Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  luglio 2013

 IL PUNTO DI VISTA BIBLICO

Il Regno di Dio

Il Regno di Dio

Il Regno di Dio è una condizione di cuore?

“Non sei lontano dal regno di Dio” (Marco 12:34)

COSA DICONO ALCUNI

Molti ritengono che, come insegna una delle maggiori confessioni della cristianità, il Regno di Dio sia “il dominio di Dio nel cuore e nella vita della persona”.

COSA DICE LA BIBBIA

Il Regno è un governo vero e proprio, non una metafora del senso di sottomissione a Dio che una persona prova nel proprio cuore. Il Regno di Dio governerà l’intera terra (Salmo 72:8; Daniele 7:14).

Come si devono quindi intendere le parole di Gesù che alcune traduzioni rendono: “Il regno di Dio è dentro di voi”? (Il corsivo è nostro; Luca 17:21, Versione Riveduta.) Gesù non poteva certo intendere che il Regno fosse nel cuore dei suoi ascoltatori. Come mai? Perché in quell’occasione stava parlando ai farisei. E Gesù disse che sarebbero stati esclusi dal Regno poiché la loro adorazione era ipocrita e quindi inaccettabile agli occhi di Dio (Matteo 23:13). Piuttosto le parole di Gesù indicavano che il Regno di Dio era fra loro o, come dicono diverse versioni (tra cui la Traduzione del Nuovo Mondo), “in mezzo” a loro. Questo perché Gesù, che sarebbe diventato Re di quel Regno, si trovava proprio davanti a loro (Luca 17:21).

 Cos’è il Regno di Dio?

“Venga il tuo regno. Si compia la tua volontà, come in cielo, anche sulla terra” (Matteo 6:10)

COSA DICE LA BIBBIA

Il Regno è un governo a tutti gli effetti, istituito da Dio e retto da Gesù Cristo (Matteo 28:18; 1 Timoteo 6:14, 15). L’obiettivo di questo governo è compiere la volontà di Dio sia in cielo che sulla terra (Matteo 6:10). Perciò, tramite il suo Regno, Dio risolverà i problemi dell’umanità. Il Regno farà ciò che le istituzioni umane non saranno mai in grado di fare.

Sotto il Regno di Dio la famiglia umana godrà di pace, sicurezza e prosperità su una terra paradisiaca (Salmo 46:9; Isaia 35:1; Michea 4:4). Nessuno si ammalerà né morirà più; le infermità stesse saranno eliminate (Isaia 33:24; Rivelazione [Apocalisse] 21:4). Perfino il processo di invecchiamento verrà invertito. Nella Bibbia troviamo queste parole profetiche: “La sua carne divenga più fresca che nella giovinezza; torni egli ai giorni del suo vigore giovanile” (Giobbe 33:25).

COSA POTETE FARE

Indipendentemente dal luogo e dalla famiglia in cui siete nati, se fate ciò che Dio richiede da voi potete diventare sudditi del suo Regno. La Bibbia dice: “Dio non è parziale, ma in ogni nazione l’uomo che lo teme e opera giustizia gli è accetto” (Atti 10:34, 35).

Sarà l’uomo a portare il Regno di Dio?

“L’Iddio del cielo stabilirà un regno che non sarà mai ridotto in rovina” (Daniele 2:44)

COSA DICONO ALCUNI

Alcuni credono che saranno gli uomini a stabilire il Regno di Dio sulla terra, convertendo tutte le persone a un’unica fede oppure mediante i loro sforzi per raggiungere pace e fratellanza a livello mondiale.

COSA DICE LA BIBBIA

Il Regno viene stabilito da Dio, non dall’uomo (Daniele 2:44). Ecco infatti le parole di Dio al momento dell’istituzione di questo Regno: “Io, sì, io ho insediato il mio re” (Salmo 2:6). Non saranno gli uomini a portare il Regno di Dio e non potranno neppure ostacolarne l’operato dato che governerà dal cielo (Matteo 4:17).

PERCHÉ LA QUESTIONE DOVREBBE INTERESSARVI?

È del tutto naturale desiderare che un giorno il genere umano viva in pace e unità. Forse vi adoperate in prima persona con questo obiettivo, e magari vi sentite demoralizzati vedendo che non viene raggiunto. Tuttavia, sapendo che dietro l’operato del Regno c’è la potenza di Dio potrete investire tempo ed energie nel modo più efficace, cioè diventando sudditi di questo Regno.