Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  aprile 2014

 IN COPERTINA | PERCHÉ ANDARE AVANTI?

Le cose cambiano

Le cose cambiano

“Siamo incalzati in ogni modo, ma non alle strette da non muoverci; siamo perplessi, ma non assolutamente senza via d’uscita” (2 CORINTI 4:8)

Il suicidio è stato definito “una soluzione definitiva a un problema temporaneo”. Anche se è difficile da credere, una situazione angosciosa, perfino quando appare irrisolvibile, può essere temporanea. Anzi, all’improvviso può cambiare in meglio. (Vedi il riquadro “ Le loro circostanze cambiarono”.)

Anche se questo non accade, è meglio affrontare i problemi giorno per giorno. “Non siate mai ansiosi del domani”, disse Gesù, “poiché il domani avrà le proprie ansietà. Basta a ciascun giorno il proprio male” (Matteo 6:34).

E se le tue circostanze non possono cambiare? Forse hai una malattia cronica. Oppure ti senti angosciato a causa di una situazione irreversibile, come un matrimonio finito o la morte di una persona a cui volevi bene. Che fare in questi casi?

Anche in un caso del genere c’è qualcosa che puoi cambiare: il tuo modo di vedere la situazione. Imparando ad accettare quello che non puoi cambiare è più probabile che tu veda le cose da un punto di vista più positivo (Proverbi 15:15). E probabilmente cercherai anche il modo per affrontare la situazione anziché ricorrere a metodi drastici per porvi fine. Così inizierai a gestire, almeno in parte, quella che ti sembra una situazione ingestibile (Giobbe 2:10).

TIENI PRESENTE CHE. . . Non puoi scalare una montagna con un solo balzo, ma magari puoi farlo un passo alla volta. Lo stesso vale per quasi tutti gli ostacoli che incontri, per quanto possano sembrare insormontabili.

QUELLO CHE PUOI FARE OGGI: Parla a qualcuno della tua situazione, forse un amico o un familiare. Potrebbe aiutarti a vedere le cose in modo più equilibrato (Proverbi 11:14).