Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  luglio 2013

Uno sguardo al mondo

Uno sguardo al mondo

Svizzera

Stando a uno studio condotto in Svizzera, per chi ha più di 60 anni la probabilità di perdere la vita cresce del 14 per cento il giorno del proprio compleanno. Il giorno del compleanno il numero di morti per infarto aumenta in generale del 18 per cento, quello delle donne colpite da ictus del 21 per cento e quello degli uomini che si suicidano del 35 per cento. I ricercatori ritengono che fattori di rischio come stress e alcol contribuiscano a innalzare il tasso di suicidi e incidenti. Alcuni esperti però contestano questo studio: se la data di nascita e quella di morte spesso coincidono potrebbe essere dovuto a un errore di trascrizione.

Israele

Secondo uno studio israeliano quando allegavano una foto al proprio curriculum gli uomini di bell’aspetto avevano più probabilità di essere chiamati per un colloquio di lavoro; le donne attraenti invece ne avevano meno. Come mai? Stando ai ricercatori il motivo sarebbe che gli uffici del personale, che decidono chi invitare ai colloqui, erano composti in prevalenza da donne. L’“amara” verità, dice The Economist, è che “le donne scartavano le candidate carine per via di un vecchio problema: la gelosia”.

Stati Uniti

Di recente a Oak Ridge, nel Tennessee, tre pacifisti (una suora di 82 anni e due uomini di 63 e 57 anni) sono riusciti a introdursi in un’area dove sono immagazzinate 100 tonnellate di materiale nucleare e hanno scritto slogan contro la guerra su uno degli edifici. Steven Chu, segretario all’Energia, ha affermato che la falla nel sistema di sicurezza di quella che “dovrebbe essere una delle strutture più sicure al mondo” è fonte di “profonda preoccupazione”.

Australia

La corte di grado più alto del paese ha imposto all’industria del tabacco di rimuovere colori e logo caratteristici dai pacchetti di sigarette. Adesso tutte le sigarette devono essere vendute in pacchetti di un unico colore e dall’aspetto anonimo, su cui compaiono immagini che mostrano chiaramente i rischi legati al fumo.