Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  gennaio 2015

 IN COPERTINA | COME HA AVUTO ORIGINE LA VITA?

Una risposta che merita attenzione

Una risposta che merita attenzione

DOPO aver considerato le prove, molti giungono alla conclusione che la vita è il prodotto di un’intelligenza superiore. Prendiamo ad esempio Antony Flew, un professore di filosofia che in passato sosteneva fortemente l’ateismo. Quando scoprì la sbalorditiva complessità delle forme di vita e delle leggi fisiche che regolano l’universo, Flew cambiò opinione. Sul modello di alcuni antichi filosofi scrisse: “Bisogna seguire il ragionamento fin dove ci porta”. * Per il professor Flew le prove portano all’esistenza di un Creatore.

Gerard, menzionato all’inizio di questa serie di articoli, è giunto a una conclusione simile. Nonostante la sua elevata istruzione e la sua carriera nell’insegnamento dell’entomologia, ha detto: “Non vedevo alcuna prova a sostegno della formazione spontanea della vita dalla materia inanimata. L’ordine e la complessità delle forme di vita mi hanno convinto che ci deve essere una mente che abbia pianificato e progettato le cose”.

Proprio come si può capire qualcosa sulla personalità di un artista analizzando le sue opere, Gerard è riuscito a scorgere le qualità del Creatore studiando il mondo della natura. Inoltre ha dedicato del tempo a esaminare un libro attribuito al Creatore: la Bibbia (2 Timoteo 3:16). In questo libro Gerard ha trovato risposte soddisfacenti sulla storia dell’uomo e soluzioni pratiche ai problemi che affrontiamo nella vita quotidiana. Alla fine si è convinto che anche la Bibbia è il prodotto di una mente superiore.

Come ha scoperto Gerard, le risposte della Bibbia meritano attenzione. Incoraggiamo anche voi a prenderle in considerazione.

^ par. 3 Dio esiste: Come l’ateo più famoso del mondo ha cambiato idea, trad. di A. Baroni, Alfa & Omega, Caltanissetta, 2010, p. 100.