Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  N. 1 2016

 AIUTO PER LA FAMIGLIA | RAGAZZI

Come trovare veri amici

Come trovare veri amici

LA SFIDA

Grazie alla tecnologia si può interagire con più persone che in qualsiasi altra epoca, e farlo nel massimo comfort. Può darsi però che i legami che si stringono siano piuttosto superficiali. Un ragazzo ha detto: “È come se le mie amicizie potessero svanire nel nulla. Mio padre invece ha delle amicizie che durano da anni!”

Perché oggi è così difficile allacciare amicizie vere e che durano nel tempo?

COSA DOVRESTI SAPERE

La colpa può essere in parte della tecnologia. Grazie a sistemi di messaggistica, social network e così via sembra sia possibile coltivare l’amicizia con una persona senza stare fisicamente con lei. Conversazioni significative hanno lasciato il posto a scambi serrati di messaggi e tweet. “Si interagisce sempre meno di persona”, dice il libro Artificial Maturity. “Gli studenti passano più tempo davanti a uno schermo che con un amico in carne e ossa”.

In certi casi la tecnologia fa sembrare un’amicizia più stretta di quello che è. “Di recente”, dice il ventiduenne Brian, * “mi sono reso conto che messaggiavo i miei amici per sapere come stavano, ma ero quasi sempre io a fare il primo passo. Allora ho deciso di smettere di mandare messaggi per vedere quanti di loro avrebbero preso l’iniziativa: sono stati davvero pochi. Evidentemente alcuni di questi amici non erano poi così amici come pensavo”.

Ma i messaggi non aiutano a mantenere i contatti con gli altri e quindi a rafforzare un’amicizia? Sì, soprattutto se si ha un legame con loro al di là di uno schermo. Spesso, infatti, la tecnologia permette solo di costruire un ponte tra te e gli altri, non di attraversarlo.

 COSA PUOI FARE

Cerca di capire cos’è una vera amicizia. La Bibbia dice che un amico “si tiene più stretto di un fratello” (Proverbi 18:24). È questo il tipo di amico che vorresti? È questo il tipo di amico che sei? Per capirlo, elenca tre qualità che vorresti trovare in un amico. Poi scrivine tre con le quali tu contribuisci a una buona amicizia. Ora chiediti: “Quante delle persone con cui interagisco online hanno le qualità che desidero trovare in un amico? Queste persone saprebbero dire quali sono le qualità con cui io contribuisco alla nostra amicizia?” (Principio biblico: Filippesi 2:4.)

Stabilisci delle priorità. Spesso le amicizie online si basano su interessi comuni, come un hobby. Tuttavia è più importante avere gli stessi valori che gli stessi interessi. “Forse non avrò molti amici”, dice Leanne che ha 21 anni, “ma quelli che ho mi aiutano a essere una persona migliore”. (Principio biblico: Proverbi 13:20.)

Cerca amici nel mondo reale. Non c’è niente come il dialogo a tu per tu. Puoi cogliere varie sfumature: il tono della voce, l’espressione facciale e il linguaggio del corpo. (Principio biblico: 1 Tessalonicesi 2:17.)

Scrivi una lettera. Per quanto possa sembrare fuori moda, quando scriviamo una lettera facciamo capire alla persona che la riceve che è abbastanza importante da meritare tutta la nostra attenzione. Questo tipo di interesse è raro nella società multitasking di oggi. In un suo libro, Sherry Turkle riferisce il caso di un ragazzo che non ricorda di aver mai ricevuto una lettera in vita sua. Pensando all’epoca in cui si scrivevano lettere, quel ragazzo dice: “Mi manca quel periodo, anche se non ero ancora nato”. * Perché non sfrutti questa “vecchia tecnologia” per fare nuove amicizie?

In sostanza: Essere veri amici vuol dire più che tenersi in contatto. Ci vogliono amore, empatia, pazienza e capacità di perdonare da entrambe le parti. In ultima analisi, sono queste le qualità che rendono un’amicizia qualcosa di appagante. Se però l’amicizia è solo online è difficile manifestare qualità del genere.

^ par. 8 In questo articolo alcuni nomi sono stati cambiati.

^ par. 14 Insieme ma soli. Perché ci aspettiamo sempre più dalla tecnologia e sempre meno dagli altri, trad. di S. Bourlot e L. Lilli, Codice edizioni, Torino, 2012, p. 340.

Per saperne di più

SVEGLIATEVI!

Che c’è di male a essere uno che piace?

I ragazzi cercano la popolarità in vari modi. Il desiderio di piacere è sempre sbagliato?

SVEGLIATEVI!

Come combattere la solitudine

La solitudine cronica fa male alla salute quanto fumare 15 sigarette al giorno. Cosa puoi fare per evitare di sentirti solo e tagliato fuori?