona decisione ci fa avvicinare a Geova. Una decisione sbagliata può rovinare la nostra amicizia con lui. Inoltre le nostre decisioni possono influire anche sugli altri. Non vogliamo fare qualcosa che può far rimanere male i nostri fratelli o indebolire la loro fede. E poi non vogliamo creare problemi tra i fratelli nella congregazione. Quindi è davvero importante prendere buone decisioni. (Leggi Romani 14:19; Galati 6:7.)

6. Su cosa dovremmo basare le nostre decisioni?

6 Come facciamo a prendere buone decisioni quando la Bibbia non ci dice esattamente cosa dovremmo fare? Invece di fare semplicemente quello che preferiamo, dovremmo riflettere con attenzione sulla situazione che stiamo vivendo e prendere una decisione che piace a Geova. E lui sicuramente ci aiuterà a ottenere buoni risultati. (Leggi Salmo 37:5.)

GEOVA COSA VUOLE CHE FACCIAMO?

7. Quando nella Bibbia non c’è una legge specifica, cosa dovremmo fare?

7 Come facciamo a capire cosa renderà felice Geova? Efesini 5:17 ci dice: “Comprendete qual è la volontà di Geova”. Quando nella Bibbia non c’è una legge precisa in merito alla situazione in cui ci troviamo, dovremmo cercare di capire  quello che Geova desidera che facciamo. Come possiamo capirlo? Dobbiamo pregare e permettere allo spirito santo di guidarci.

8. In che modo Gesù comprese quello che Geova voleva che facesse? Fate un esempio.

8 Gesù riusciva sempre a comprendere quello che Geova voleva che facesse. Pensiamo per esempio a quello che fece Gesù in due occasioni quando si trovò con una folla che aveva fame: pregò e con un miracolo diede da mangiare a tutte quelle persone (Matteo 14:17-20; 15:34-37). Ma quando nel deserto fu lui ad avere fame e il Diavolo voleva che trasformasse delle pietre in pane, Gesù si rifiutò di fare quel miracolo. (Leggi Matteo 4:2-4.) Gesù conosceva molto bene suo Padre e sapeva che Geova non voleva che lui usasse lo spirito santo per le proprie necessità. Gesù aveva fiducia nella guida di suo Padre e nel fatto che gli avrebbe dato il cibo nel momento in cui ne avrebbe avuto bisogno.

9, 10. Cosa ci aiuterà a prendere decisioni sagge? Fate un esempio.

9 Anche noi, come Gesù, possiamo prendere buone decisioni se cerchiamo la guida di Geova e ci fidiamo di lui. La Bibbia dice: “Confida in Geova con tutto il tuo cuore e non ti appoggiare al tuo proprio intendimento. In tutte le tue vie riconoscilo, ed egli stesso renderà diritti i tuoi sentieri. Non divenire saggio ai tuoi propri occhi. Temi Geova e allontanati dal male” (Proverbi 3:5-7). Quando studiamo la Bibbia e capiamo il modo di pensare di Geova, sapremo cosa vuole che facciamo in una certa situazione. Man mano che capiamo come ragiona Geova, ci sarà più facile prendere decisioni che gli piacciono. Così diventeremo più sensibili alla sua guida (Ezechiele 11:19).

10 Facciamo un esempio. Una donna sposata va a fare spese senza il marito e vede un bel paio di scarpe. Le piacciono, ma costano molto. La donna sa cosa penserebbe il marito se lei spendesse tutti quei soldi. Come fa a saperlo se lui non c’è? È sposata con lui già da un po’ di tempo, quindi conosce l’opinione del marito su come usare i loro soldi. La stessa cosa succede con Geova. Quando capiamo qual è il suo modo di pensare e impariamo cosa ha fatto nel passato, sapremo in ogni situazione cosa vuole che facciamo.

COME FACCIAMO A CAPIRE COSA PENSA GEOVA?

11. Quali domande possiamo farci quando leggiamo o studiamo la Bibbia? (Vedi il riquadro “ Quando studiamo la Bibbia, chiediamoci”.)

11 Come facciamo a capire cosa pensa Geova di un certo argomento? La cosa più importante che possiamo fare è leggere e studiare la Bibbia regolarmente. Mentre lo facciamo, chiediamoci: “Cosa mi insegna su Geova quello che ho letto?  Perché Geova si è comportato in questo modo?” Abbiamo anche bisogno di chiedere a Geova di aiutarci a conoscerlo meglio, come fece Davide che scrisse: “Fammi conoscere le tue proprie vie, o Geova; insegnami i tuoi propri sentieri. Fammi camminare nella tua verità e insegnami, poiché tu sei il mio Dio di salvezza. In te ho sperato tutto il giorno” (Salmo 25:4, 5). Quando impariamo qualcosa su Geova, potremmo pensare a situazioni in cui quello che abbiamo imparato ci può essere utile. Chiediamoci: “Potrei metterlo in pratica in famiglia, al lavoro, a scuola o in servizio?” Se pensiamo a situazioni specifiche, ci sarà più facile capire come Geova vuole che applichiamo quello che abbiamo imparato.

Per capire cosa pensa Geova dobbiamo leggere e studiare la Bibbia regolarmente

12. In che modo le pubblicazioni e le adunanze ci aiutano a capire cosa pensa Geova di un certo argomento?

12 Un’altra cosa che ci aiuta a capire il modo di pensare di Geova è prestare molta attenzione a quello che la sua organizzazione ci insegna tramite la Bibbia. Per esempio, quando dobbiamo prendere una decisione, l’Indice delle pubblicazioni Watch Tower e la Guida alle ricerche per i Testimoni  di Geova possono aiutarci a scoprire cosa pensa Geova. Anche le adunanze ci sono molto utili se ascoltiamo con attenzione, facciamo commenti e meditiamo su quello che viene detto. Tutto questo ci aiuterà a pensare nel modo in cui pensa Geova. Di conseguenza saremo capaci di prendere decisioni che gli piaceranno e che lui benedirà.

