Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  marzo 2015

 UNO SGUARDO AL MONDO

Parliamo di... Africa

Parliamo di... Africa

Molte organizzazioni e singoli individui continuano a impegnarsi per migliorare la qualità della vita in Africa. Eppure, il continente è ancora tormentato da problemi che sembrano non avere soluzione.

Bracconaggio dei rinoceronti

Nel 2013 in Sudafrica sono stati uccisi illegalmente 1.004 rinoceronti, a fronte dei soli 13 uccisi nel 2007. Nonostante questo aumento nell’offerta di corni di rinoceronte, la domanda continua a essere talmente alta che i corni possono avere un costo al chilo maggiore di quello dell’oro. Un singolo corno può valere fino a mezzo milione di dollari.

SPUNTO DI RIFLESSIONE: I governi riusciranno mai a eliminare l’illegalità? (Geremia 10:23).

Corruzione nascosta

Secondo Transparency International, i paesi dell’Africa orientale hanno tassi di corruzione tra i più alti del mondo. Tuttavia, il 90 per cento circa delle persone che si ritrovano davanti a un atto di corruzione non sporge denuncia. Un portavoce della sezione di Transparency International che opera in Kenya sostiene: “I cittadini non hanno fiducia nella capacità dei governi di prendere provvedimenti a seguito delle denunce di corruzione”.

COSA DICE LA BIBBIA: “Il regalo [“dono offerto allo scopo di corrompere”] acceca gli uomini che vedono chiaramente” (Esodo 23:8; nota in calce).

Gli africani e il Web

L’Unione Internazionale delle Telecomunicazioni stima che entro la fine del 2014 quasi il 20 per cento della popolazione africana utilizzerà Internet. In Africa il numero di abbonamenti a Internet mobile sta crescendo a un ritmo doppio rispetto alla media mondiale.