Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  gennaio 2014

Uno sguardo al mondo

Uno sguardo al mondo

Africa subsahariana

“Solo il 38 per cento dei bambini sotto i 5 anni possiede l’atto di nascita”, dice un rapporto UNICEF sull’Africa subsahariana. Eppure in certi luoghi di quella parte del mondo “la registrazione della nascita è fondamentale perché i bambini accedano alla sanità e all’istruzione e gli orfani ereditino i beni dei loro genitori”, ha affermato Elke Wisch, direttrice d’area UNICEF per l’Africa orientale e meridionale.

Italia

Secondo un’indagine la paura più comune fra gli adolescenti italiani è quella del cyberbullismo. Per il 72 per cento dei ragazzi di età compresa tra i 12 e i 17 anni rappresenta un vero incubo. Si tratta di una percentuale più elevata di quella di chi ha paura dei problemi legati alla droga (55 per cento), delle molestie da parte di adulti (44 per cento) e delle malattie sessualmente trasmissibili (24 per cento).

Giappone

Secondo il Japan Times sono sempre di più i giovani giapponesi che rifiutano le promozioni sul posto di lavoro. Il 40 per cento punta il dito contro l’assenza di etica e il dilagare della disonestà. Molti lavoratori ritengono di non poter esprimere le proprie opinioni o parlare liberamente con i superiori. Le precedenti generazioni non abbandonavano il datore di lavoro, ma oggi il 60 per cento dei giovani si preoccupa di conservare il posto solo finché non ne trova uno migliore.

Brasile

Fra il 1980 e il 2010 in Brasile quasi 800.000 persone sono state uccise con armi da fuoco. Più di 450.000 vittime avevano fra i 15 e i 29 anni. Uno studio condotto su crimini più recenti ha evidenziato che spesso gli omicidi sono la conseguenza di liti domestiche, alterchi nel vicinato, gelosia o diverbi fra automobilisti.