IL DOLORE CHE SI PROVA PER LA MORTE DI UNA PERSONA CARA È STATO OGGETTO DI MOLTI STUDI NEGLI ULTIMI TEMPI. Ma, come abbiamo visto, i migliori consigli degli esperti spesso concordano con i saggi consigli della Bibbia. Questo conferma quanto sia valida la guida che la Bibbia può offrirci. Tuttavia la Bibbia non è semplicemente una raccolta di consigli affidabili, rivela informazioni che non si trovano da nessun’altra parte e che possono dare straordinario conforto a chi soffre a motivo di un lutto.

  • La certezza che i nostri cari non stanno soffrendo

    “I morti non sanno nulla”, dice la Bibbia in Ecclesiaste 9:5. I loro “pensieri svaniscono” (Salmo 146:4). Nella Bibbia, infatti, la morte viene descritta come un sonno sereno (Giovanni 11:11).

  • Avere forte fiducia in un Dio amorevole è confortante

    In Salmo 34:15 la Bibbia dice: “Gli occhi di Geova * sono sui giusti e i suoi orecchi ascoltano le loro grida d’aiuto”. Esprimere i nostri sentimenti a Dio in preghiera è più che una buona terapia o un modo per fare chiarezza nella mente. Ci aiuta a costruire un legame con il nostro Creatore, che può usare la sua potenza per confortarci.

  • Un futuro migliore in cui sperare

    Immagina un futuro in cui i morti torneranno in vita sulla terra. Nella Bibbia si parla spesso di questo momento. Descrivendo come sarà allora la vita sulla terra, la Bibbia dice che Dio “asciugherà ogni lacrima dai [nostri] occhi, e la morte non ci sarà più, né ci sarà più lutto né lamento né dolore” (Rivelazione [Apocalisse] 21:3, 4).

Molti che credono in Geova Dio traggono grande forza dalla consapevolezza che potranno rivedere i loro cari che sono morti. Ad esempio Ann, che ha perso suo marito dopo 65 anni di matrimonio, dice: “La Bibbia mi assicura che i nostri cari che sono morti non stanno soffrendo e che Dio risusciterà tutte le persone che sono nella sua memoria. Questi pensieri mi tornano in mente ogni volta che penso che mio marito non c’è più, e mi danno la forza necessaria per affrontare la cosa peggiore che mi sia mai capitata!”

Tiina, menzionata in precedenza, dice: “Ho sentito il sostegno di Dio dal giorno in cui Timo è morto. Ho davvero percepito l’aiuto di Geova nei momenti difficili. E la promessa della risurrezione di cui parla la Bibbia è molto reale per me. Mi aiuta ad andare avanti fino al giorno in cui potrò rivedere Timo”.

Questi sentimenti sono condivisi da milioni di persone che considerano la Bibbia un libro affidabile. Anche se pensi che quello che dice la Bibbia non sia possibile o sia solo un sogno, vale la pena di approfondire l’argomento. Vedrai che le sue promesse e i suoi consigli sono degni di fiducia. E riscontrerai che nella Bibbia si può trovare l’aiuto migliore per chi ha perso una persona cara.

SCOPRI DI PIÙ SULLA SPERANZA PER I MORTI

Guarda alcuni video sull’argomento sul nostro sito, jw.org

La Bibbia promette che in futuro riabbracceremo i nostri cari che sono morti

 QUAL È LA CONDIZIONE DEI MORTI?

Cosa succede quando si muore? La chiara risposta della Bibbia ci dà conforto e speranza

Visita la sezione PUBBLICAZIONI > VIDEO (Categoria video: La Bibbia)

VORRESTE BUONE NOTIZIE?

Con tutte le brutte notizie che si sentono, dove si possono trovare buone notizie? Questo video presenta l’opuscolo Dio ci dà una buona notizia

Visita la sezione PUBBLICAZIONI > VIDEO (Categoria video: Adunanze e ministero)

^ par. 7 Geova è il nome proprio di Dio riportato nella Bibbia.