Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  ottobre 2013

 AIUTO PER LA FAMIGLIA | MARITO E MOGLIE

Quando un’amicizia diventa troppo stretta

Quando un’amicizia diventa troppo stretta

IL PROBLEMA

C’è una persona dell’altro sesso che ti capisce davvero. Ci puoi parlare di qualsiasi cosa, ed è quello che fai. “Siamo solo amici”, continui a ripeterti, ma se il tuo coniuge sapesse delle vostre piacevoli conversazioni potrebbe pensarla in modo diverso.

Probabilmente questa amicizia è già troppo stretta e devi correre ai ripari. Prima, però, pensa ai motivi per cui potresti aver stretto un legame di questo tipo.

PERCHÉ SUCCEDE

Gratificazione. In poche parole, quando riceviamo attenzioni da una persona dell’altro sesso, ci sentiamo lusingati. Ci gratifica sapere di essere apprezzati; ci fa sentire persone dotate di un certo fascino. Chi è sposato da un po’ di tempo potrebbe cominciare a cercare conferme nell’amicizia di una persona dell’altro sesso. Ma bisogna riconoscere un fatto: cercare di soddisfare le proprie necessità emotive con una persona diversa dal coniuge si paga a caro prezzo. Se stringi un legame inappropriato con una persona dell’altro sesso, indebolisci il legame che hai con il tuo coniuge. In un certo senso, lo derubi di attenzioni che invece spettano solo a lui.

• Chiediti: “Quali sono i bisogni che questa amicizia riesce a soddisfare e che invece sarebbe meglio appagare nell’ambito del matrimonio?”

Vulnerabilità. La Bibbia riconosce che quelli che si sposano avranno un certo grado di “tribolazione” (1 Corinti 7:28). Per esempio, a volte potresti avere la sensazione che il tuo coniuge ti trascuri o non ti apprezzi, o potresti provare risentimento per una questione che non avete chiarito. Forse il tuo coniuge evita di parlare di certi argomenti, lasciandoti in preda alla frustrazione e rendendoti più vulnerabile alle attenzioni di qualcun altro. Alcuni esperti dicono che evitare di affrontare argomenti spinosi può essere un importante segnale che lascia presagire un matrimonio infelice e forse anche il divorzio.

• Chiediti: “Nel mio matrimonio c’è forse un vuoto emotivo che mi ha reso vulnerabile a un’amicizia inappropriata?”

 COSA PUOI FARE

Riconosci il pericolo. La Bibbia dice: “Si può portare del fuoco sul petto senza bruciarsi il vestito?” (Proverbi 6:27, Parola del Signore). In effetti è deleterio sviluppare un legame sentimentale con un’altra persona quando si è sposati (Giacomo 1:14, 15). E non è solo questione di ciò che potrebbe accadere. Pensa a ciò che è già successo: mostrando certe attenzioni a qualcun altro, hai derubato il tuo coniuge delle attenzioni che gli spettano.

Resta con i piedi per terra. Un’amicizia molto stretta potrebbe spingerti a chiederti come sarebbe stata la tua vita se avessi sposato l’altra persona. È probabile, però, che tu metta sulla bilancia i pregi dell’altra persona da un lato e i difetti del tuo coniuge dall’altro: un paragone come minimo molto scorretto. Ricorda, inoltre, che l’euforia che provi quando pensi all’altra persona è probabilmente lo stesso sentimento che all’inizio avevi per chi hai sposato. (Principio biblico: Geremia 17:9.)

Metti dei paletti. Per proteggere la casa o l’auto, di solito si installa un sistema di allarme. Puoi fare qualcosa di simile con il tuo matrimonio. La Bibbia dice: “Salvaguarda il tuo cuore” (Proverbi 4:23). Come puoi riuscirci? Prova a fare quanto segue:

  • Fai capire chiaramente che hai già un profondo legame con un’altra persona, magari tenendo qualche foto del tuo coniuge sul posto di lavoro. (Principio biblico: Genesi 2:24.)

  • Stabilisci il limite da non superare. Per esempio, sarebbe tutt’altro che appropriato parlare dei tuoi problemi coniugali con una persona dell’altro sesso con cui sei in amicizia o andare a bere qualcosa con un collega di lavoro dell’altro sesso.

  • Se il tuo rapporto con una persona dell’altro sesso è diventato troppo stretto, devi porvi fine. Se ti sembra troppo difficile farlo, chiediti perché. Anziché cercare di giustificare il tuo legame con questa persona, prenditi cura del tuo coniuge e adotta le misure opportune per proteggere il tuo matrimonio. (Principio biblico: Proverbi 5:18, 19.)