Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  N. 6 2016

 IN COPERTINA | MALATTIE: COME RIDURRE I RISCHI

Come proteggersi dalle malattie

Come proteggersi dalle malattie

MOLTE città antiche erano protette da mura massicce. Anche solo una piccola breccia nelle mura fatta da un nemico era sufficiente per mettere a repentaglio la sicurezza di tutta la città. Il corpo umano è un po’ come quelle città circondate da mura. La nostra salute dipende molto da come ci prendiamo cura delle nostre difese. Ecco cinque fattori che possono esporci al rischio di contrarre malattie, e come possiamo difenderci al meglio.

1 ACQUA

LA MINACCIA: Organismi dannosi possono introdursi direttamente nel corpo attraverso l’acqua contaminata.

LA DIFESA: Il miglior modo per difendersi è proteggere la propria riserva d’acqua dalle contaminazioni. Se ci si rende conto che la riserva è contaminata o se si sospetta che lo sia, è possibile purificare l’acqua a casa per renderla sicura. * Conservatela in un recipiente chiuso e, all’occorrenza, raccoglietela con un mestolo pulito o utilizzate un rubinetto. Non immergete mai le mani direttamente nella riserva d’acqua. Se possibile, cercate di vivere in una comunità dove gli escrementi umani vengono smaltiti in modo adeguato senza contaminare le fonti d’acqua locali.

2 CIBO

LA MINACCIA: Organismi dannosi possono essere presenti all’interno o sulla superficie degli alimenti.

LA DIFESA: Il cibo contaminato potrebbe apparire fresco e nutriente. Quindi prendete l’abitudine di lavare bene frutta e verdura. Assicuratevi che gli utensili e le superfici della cucina, così come le vostre mani, siano puliti quando cucinate e quando mangiate. Per poter eliminare microbi dannosi, alcuni alimenti devono essere cotti a una determinata temperatura. State attenti se il cibo ha perso colore o se ha un odore o un sapore sgradevole: questo potrebbe indicare che c’è un “esercito” di microrganismi che vi aspetta. Mettete in frigo il prima possibile gli alimenti che non avete consumato. Evitate di preparare da mangiare per altre persone quando siete malati. *

 3 INSETTI

LA MINACCIA: Alcuni insetti potrebbero infettarvi con i microrganismi dannosi che vivono dentro di loro.

LA DIFESA: Per limitare i contatti con gli insetti che possono trasmettere malattie, state in luoghi chiusi nei momenti in cui questi insetti sono più attivi o indossate, ad esempio, capi a maniche lunghe e pantaloni lunghi. Dormite sotto zanzariere trattate con insetticida, e usate un repellente sul corpo. Per evitare che le zanzare proliferino, eliminate i recipienti in cui c’è acqua stagnante. *

4 ANIMALI

LA MINACCIA: Microbi che vivono all’interno di alcuni animali senza danneggiarli possono essere pericolosi per l’uomo. Potreste essere a rischio se un animale, anche domestico, vi morde o vi graffia, o se venite in contatto con le sue feci.

LA DIFESA: Alcune persone scelgono di tenere gli animali all’esterno della casa per minimizzare i contatti. Lavate le mani dopo aver toccato un animale domestico ed evitate del tutto i contatti con gli animali selvatici. Se un animale vi morde o vi graffia, lavate la ferita con cura e rivolgetevi a un medico. *

5 PERSONE

LA MINACCIA: Alcuni germi possono invadere il vostro organismo attraverso goccioline emesse da qualcuno che tossisce o starnutisce. Possono anche diffondersi con abbracci, strette di mano o contatti simili. Microrganismi provenienti da altre persone possono nascondersi su oggetti come pomelli, corrimani, telefoni, telecomandi, monitor e tastiere dei computer.

LA DIFESA: Oggetti come rasoi, spazzolini e asciugamani non vanno usati in comune con altre persone. Evitate il contatto con fluidi corporei di altre persone o di animali, incluso il sangue e i prodotti derivati dal sangue. E non sottovalutate l’importanza di lavare le mani spesso e in modo accurato: è probabilmente il modo più efficace per impedire che le infezioni si propaghino.

Se possibile, quando siete malati restate a casa. I Centri americani per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie consigliano di tossire e starnutire in un fazzoletto o in una manica, ma non sulle mani.

Un antico proverbio afferma: “Accorto è chi ha visto la calamità e va a nascondersi” (Proverbi 22:3). Come sono vere queste parole in un mondo pieno di malattie potenzialmente pericolose! Quindi tenetevi informati consultando i servizi sanitari locali, e proteggetevi dai pericoli adottando norme igieniche efficaci. Rafforzate le vostre difese e ridurrete così il rischio di contrarre malattie!

^ par. 6 L’Organizzazione Mondiale della Sanità suggerisce diversi metodi per migliorare la qualità dell’acqua a casa, tra cui la clorazione, la disinfezione solare, la filtrazione e la bollitura.

^ par. 9 Per maggiori informazioni sulla sicurezza alimentare, vedi Svegliatevi! di giugno 2012, pagine 3-9.

^ par. 12 Per consigli specifici su come proteggersi dalla malaria, vedi Svegliatevi! di luglio 2015, pagine 14-15.

^ par. 15 In genere le ferite causate da animali velenosi richiedono cure mediche immediate.