Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  marzo 2015

 IN COPERTINA

Esiste un Dio? Perché dovreste chiedervelo?

Esiste un Dio? Perché dovreste chiedervelo?

Molti ritengono che sia impossibile o comunque irrilevante sapere se Dio esiste. Hervé, che è cresciuto in Francia, dice: “Anche se non mi definisco ateo o agnostico, non sono credente. Secondo me per vivere al meglio basta usare buon senso. E questo non richiede credere in una divinità”.

Altri forse si sentono come John, degli Stati Uniti, che ha detto: “I miei genitori non credevano in Dio. Da ragazzo non avevo una mia opinione in merito all’esistenza di Dio, tuttavia a volte mi facevo delle domande al riguardo”.

E voi vi siete mai posti domande simili? Avete mai pensato che, se Dio esiste, la vita potrebbe acquistare un significato più profondo? Alcune realtà sarebbero difficili da spiegare senza l’esistenza di un Creatore. Ad esempio, dati scientifici dimostrano che in natura esiste un preciso equilibrio che rende possibile la vita sul nostro pianeta, e varie prove indicano che la vita non proviene dalla materia inanimata. (Vedi il riquadro “ Considerate le prove”.)

Riflettete sull’importanza degli aspetti menzionati sopra: sono come indicazioni che portano a un tesoro. Se troverete prove convincenti che Dio esiste e informazioni affidabili sul suo conto, avrete molto da guadagnare. I quattro esempi che seguono spiegano in che modo.

 1. IL SIGNIFICATO DELLA VITA

Se la vita avesse un significato più profondo, sicuramente vorremmo sapere qual è e cosa rappresenterebbe per noi. Dopotutto, se Dio esiste e non ne siamo consapevoli, stiamo vivendo senza conoscere la verità che sta alla base di tutto.

La Bibbia dice che Dio è la Fonte della vita (Rivelazione [Apocalisse] 4:11). In che modo sapere questo può dare significato alla nostra vita? Riflettete su ciò che la Bibbia insegna al riguardo.

Fra tutte le creature della terra, gli esseri umani sono unici. Secondo la Bibbia, siamo stati creati da Dio per essere come lui, per riflettere la sua personalità (Genesi 1:27). Inoltre la Bibbia insegna che gli esseri umani possono diventare amici di Dio (Giacomo 2:23). L’amicizia con il nostro Creatore è ciò che più di ogni altra cosa può dare un profondo significato alla nostra vita.

Cosa significa essere amici di Dio? I suoi amici possono rivolgersi direttamente a lui, e Dio promette che li ascolterà e agirà in loro favore (Salmo 91:15). Essendo amici di Dio, possiamo conoscere il suo pensiero su molti argomenti, e questo può aiutarci a trovare risposte affidabili ai più importanti interrogativi della vita.

Se Dio esiste e non ne siamo consapevoli, stiamo vivendo senza conoscere la verità che sta alla base di tutto

2. PACE INTERIORE

Alcuni ad esempio trovano difficile credere in Dio a causa delle sofferenze che vedono nel mondo. Si chiedono perché un Creatore onnipotente permetterebbe il male e le sofferenze.

La Bibbia dà una risposta confortante: Dio non ha mai desiderato che gli esseri umani soffrissero. Quando l’uomo fu creato, la vita umana era priva di sofferenze. Neanche la morte faceva parte del progetto originale di Dio per l’umanità (Genesi 2:7-9, 15-17). Può sembrare difficile credere in una vita senza sofferenze né morte, una pura fantasia. Ma non è così. Dopotutto, se un Creatore onnipotente esiste e se l’amore è la sua qualità principale, è naturale aspettarsi che sia proprio questa la vita che desidera per gli esseri umani.

Allora come mai l’umanità si trova nella condizione attuale? La Bibbia spiega che Dio creò gli esseri umani con la capacità di esercitare la libertà di scelta. Non siamo robot, obbligati a ubbidire a Dio. La prima coppia umana, da cui proveniamo tutti noi, scelse di rifiutare la guida di Dio e di seguire i propri desideri egoistici (Genesi 3:1-6, 22-24). Noi ora ne stiamo subendo le dolorose conseguenze.

Sapere che le sofferenze non rientravano nel progetto di Dio ci può dare grande pace interiore. Ma ovviamente desideriamo anche delle soluzioni concrete; abbiamo bisogno di una speranza per il futuro.

