Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  aprile 2014

 FRUTTO DI UN PROGETTO?

Le ali della farfalla

Le ali della farfalla

LA FARFALLA ha ali talmente delicate che anche solo qualche granello di polvere o un po’ di umidità ne appesantirebbero il volo. Ad ogni modo, la farfalla ha sempre le ali pulite e asciutte. Qual è il suo segreto?

Le ali della farfalla hanno minuscole scaglie sovrapposte

Riflettete. Studiando la farfalla Morpho didius, un team di ricercatori dell’Università Statale dell’Ohio ha fatto un’interessante scoperta: sebbene a occhio nudo le ali di questo insetto appaiano lisce, la superficie è ricoperta di minuscole scaglie sovrapposte un po’ come le tegole di un tetto. Su queste scaglie si trovano microscopiche scanalature parallele che permettono a sporco e acqua di scivolare via facilmente. Gli ingegneri cercano di replicare la struttura delle ali della farfalla per realizzare rivestimenti autopulenti ad alta tecnologia che potrebbero trovare applicazioni in campo sia industriale che medico.

Le ali della farfalla sono un altro esempio di come la scienza cerchi di imitare le strutture degli organismi viventi. Come dice il ricercatore Bharat Bhushan, “la natura è piena di meraviglie ingegneristiche, a livello microscopico e macroscopico, che da secoli ispirano l’uomo”.

Che ne dite? Le ali della farfalla sono un prodotto dell’evoluzione? O sono frutto di un progetto?