Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  marzo 2013

 IL PUNTO DI VISTA BIBLICO

Pornografia

Pornografia

La Bibbia condanna la pornografia?

“Chiunque continua a guardare una donna in modo da provare passione per lei ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore” (Matteo 5:28)

PERCHÉ CHIEDERSELO

La pornografia è oggi più diffusa e accessibile che mai. Se volete piacere a Dio e avere una vita più felice, dovreste sapere cosa pensa lui della pornografia.

COSA DICE LA BIBBIA

Anche se la Bibbia non menziona specificamente la pornografia, guardare materiale pornografico è in netto contrasto con molti princìpi biblici.

Ad esempio, la Bibbia dice chiaramente che un uomo sposato, se “continua a guardare una donna” che non sia la moglie in modo da nutrire desideri sessuali nei suoi confronti, può arrivare a commettere adulterio. Il principio alla base di questa affermazione biblica si applica a chiunque, sposato o single, ‘continui a guardare’ immagini pornografiche con il desiderio di lasciarsi andare all’immoralità sessuale. Un comportamento del genere è decisamente offensivo nei confronti di Dio.

 La pornografia è sbagliata anche quando non porta a compiere atti sessuali immorali?

“Fate morire perciò le membra del vostro corpo [...] rispetto a fornicazione, impurità, appetito sessuale, desideri dannosi e concupiscenza” (Colossesi 3:5)

COSA DICONO ALCUNI

Alcuni ricercatori mettono in dubbio che esista un chiaro nesso tra guardare materiale pornografico e adottare comportamenti sessuali offensivi. Ma la pornografia è sbagliata di per sé?

COSA DICE LA BIBBIA

La Bibbia dice che gli “scherzi osceni” sono inaccettabili e immorali (Efesini 5:3, 4). Quanto più dev’esserlo la pornografia! Oggi il materiale pornografico include spesso scene di atti reali di adulterio, omosessualità e altre forme di fornicazione. Senza dubbio, guardare con brama questi atti sessuali immorali offende Dio molto più che scherzare in modo osceno.

Le probabilità che le fantasie alimentate dalla pornografia vengano effettivamente messe in atto sono ancora oggetto di discussione tra i ricercatori. La Bibbia, però, fa chiaramente capire che la pornografia è di per sé deleteria dal punto di vista spirituale e offende gravemente Dio. Nelle Scritture troviamo questa esortazione: “Fate morire perciò le membra del vostro corpo [...] rispetto a fornicazione [e] appetito sessuale” (Colossesi 3:5). Chi guarda materiale pornografico fa l’esatto opposto: invece di far morire tali desideri, li accende e li alimenta.

Cosa può aiutarvi a evitare la pornografia?

“Ricercate ciò che è bene, e non ciò che è male [...] Odiate ciò che è male, e amate ciò che è bene” (Amos 5:14, 15)

COSA DICE LA BIBBIA

La Bibbia indica che persone dal comportamento sessualmente promiscuo, ubriaconi e ladri abbandonarono le loro pratiche deleterie (1 Corinti 6:9-11). Come ci riuscirono? Misero in pratica i saggi princìpi contenuti nella Parola di Dio e impararono a odiare ciò che è male.

Si può imparare a odiare la pornografia pensando alle terribili conseguenze di questo vizio. Un recente studio condotto dall’Università Statale dello Utah ha rivelato che chi guarda materiale pornografico può andare incontro a “depressione, isolamento sociale, deterioramento dei legami affettivi” e altre tristi conseguenze. Inoltre, come è stato detto, guardare materiale pornografico offende Dio e quindi ha un effetto ancora più dannoso: allontana gli esseri umani dal loro Creatore.

La Bibbia può insegnarci ad amare ciò che è bene. Più la leggiamo, più crescerà il nostro amore per le sue norme morali. Tale amore ci aiuterà a evitare con decisione la pornografia e ad avere lo stesso pensiero del salmista, che scrisse: “Non porrò di fronte ai miei occhi nessuna cosa buona a nulla” (Salmo 101:3).