COSA SIGNIFICA

Perdonare significa lasciarsi alle spalle un’offesa e decidere di non nutrire risentimento. Questo però non significa minimizzare il torto subìto o fare finta di niente.

PRINCIPIO BIBLICO: “Continuate a sopportarvi gli uni gli altri e a perdonarvi senza riserve, anche se qualcuno ha motivo di lamentarsi di un altro” (Colossesi 3:13).

“Quando ami qualcuno vai oltre i suoi difetti, e ti concentri piuttosto sulla persona che sta cercando di diventare” (Aaron).

PERCHÉ È IMPORTANTE

Se nutri risentimento ti fai del male sia dal punto di vista fisico che emotivo, e puoi anche rovinare il tuo matrimonio.

“Una volta mio marito si è scusato con me per qualcosa che mi aveva ferito molto. Io però non riuscivo proprio a perdonarlo. Alla fine l’ho perdonato ma mi pento di non averlo fatto prima, perché nel nostro rapporto si erano create inutili tensioni” (Julia).

COSA PUOI FARE

ANALIZZA IL TUO COMPORTAMENTO

La prossima volta che ti senti ferito per qualcosa che il tuo coniuge ha detto o fatto, chiediti:

  • Sono troppo suscettibile?

  • Il torto è così grave che ho bisogno di ricevere delle scuse, o potrei semplicemente lasciar perdere?

PARLANE CON IL TUO CONIUGE

  • Di solito quanto tempo passa prima che ci perdoniamo?

  • Cosa possiamo fare perché passi meno tempo prima che riusciamo a perdonarci?

SUGGERIMENTI

  • Quando ti senti offeso, non pensare che il tuo coniuge ti abbia ferito di proposito.

  • Cerca di scusare il comportamento di tuo marito o di tua moglie, ricordando che “tutti sbagliamo molte volte” (Giacomo 3:2).

“È facile perdonare quando tutti e due abbiamo sbagliato, ma è più difficile quando sembra che la colpa sia solo dell’altra persona. Per accettare le scuse e perdonare ci vuole vera umiltà” (Kimberly).

PRINCIPIO BIBLICO: “Trova subito un accordo” (Matteo 5:25).

Se nutri risentimento ti fai del male sia dal punto di vista fisico che emotivo, e puoi anche rovinare il tuo matrimonio.