PRIMA DI PRENDERE DECISIONI, MEDITIAMO SU QUELLO CHE PENSA GEOVA

13. Fate un esempio che mostri come possiamo prendere decisioni sagge conoscendo il pensiero di Geova.

13 Possiamo prendere decisioni sagge se riflettiamo su quello che pensa Geova. Facciamo un esempio. Forse vuoi fare il pioniere. Hai fatto dei cambiamenti nella tua vita per poter dedicare più tempo al servizio. Ma non sei ancora sicuro se sarai veramente felice con meno cose e meno soldi. È vero, la Bibbia non dice che per servire Geova dobbiamo fare i pionieri. Infatti potresti continuare a servirlo fedelmente anche come proclamatore. Ma è anche vero che Gesù disse che Geova benedice chi fa sacrifici per sostenere il Regno. (Leggi Luca 18:29, 30.) La Bibbia dice anche che Geova è felice quando facciamo tutto il possibile per lodarlo, e che vuole che lo serviamo con gioia (Salmo 119:108; 2 Corinti 9:7). Se parli di queste cose in preghiera e ci mediti sopra, prenderai la decisione migliore e Geova la benedirà.

14. Come possiamo capire se un certo modo di vestire piace a Geova?

14 Consideriamo un altro esempio. Immagina che ti piace moltissimo un certo tipo di vestiti. Però sai che, se indossassi quei vestiti, potresti mettere a disagio alcuni nella congregazione. La Bibbia non dice nulla su quel particolare tipo di vestiti; e allora come puoi capire qual è il punto di vista di Geova? La Bibbia ci dice: “Le donne si adornino con veste convenevole, con modestia e sanità di mente, non con forme di intrecciature di capelli e oro o perle o abbigliamento molto costoso, ma come si conviene a donne che professano di riverire Dio, cioè per mezzo di opere buone” (1 Timoteo 2:9, 10). Ovviamente tutti i servitori di Geova, compresi gli uomini, possono imparare qualcosa da queste parole. Se siamo modesti, ci interesserà quello che pensano gli altri dei vestiti che vorremmo mettere. E dato che vogliamo bene ai fratelli, non vogliamo fare nulla che li turbi o li offenda (1 Corinti 10:23, 24; Filippesi 3:17). Se riflettiamo su cosa dice la Bibbia e sul modo di pensare di Geova, prenderemo decisioni che gli piaceranno.

15, 16. (a) Come si sente Geova se continuiamo a pensare a cose immorali? (b) Quando scegliamo i nostri divertimenti, come possiamo sapere cosa piace a Geova? (c) Cosa dovremmo fare di fronte a decisioni importanti?

15 La Bibbia ci insegna che, quando le persone fanno cose cattive o pensano a cose sbagliate, Geova si sente molto triste e ferito. (Leggi Genesi 6:5, 6.) Quindi è evidente che Geova non vuole che passiamo del tempo a immaginare cose immorali. Se continuiamo a pensare a queste cose, sarà molto probabile che prima o poi le faremo. Invece Geova vuole che pensiamo a cose giuste e caste, cioè pure. Il discepolo Giacomo scrisse che la  sapienza di Geova “è prima di tutto casta, quindi pacifica, ragionevole, pronta a ubbidire, piena di misericordia e di buoni frutti, senza parziali distinzioni, senza ipocrisia” (Giacomo 3:17). Quindi la Bibbia ci insegna che dobbiamo evitare ogni tipo di divertimento che può farci pensare a cose impure e sbagliate, o farcele desiderare. Se capiamo in modo chiaro quello che Geova ama e quello che odia, sarà molto più facile per noi sapere quali libri, film o videogiochi scegliere. Non avremo bisogno di chiedere ad altri cosa dobbiamo fare.

16 In molte situazioni, potremmo prendere più di una decisione che piace a Geova. Ma se dobbiamo prendere una decisione molto importante, potrebbe essere utile chiedere consiglio a un anziano o a un altro fratello o sorella più esperto di noi (Tito 2:3-5; Giacomo 5:13-15). È chiaro, però, che non dovremmo chiedere a un’altra persona di prendere la decisione al posto nostro. Al contrario, dovremmo riflettere su quello che dice la Bibbia e poi essere noi a prendere la decisione finale (Ebrei 5:14). L’apostolo Paolo scrisse: “Ciascuno porterà il proprio carico”, cioè il proprio carico di responsabilità (Galati 6:5).

17. Quale sarà il risultato se prendiamo decisioni che piacciono a Geova?

17 Quando facciamo scelte che piacciono a Geova, ci avviciniamo a lui; in questo modo Geova sarà contento di noi e ci benedirà (Giacomo 4:8). Così la nostra fede in lui diventerà più forte. Meditiamo quindi su quello che leggiamo nella Bibbia per capire il modo di pensare di Geova. È vero che avremo sempre qualcosa di nuovo da imparare su di lui (Giobbe 26:14). Ma se ci sforziamo di conoscerlo meglio già da ora, diventeremo saggi e saremo capaci di prendere buone decisioni (Proverbi 2:1-5). Le idee e i programmi delle persone cambiano, ma Geova non cambia mai. Lo scrittore di un salmo disse: “Il medesimo consiglio di Geova sussisterà a tempo indefinito”, cioè le sue decisioni rimarranno per sempre. E aggiunse: “I pensieri del suo cuore sono di generazione in generazione” (Salmo 33:11). Quindi riusciremo a prendere le decisioni migliori se impariamo a pensare nel modo in cui pensa Geova e poi facciamo quello che gli piace.