Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  luglio 2014

 IL PUNTO DI VISTA BIBLICO

Religione

Religione

Perché ci sono così tante religioni?

“Lasciando da parte il comandamento di Dio, voi osservate la tradizione degli uomini” (Marco 7:8)

COSA DICE LA BIBBIA

Le persone hanno un innato “bisogno spirituale” che possono soddisfare adorando Dio (Matteo 5:3). Nel tentativo di appagare questa necessità, sono venute all’esistenza molte religioni che si basano su idee di uomini piuttosto che su quelle di Dio.

Per esempio, riguardo ai membri di un gruppo religioso del I secolo la Bibbia dice: “Hanno zelo verso Dio; ma non secondo accurata conoscenza; poiché, siccome non conoscevano la giustizia di Dio ma cercavano di stabilire la propria, non si sono sottoposti alla giustizia di Dio” (Romani 10:2, 3). In maniera simile, molte delle religioni esistenti ai nostri giorni “insegnano come dottrine comandi di uomini” (Marco 7:7).

 È necessario appartenere a una religione?

“Consideriamoci a vicenda per incitarci all’amore e alle opere eccellenti, non abbandonando la nostra comune adunanza” (Ebrei 10:24, 25)

COSA DICE LA BIBBIA

Ebrei 10:25 usa l’espressione “non abbandonando la nostra comune adunanza”. Come mostrano queste parole, Dio vuole che le persone si riuniscano come gruppo organizzato per adorarlo. Ma è giusto che ogni singolo adoratore abbia la propria idea su chi è Dio e qual è la sua volontà? No. La Bibbia dice che coloro che adorano Dio nel modo che lui approva dovrebbero “parlare tutti concordemente” ed “essere perfettamente uniti nella stessa mente e nello stesso pensiero” (1 Corinti 1:10). Dovrebbero essere organizzati in congregazioni e avere “amore per l’intera associazione dei fratelli” a livello mondiale (1 Pietro 2:17; 1 Corinti 11:16). Per piacere a Dio è quindi necessario adorarlo in maniera organizzata e unita.

Si può riconoscere la vera religione?

“Da questo tutti conosceranno che siete miei discepoli, se avrete amore fra voi” (Giovanni 13:35)

COSA DICE LA BIBBIA

La Bibbia spiega come identificare coloro che seguono la vera religione: “Li riconoscerete dai loro frutti. Non si coglie uva dalle spine né fichi dai cardi, vi pare?” (Matteo 7:16) Non occorre essere dei botanici per distinguere un fico da un cardo. Allo stesso modo non serve essere un teologo per distinguere il vero dal falso. Quali sono alcuni frutti, o tratti distintivi, della vera religione?

  • La vera religione insegna la verità contenuta nella Parola di Dio, la Bibbia (Giovanni 4:24; 17:17). Non si basa su filosofie umane.

  • La vera religione aiuta le persone a conoscere Dio, compreso il suo nome: Geova (Giovanni 17:3, 6).

  • La vera religione addita il Regno di Dio, non i governi umani, come unica speranza per l’umanità (Matteo 10:7; 24:14).

  • La vera religione promuove l’amore altruistico (Giovanni 13:35). Insegna a rispettare tutti i gruppi etnici, a usare tempo e risorse per aiutare altri e a evitare ogni coinvolgimento nelle guerre (Michea 4:1-4).

  • La vera religione è un modo di vivere, non una serie di riti o formalità. I suoi componenti vivono in maniera coerente con quello che predicano (Romani 2:21; 1 Giovanni 3:18).

I Testimoni di Geova, gli editori di questa rivista, si sforzano di onorare Dio con le parole e con le azioni. Perché non assistete a un’adunanza in una Sala del Regno per vederlo di persona?

 

Per saperne di più

ADUNANZE

Cosa si fa nelle Sale del Regno?

Dai un’occhiata e scoprilo da te.

DOMANDE FREQUENTI

I Testimoni di Geova sono cristiani?

Scopri sotto quali aspetti siamo diversi da gruppi religiosi che si definiscono cristiani.