Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Torre di Guardia (edizione per lo studio, facile lettura)  |  aprile 2016

Il nostro ministero è come la rugiada?

Il nostro ministero è come la rugiada?

IL NOSTRO ministero è importante e prezioso. Ma non tutte le persone a cui predichiamo lo capiscono. Alcuni, anche se sono interessati a quello che dice la Bibbia, non pensano sia necessario studiarla con noi.

Prendiamo l’esempio di Gavin. Andava alle adunanze ma non voleva uno studio biblico. Gavin racconta che sapeva pochissime cose della Bibbia e non voleva che gli altri se ne accorgessero. Non voleva che qualcuno gli chiedesse di unirsi a una religione perché aveva paura di essere ingannato. Secondo te, era possibile aiutare Gavin? Pensa all’effetto positivo che gli insegnamenti della Bibbia possono avere su una persona. Geova disse agli israeliti che le sue parole sarebbero state “come la rugiada, come piogge leggere sull’erba” (Deuteronomio 31:19, 30; 32:2). Prima di tutto impariamo qualcosa sulla rugiada. Poi vediamo in che senso il nostro ministero può essere proprio come la rugiada e permetterci di aiutare persone di ogni tipo (1 Timoteo 2:3, 4).

 IN CHE SENSO IL NOSTRO MINISTERO PUÒ ESSERE COME LA RUGIADA?

La rugiada è leggera, delicata. La rugiada si forma gradualmente man mano che l’umidità dell’aria si trasforma in piccole gocce d’acqua. In che senso le parole di Geova furono come la rugiada? Nel senso che Geova parlò al suo popolo in modo gentile e delicato. Come possiamo imitarlo? Mostrando rispetto per quello in cui gli altri credono. Incoraggiamoli a ragionare e a prendere decisioni con la loro testa. Così mostreremo interesse per gli altri, loro accetteranno più facilmente quello che diciamo e il nostro ministero sarà più efficace.

La rugiada dà sollievo. Se pensiamo a vari modi per aiutare gli altri a conoscere la verità, il nostro ministero darà sollievo, cioè farà del bene. Chris, il fratello che si era offerto di studiare con Gavin, non insisté che lui accettasse lo studio. Cercò il modo per far capire a Gavin che sarebbe stato bello studiare la Bibbia. Chris disse a Gavin che la Bibbia contiene un messaggio importante e che conoscerlo gli avrebbe permesso di capire meglio le adunanze. Poi Chris disse che erano state le profezie a convincerlo che la Bibbia dice la verità. Questo portò a molte conversazioni su come si sono avverate le profezie. Queste conversazioni furono utili a Gavin, che alla fine accettò uno studio biblico.

La rugiada è necessaria per la vita. In Israele nella stagione calda e secca può capitare che non piova per diversi mesi. Senza l’umidità della rugiada le piante si seccherebbero e morirebbero. Geova predisse che nel nostro tempo ci sarebbe stato un particolare tipo di siccità. Infatti le persone avrebbero avuto sete “di udire le parole di Geova” (Amos 8:11). Promise però che gli unti, impegnati a predicare la buona notizia del Regno insieme alle “altre pecore”, sarebbero stati “come la rugiada da Geova” (Michea 5:7; Giovanni 10:16). Il messaggio che predichiamo è un modo in cui Geova dà vita a chi ha sete di verità. Apprezziamo questo messaggio?

La rugiada è una benedizione di Geova (Deuteronomio 33:13). Per chi ci ascolta, il nostro ministero può essere una benedizione, un regalo di Dio. Lo studio biblico fu una benedizione per Gavin perché lo aiutò a trovare la risposta a tutte le sue domande. Fece progressi velocemente, si battezzò e ora è felice di predicare la buona notizia del Regno con sua moglie, Joyce.

Come la rugiada, i Testimoni di Geova coprono tutta la terra con la buona notizia del Regno

APPREZZIAMO IL NOSTRO MINISTERO

Paragonare l’opera di predicazione alla rugiada è utile anche per un altro motivo. Ci aiuta a capire quanto sono preziosi gli sforzi che ognuno di noi fa nel ministero. Perché? Una goccia d’acqua da sola non produce grandi risultati, ma milioni di gocce di rugiada insieme rendono il terreno tutto bagnato. Allo stesso modo, quello che ognuno di noi fa nel ministero potrebbe sembrarci molto poco. Ma quando milioni di servitori di Geova mettono insieme i loro sforzi, si riesce a dare testimonianza “a tutte le nazioni” (Matteo 24:14). Il nostro ministero sarà una benedizione per gli altri? Sì, se lo renderemo come la rugiada, usando delicatezza con le persone, dando loro sollievo e aiutandole ad avere la vita!