Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  gennaio 2013

Uno sguardo al mondo

Uno sguardo al mondo

Golfo del Messico

A seguito di un incidente verificatosi nell’aprile del 2010 su una piattaforma petrolifera, enormi quantità di petrolio e gas si sono riversate nel mare per quasi tre mesi. Da uno studio di un team di ricercatori è emerso che due mesi e mezzo più tardi alcuni agenti inquinanti erano scomparsi. Secondo i ricercatori, erano stati divorati da batteri che prediligono il metano. Comunque alcuni esperti sono scettici. Credono che una grande quantità di petrolio si sia depositata sul fondo dell’oceano.

Russia

Secondo un sondaggio il 59 per cento dei russi tra i 18 e i 35 anni pensa che, “per avere successo nella vita, a volte si debba contravvenire ai propri princìpi morali”, riferisce il quotidiano Rossiiskaya Gazeta.

Perú

Alcune delle più antiche pannocchie di granturco mai trovate (come quella qui sopra) lasciano pensare che gli abitanti del Perú settentrionale facessero pop-corn e farina di mais già 3.000 anni fa, se non prima.

Italia

Lucio Soravito De Franceschi, vescovo di Adria-Rovigo, ritiene che il messaggio religioso debba favorire “l’incontro diretto con la persona” nel posto in cui vive. E dice: “Bisogna passare dalla pastorale delle campane alla pastorale dei campanelli”.

Sudafrica

Il prezzo sul mercato nero dei corni di rinoceronte per uso medico è aumentato fino a 65.000 dollari al chilo. Nel 2011 solo in Sudafrica ben 448 rinoceronti sono stati brutalmente uccisi dai bracconieri. In Europa bande criminali hanno fatto irruzione in musei e sale d’asta alla ricerca di tali corni. Si pensa siano a rischio anche i rinoceronti che si trovano negli zoo europei.