Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  novembre 2012

Fissa limiti ben precisi

Fissa limiti ben precisi

“Non è facile tirare su dei figli da sola, soprattutto quando diventano adolescenti e il mondo li spinge a ribellarsi ai genitori”. — DULCE, SUDAFRICA.

Mostra fermezza e attieniti a quanto hai stabilito

Le sfide.

La Bibbia prediceva che “negli ultimi giorni” i figli in generale sarebbero stati “disubbidienti ai genitori”. — 2 Timoteo 3:1, 2.

I suggerimenti.

Ricorda che “i ragazzi hanno bisogno di regole e programmi”. (Brook Noel, The Single Parent Resource) Barry Ginsberg, psicologo delle relazioni familiari, dice: “I rapporti fra genitori e figli sono più sereni quando all’interno della famiglia vigono chiare regole”. E aggiunge: “Quando certe linee di confine vengono tracciate in base a regole comprensibili a tutti, i rapporti si rivelano più saldi”. * Come puoi fissare dei limiti ben precisi?

Mostra fermezza e attieniti a quanto hai stabilito. (Matteo 5:37) Da uno studio condotto in Australia è emerso che spesso un figlio si comporta male quando i genitori non riescono a dire di no e gliela danno sempre vinta. Come dice la Bibbia, “il ragazzo lasciato senza freno farà vergogna a sua madre”. — Proverbi 29:15.

Non permettere ai sensi di colpa dovuti alla tua condizione di renderti un genitore permissivo. “A volte la mia prima reazione è quella di compatire i miei due figli perché stanno crescendo senza padre”, ammette Yasmin, citata in precedenza. Come si evince da quello che dice dopo, però, non ha permesso a questi sentimenti assolutamente legittimi di offuscarle il giudizio.

Sii coerente. “La coerenza nell’applicare la disciplina può giocare un ruolo importante nel prevenire disturbi emotivi e di comportamento nei figli”, dice una rivista specializzata. (American Journal of Orthopsychiatry) “Mi sono seduta con i miei ragazzi e abbiamo parlato della disciplina”, dice Yasmin. “Quando fanno qualcosa di sbagliato, cerco di essere coerente. Ciò nonostante, ho imparato prima ad ascoltare e poi a spiegare con calma come quello che hanno fatto ha influito sulla famiglia. Solo allora li disciplino come avevo detto”.

Sii ragionevole; non impartire la disciplina in preda alla rabbia. Anche se la fermezza è importante, quando è il caso devi mostrare flessibilità. Giacomo 3:17 dice che “la sapienza dall’alto”, cioè che viene da Dio, è “ragionevole”. Chi è ragionevole non agisce d’impulso o mosso dalla collera. E non si comporta nemmeno in modo intransigente. Prima pensa, magari prega, e poi agisce con calma e nel modo opportuno.

La coerenza, la fermezza e la ragionevolezza, insieme al buon esempio, ti permetteranno di fissare dei limiti. Così la tua casa diventerà un vero rifugio per i tuoi figli.

^ par. 4 Per genitori single, trad. di S. Molinari, Armenia, Milano, 2005, pp. 212, 215.