 3. SPERANZA

Subito dopo che gli esseri umani si erano ribellati a lui, Dio promise che avrebbe comunque realizzato il suo progetto originale per la terra. Dato che Dio è onnipotente, niente può impedirglielo (Isaia 55:11). Presto Dio eliminerà le conseguenze della ribellione umana, e riporterà la terra e l’umanità alle condizioni che si era proposto in origine.

Cosa può significare questo per voi? Considerate due delle molte promesse riguardo al nostro futuro che Dio ha fatto scrivere nella Bibbia.

  • PACE SU TUTTA LA TERRA E FINE DELLA MALVAGITÀ. “Ancora un poco, e il malvagio non sarà più; e certamente presterai attenzione al suo luogo, ed egli non sarà. Ma i mansueti stessi possederanno la terra, e in realtà proveranno squisito diletto nell’abbondanza della pace” (Salmo 37:10, 11).

  • ELIMINATE MALATTIE E MORTE. “Nessun residente dirà: ‘Sono malato’” (Isaia 33:24). “Egli effettivamente inghiottirà la morte per sempre, e il Sovrano Signore Geova certamente asciugherà le lacrime da ogni faccia” (Isaia 25:8).

Possiamo avere fiducia nelle promesse di Dio contenute nella Bibbia perché è dimostrato che numerose profezie si sono già adempiute. Comunque la speranza che nel futuro non ci saranno più le sofferenze non elimina le difficoltà della vita odierna. Quale ulteriore aiuto ci provvede Dio?

4. UN VALIDO AIUTO

Dio ci dà consigli per aiutarci ad affrontare i problemi e a prendere decisioni sagge. Molte scelte sono piccole, mentre altre possono condizionare tutta la nostra vita. Nessun essere umano può darci consigli tanto efficaci quanto quelli del nostro Creatore. Avendo una visione d’insieme senza limiti di tempo ed essendo la Fonte della vita umana, Dio sa cosa è meglio per noi.

Geova Dio ha ispirato vari scrittori umani a riportare i suoi pensieri nella Bibbia. In questo libro troviamo l’affermazione: “Io, Geova, sono il tuo Dio, Colui che ti insegna per il tuo beneficio, Colui che ti fa calcare la via per la quale devi camminare” (Isaia 48:17, 18).

Dio ha un potere illimitato, e desidera usarlo in nostro favore. La Bibbia descrive Dio come un padre amorevole che vuole aiutarci. Leggiamo infatti: “Il Padre che è in cielo darà spirito santo a quelli che glielo chiedono!” (Luca 11:13). Questa forza che viene da Dio può guidarci e renderci più forti.

Come possiamo ricevere questo aiuto da Dio? La Bibbia ha la risposta. Dice: “Chi infatti si avvicina a Dio, deve credere che egli esiste e che ricompensa coloro che lo cercano” (Ebrei 11:6, CEI). Esaminate voi stessi le prove per convincervi che Dio esiste.

 APPROFONDIRETE L’ARGOMENTO?

Ci vuole tempo per trovare la verità riguardo a Dio, ma sicuramente si rivelerà molto utile. Considerate l’esperienza di Xiujin Xiao, nato in Cina e che ora vive negli Stati Uniti. “Nonostante credessi nella teoria dell’evoluzione”, racconta, “la Bibbia mi incuriosiva. Così iniziai a studiarla insieme ai Testimoni di Geova. Poi, all’ultimo anno del college, gli impegni crebbero e non riuscivo a dedicarmi più di tanto allo studio della Bibbia. Sentivo però di essere meno felice. Quando diedi di nuovo la priorità al mio studio biblico, cominciai a provare gioia interiore”.

Vi piacerebbe sapere di più sul nostro Creatore, Geova Dio? Perché non vi prendete il tempo di approfondire l’argomento?

Per saperne di più

DIO CI DÀ UNA BUONA NOTIZIA

Dio ha un nome?

Dio ha molti titoli, tra cui Onnipotente, Creatore e Signore. Ma il suo nome personale è usato circa 7.000 volte nella Bibbia.

CORSO BIBLICO

Perché studiare la Bibbia?

Grazie alla Bibbia, milioni di persone in tutto il mondo stanno già trovando la risposta ai grandi interrogativi della vita. Vorresti essere fra loro?