I SENTIMENTI che provate (tristezza, rabbia o magari risentimento) sono così forti che vi stanno consumando? In tal caso, è probabile che vi rimangano poco tempo e poche energie per dedicarvi alle cose che per voi sono veramente importanti. Cosa potete fare al riguardo? *

UN ESEMPIO TRATTO DALLA BIBBIA: DAVIDE

Il re Davide si trovò risucchiato in un vortice di emozioni, tra cui ansia e dolore. Cosa gli permise di andare avanti? Lasciò la cosa nelle mani di Dio (1 Samuele 24:12, 15). Inoltre mise per iscritto i sentimenti che provava. Ed essendo un uomo di fede, pregò spesso. *

COSA FA GREGORY

Come abbiamo visto nell’articolo di apertura, Gregory soffre di un disturbo d’ansia. “Mi preoccupavo in modo eccessivo e del tutto irrazionale”, racconta. Come ha fatto Gregory a riprendere il controllo della sua vita? “Per vedere le cose nella giusta prospettiva”, dice, “ho accettato l’aiuto che con gentilezza mi hanno offerto mia moglie e i miei amici. Inoltre mi sono rivolto a uno specialista e mi sono documentato sul mio problema. Dopo aver apportato alcuni cambiamenti al mio stile di vita, ho iniziato a sentire che riuscivo a controllare il mio disturbo, e che non era più lui a controllare me. Ogni tanto gli attacchi d’ansia si ripresentano ancora, ma adesso sono più consapevole di cosa li provoca e so come gestirli”.

“Un cuore allegro è una buona medicina” (Proverbi 17:22, La Nuova Diodati)

COSA POTETE FARE VOI

Se la vostra vita è in balia dei sentimenti negativi, provate quanto segue:

  • Scrivete in un diario i vostri sentimenti.

  • Parlate di come vi sentite a un familiare o a un amico.

  • Mettete in discussione i sentimenti che provate. Per esempio chiedetevi: “C’è davvero qualcosa che giustifichi il modo negativo in cui mi vedo?”

  • Non lasciate che ansia, rabbia o risentimento vi prosciughino. Incanalate le vostre energie in qualcosa di più produttivo. *

In sostanza: Spesso i sentimenti negativi non dipendono dalle nostre circostanze ma dal modo in cui le consideriamo.

^ par. 3 A volte i sentimenti negativi sono il risultato di un problema di salute per il quale occorre consultare uno specialista. Svegliatevi! non raccomanda nessuna terapia in particolare. Prima di prendere una decisione, ciascuno dovrebbe valutare attentamente le varie opzioni.

^ par. 5 Molti salmi contenuti nella Bibbia sono preghiere di Davide, che lui mise per iscritto.

^ par. 13 Per ulteriori informazioni, vedi gli articoli di copertina “Come gestire l’ansia”, nella Torre di Guardia del 1° luglio 2015.